Nizza d'agosto

Nizza, la Costa Azzurra e il sole...

  • di GP14
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Arriviamo a Ventimiglia con un'ora di ritardo, causato dal crollo del ponte morandi a genova. ma non ci lamentiamo piu' di tanto, vista la disgrazia pensiamo che e' gia' una fortuna essere in vacanza. per fortuna a Ventimiglia riusciamo a trovare un treno che 5 minuti dopo avrebbe effettuato la nostra fermata, ovvero nice-ville. il prossimo sarebbe stato piu' di un'ora dopo che aveva 50 minuti di ritardo. dopo varie fermate ecco la nostra meta. con i nostri bagagli ci dirigiamo verso l'hotel, gia' un po' perplesse per la posizione in cui si trova e sopratutto per la quantita' di stranieri che si aggirano. ma si sa che vicino alle stazioni ci sono sempre persone poco affidabili. (avevamo fatto semplicemente una strada secondaria) per fortuna l'hotel in cui alloggiamo (ibis nice centre notre dame) dista qualche minuto dalla stazione e quindi la situazione non e' poi cosi tragica. in hotel dopo tutte le varie scartoffie, saliamo in camera, ci sistemiamo e decidiamo subito di scendere per iniziare questo viaggio alla scoperta della citta' di nizza. considerando le ore di viaggio e l'ora della nostra levataccia, ci viene fame e per iniziare con il piede "giusto" decidiamo di fermarci da mc donald's per qualcosa di veloce e take-away. siamo nella via principale, avenue jean medecin, che dal nostro hotel dista circa 3 min a piedi. eccoci in piazza massena una delle attrazioni principali della citta', di fronte una fontana con al centro la statua di apollo, sulla destra troviamo un'altra piazza e punto di ritrovo per i piu' piccoli, con vaporizzatori situati nel pavimento per potersi rinfrescare nelle giornate piu' calde, attrezzata anche con fontanelle. (da dove alloggiamo alla fontana di apollo sono circa 15 minuti a piedi). ci dirigiamo verso la spiaggia, per poter capire dove fosse localizzata, ma poco dopo facciamo rientro in camera causa brutto tempo. per la cena ci arrangiamo con un panino di subway, noto fast-food in tutto il mondo. nella giornata di ferragosto ci dedichiamo interamente al mare,una giornata di puro relax, non che il giorno prima avessimo faticato, ma in qualche modo sentivamo di meritarcelo... il mare in questa settimana non lo abbiamo mai visto calmo, ma i colori della costa azzurra si distinguono molto bene. arrivata sera, doccia, preparazioni varie e usciamo a cena. ci addentriamo nella citta' vecchia (dista circa 20 minuti a piedi dal nostro hotel) una vera sorpresa,vicoli stretti e caratteristici. ci fermiamo da "acqua e farina", una piccola italia nel cuore di nizza. pizza ottima con personale italiano e prezzi nella norma (30/35 euro in due con due pizze e due bibite)il ristorante non accetta prenotazioni. la sera stessa essendo ferragosto, abbiamo visto i fuochi d'artificio sul mare, la quantita' di gente e' notevole... pero' molto bello!! il giorno seguente colazione da starbucks, situato nel al centro commerciale "nice etoile". ( 6 pancakes + cappuccino + succo d'arancia.. circa 15 euro). poco dopo prendiamo il treno per montecarlo, 2 biglietti a/r adulti, 16.40 euro. ( alle macchinette per fare i biglietti, almeno a nizza, chiedono solo carta di credito) abbiamo camminato tantissimo per trovare l'attrazione principale, il famoso casino', non tanto per la distanza dalla stazione, ma per colpa delle errate indicazioni. al ritorno ci fermiamo sul porto per poter pranzare, nel ristorante "la societe' natique de monaco", annoiate dall'attesa che finalmente viene ripagata all'arrivo dei cannelloni al sugo ripieni di ricotta e spinaci. con una bottiglia di acqua abbiamo speso 35 euro in due. stravolte dal cammino e dal caldo, facciamo rientro a nizza, hotel, doccia e usciamo a cena, sempre verso la citta' vecchia, vicino all'entrata da "blast" hamburgheria e cocktail bar. 2 panini con contorno di patatine e acqua naturale 27.50 in due. ci siamo fermate in questo posto perche' lo vedevamo sempre pieno di ragazzi giovani. comunque panino molto buono. passeggiata sulla promenade e rientro in camera, che dista circa 10/12 minuti. noi abbiamo usufruito poco dei mezzi di trasporto, ma i tramway passano circa ogni 3 minuti (lignes d'azur). 1.50€ per 77 minuti. venerdì 17, siamo quasi al termine di questa vacanza, ci stiamo divertendo, rilassando e il tempo sembra volare. facciamo colazione da "malongo" ci ispirava, ma una delusione, croissant nella norma e caffe' imbevibile. spiaggia, panini per pranzo e anche questa giornata sembra andar via in un lampo. la sera stessa torniamo ancora da " acqua e farina" sicure di cio' che avremmo mangiato e di quanto avremmo speso. il post cena preferito rimane sempre la promenade,passeggiata occhi sul mare e la folla di gente, insieme agli artisti di strada che intrattengono i turisti. decidiamo anche di fare la foto con la scritta "i love nice", posta sul punto piu' alto nella promenade. la mattina seguente ripetiamo la colazione da starbucks, giornata di sole piena, decidiamo di fare una cosa di adrenalina pura. un paracadute trascinato da un motoscafo, e' vero costo elevato , 80 euro in due, ma quando si e' in vacanza ogni tanto "non si bada a spese". abbiamo voglia di mangiare pesce fresco, decidiamo di farlo per l'ultima sera per chiudere in bellezza, prima di uscire a cena ci facciamo consigliare dalla reception del nostro hotel. con google maps andiamo verso questo ristorante, entriamo. ci fanno accomodare e prenotiamo due piatti di linguine alle vongole, ma nel frattempo per smorzare la fame e l'attesa ci portano del pane con l'acqua. probabilmente il nostro peggior piatto di pasta alle vongole che potevamo mangiare e che abbiamo mai mangiato. la pasta era insipida, stracotta e piena zeppa d'aglio. riferiamo tutto al cameriere, che ci porta via i piatti praticamente pieni. ma noi ancora a stomaco vuoto. ci chiedono se vogliamo ordinare dell'altro ma decidiamo di lasciar stare. chiediamo il conto e il cameriere gentilissimo ci dice che non dovevamo pagare nulla, ringraziamo e ce ne andiamo. ritorniamo sulla via principale jean medecin, voglia di crepes? ci pensa "ballanger", ogni tipo di crepes e waffel con qualsiasi condimento, in piu' granite, zucchero filato e chi piu' ne ha piu' ne metta. ci incamminiamo verso l'hotel e buonanotte...l'ultima in quel di nizza. domenica 19 agosto e' arrivato il nostro ultimo giorno, le vacanze sono arrivate al termine e da domani tutto ritornera' alla normalita'. pensiamo gia' alle prossime... in questa nostra ultima giornata, ci svegliamo presto, colazione e decidiamo di fare visita a qualche attrazione che durante la settimana avevamo messo da parte. la chiesa ortodossa, la piu' grande in europa dopo la cattedrale di san basilio nella piazza rossa. molto particolare gia' da fuori ma una volta entrate... da rimanere a bocca aperta. a piedi dal nostro hotel sono circa 20 minuti ma per accorciare i tempi abbiamo preso il tramway e siamo scese a estienne d'orvesen e da lì 5 minuti a piedi. al ritorno ci fermiamo al castello di nizza o meglio castle hill, questa cascata che incanta gia' al di sotto del castello, e' imponente, e la vista e' mozzafiato. tutta la promenade lascia spazio a un panorama non da poco. (sia di giorno che di sera) scendiamo dal castello e scopriamo un altro lato di nizza, che sembra quasi la fotocopia della nota citta' vecchia, vicoli stretti, negozietti e ristoranti ovunque. per rimanere ormai in tema italia, ci fermiamo in un ristorante italiano, perche' ci era rimasta ancora quella voglia di pesce che non avevamo soddisfatto. rischiamo e ne e' valsa la pena. un risotto ai frutti di mare + acqua e un piatto di spaghetti alle vongole. 51 euro in due, facciamo rientro in albergo dove avevamo lasciato i bagagli. verso le 17 arriviamo in stazione per il rientro a milano centrale

Il tasso di sicurezza nelle strade e' sempre presente, a qualsiasi ora del giorno. occhio ai mezzi di trasporto comprese le auto, non si fermano alle strisce pedonali e fate attenzione ai semafori per i pedoni.

  • 1037 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social