Nove giorni a New York

Tantissimi consigli utili per visitare la Grande Mela

Diario letto 19830 volte

  • di PattyF
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 5
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro

April 2013 – DIARIO DI VIAGGIO A NEW YORK - by Patrizia

Decidemmo di andare per la seconda volta a NY una domenica di agosto. Eravamo al mare con un gruppo di amici e raccontando quanto era stupenda la grande mela, così su due piedi io e mio marito Manuele abbiamo deciso che ci saremmo andati per la seconda volta, insieme a Barbara, Francesco e Samanta, che Ny non l’avevano mai vista. Decidemmo che il periodo doveva essere aprile 2013. Questo mese è consigliato perché in genere non fa freddo e non essendo ancora alta stagione i prezzi volo+appartamento sono abbastanza contenuti. Questa volta avevamo abbondantemente tutto il tempo per pianificare il nostro itinerario, che si è rivelato poi straordinario. Abbiamo prenotato un appartamento a buon prezzo a pochi passi da Time Square, come volevamo. Ad ottobre iniziamo a pianificare il tutto, tramite il sito turisti per caso troviamo tantissime informazioni utili. Prenotiamo tramite Wimdu (sito che affitta appartamenti di privati) un appartamento delizioso sulla 45th St, lato west, a 10 minuti da Time Square. A febbraio riceviamo direttamente dal proprietario dell’appartamento una mail con allegate le foto del locale che era stato interamente ristrutturato e rimodernato. Fantastico! Con 540,00 euro a testa, 9 notti, vicino a Time Square era un’occasione. A marzo, a 1 mese esatto dalla partenza, ecco il primo (e fortunatamente l’unico) inconveniente. Ricevo sul cellulare una telefonata da New York da un certo Mohamed, che mi informa che la prenotazione dell’appartamento è stata cancellata perché il proprietario ha deciso che l’appartamento da li in avanti l’avrebbe affittato solamente mensilmente. Panico! L’appartamento l’avevamo pagato ad ottobre, quindi 6 mesi prima. Nemmeno tramite Wimdu (dal quale non è dipeso l’inconveniente) siamo riusciti a far cambiare idea al proprietario. Fortunatamente dopo qualche giorno riceviamo da Wimdu il rimborso totale di quanto avevamo pagato e ci mettiamo alla ricerca di un altro appartamento. Questa volta optiamo per il sito Airbn, dopo varie ricerche non crediamo ai ns. occhi. Troviamo un appartamento sulla 56th st. sempre lato west (quartiere Hell’s Kitchen), a 15 minuti a piedi da Time Square. Dalle foto nulla a che vedere con il primo, ci accontentiamo anche di 1 camera da letto + 2 divano letto al costo di 430,00 euro a testa. La decisione di andare in appartamento e non in Hotel era stata presa per 2 motivi principali: costa meno e si ha la possibilità di cucinare qualcosa per evitare di farsi “spennare” tutti i giorni per mangiare schifezze in quanto, oltre a mangiare male, i prezzi di ristoranti mediocri sono comunque abbastanza alti.

Qualche mese prima di partire facciamo le seguenti prenotazioni rivelatesi poi azzeccatissime:

1) New York Pass+Metrocard+Cartoville sul sito City Card:

New York Pass 170,00 euro (attenzione, dura 7 giorni a partire dal primo giorno di utilizzo). E’ una carta che comprende 80 attrazioni a NY, pagandole singolarmente sul posto si spende molto di più. Ovviamente non si riesce e non è nemmeno consigliato farle tutte. Ma solamente facendone una minima parte il risparmio è assicurato. Basta vedere alcuni prezzi singolarmente, per esempio: Empire State Building. 45 $; Top of the Rock 27 $; Moma 25 $; American Museum Natural History 19 $; Circle Line Cruises 38 $, Intrepid Sea 29 $; Madame Tussauds 39$; e i tour Yankee Stadium 20$; Food on foot 49 $; Hallelujah e Gospel 25$ e tanti altri

  • 19830 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Sandy Marinozzi
    , 25/9/2013 10:56
    bella guida!ne usufruirò sicuramente!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social