Namibia on the road

Un viaggio meraviglioso circondati dalla natura e da paesaggi unici: 7160 km da Sud a Nord

Diario letto 24797 volte

  • di ponente
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

Dopo aver letto tanti racconti di viaggio, eccovi il mio sperando possa essere d’aiuto a chi sta pensando ad un viaggio in Namibia. Sarà un mix di informazioni pratiche, commenti e sensazioni.

La Namibia è sicuramente un luogo meraviglioso e facile da visitare, purtroppo è un po’ caro, ma con alcuni accorgimenti è possibile contenere di molto le spese.

Non c’è alcun problema nell’organizzarsi in modo autonomo, persino i campeggi statali possono essere prenotati autonomamente on line.

Avevamo a disposizione un periodo piuttosto lungo per cui abbiamo deciso di visitare la maggior parte dei luoghi più importanti del nord e del sud del Paese.

All’inizio della pianificazione avevamo deciso di saltare l’Etosha che, capisco, può sembrare una decisione piuttosto strana, ma era dovuta al fatto che avevamo già visto tanti parchi africani in Kenya, Tanzania, Sudafrica. Alla fine abbiamo trovato un compromesso e deciso per 2 notti facendo la strada da Namutoni a Okaukuejo.

Siamo stati ad ottobre e, verso fine aprile/inizio maggio, avevamo deciso un itinerario di massima.

Ho così cominciato a chiedere dei preventivi per il noleggio dell’auto e ho subito realizzato che molti autonoleggi non avevano più auto disponibili. Stessa cosa per gli hotel: molte strutture lungo l’itinerario risultavano già fully booked.

A quel punto, ho cominciato a prenotare tramite Booking.com e Expedia (quest’ultimo DECISAMENTE meglio dell’altro) le strutture che trovavo disponibili ed offrivano la cancellazione gratuita, per avere almeno qualche punto fermo.

Dovendo “accontentarci” di ciò che trovavamo, l’idea iniziale di fare un mix tra guesthouse, campeggi e lodges è stata per un attimo accantonata.

Poi, però, le cose sono cambiate ed è per questo che consiglio vivamente, quantomeno per ciò che riguarda soggiorni in settembre/ottobre, di prenotare un mesetto prima perché, a quella scadenza, le agenzie viaggi rilasciano le camere invendute e, magicamente, si trova di tutto compresi i campeggi/lodges all’interno dell’Etosha e di Sesriem. Quindi il mio consiglio è: considerate un piano B per non rimanere “a piedi”, ma non demordete e vedrete che riuscirete a trovare ottime sistemazioni.

L’unico lodge dove è quasi impossibile trovare posto in ogni periodo è il Twyfelfontein Country Lodge perché tutti i gruppi organizzati prenotano lì. Purtroppo, in quella zona del Damaraland o si va in campeggio (molto molto spartani se in zona) oppure tutte le strutture che ci sono (Doro Nawas, Mowani Mountain Camp e altre) hanno dei prezzi proibitivi, almeno per le mie tasche. Buone alternative, anche se più lontane, sono lo Xaragu (poco conosciuto) e il Madisa (a mio parere caro per quello che offre) che offrono sistemazioni in tende fisse e posti tenda.

Quindi, come dicevo, un mesetto prima si è liberato di tutto per cui sono riuscita ad organizzarmi come volevo. Ho però perso un po’ di denaro perché Booking, al contrario di Expedia, fa prelevare l’importo del soggiorno, direttamente dall’hotel, in valuta locale al cambio del giorno della prenotazione. Dato che quando ho prenotato il dollaro namibiano aveva un valore più alto di quando ho cancellato, ho perso diverse decine di euro nel cambio sfavorevole. Le prenotazioni fatte con Expedia, invece, vengono pagate direttamente a loro in Euro e quindi se si cancella si ottiene indietro esattamente la cifra che si è pagata.

Ultima annotazione: quando a maggio/giugno ho chiesto a diversi hotel le disponibilità, tutti mi hanno risposto che erano al completo. Ho chiesto loro la possibilità di mettermi in lista d’attesa e mi hanno risposto di sì

  • 24797 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social