Introduzione alla Russia

Mosca e San Pietroburgo: due città distinte ma non distanti

Diario letto 23839 volte

  • di Clo&Alex
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro

Scendiamo alla stazione Paveletskiy e in due fermate di metro (1 biglietto circa € 0.70) arriviamo al nostro hotel, in un edificio storico proprio sopra la stazione metro di Kitaj Gorod. Ovviamente della metro di Mosca ne avrete sentito parlare chissà quante altre volte: non posso che confermare che alcune stazioni sono davvero delle opere d'arte o dei piccoli musei, perciò gli spostamenti in metro sono non solo convenienti dal punto di vista economico e per evitare il traffico, ma nel mentre ne approfitterete anche per vedere una delle attrazioni principali della città.

Torniamo al mio albergo, cercando qualcosa di centrale e diverso dalle catene internazionali, approdo al Maroseyka 2/15: ad attendermi una stanza circolare di 50m2 con bagno dorato e finestre dalle quali la vista spazia fino alla Piazza Rossa, a meno di 10 minuti di cammino, moquette a terra ma pulizia impeccabilissima. Che dire: trovare un hotel all’interno del primo cerchio che fosse anche bello e conveniente non è stato affatto difficile! Attenzione solo al cambio soldi nel cortile dell’hotel: se non parlate russo semplicemente vi ignorano, se per sbaglio non si accorgono subito che siete stranieri preparatevi ad una fregatura (dettagli di come lavorano questi uffici ne trovate in abbondanza in internet). Per un cambio sicuro trovate la banca all’interno del GUM, appena fuori dalla Piazza Rossa.

Un bel modo per avere una prima visione di Mosca è senz’altro una crociera sulla Moscova, che vi porta attraverso alcuni dei punti nevralgici della città, sotto i suoi ponti uno diverso dall’altro, e proprio al lato dell’enorme statua di Pietro il Grande. Noi siamo partiti dalla stazione Kievskaya a bordo di un’imbarcazione della compagnia CCK (circa 9€ a persona), apparentemente scelta per lo più da russi che si imbarcano con provviste di ogni genere, quasi su quelle barche dovessero rimanerci degli anni!

Arriviamo alla Piazza Rossa giusto al tramonto e sotto la pioggia che oscura il cielo estivo, e le cupole dorate del Cremlino, il GUM illuminato come fosse Natale sullo sfondo, i lampioni che sembrano uscire da un racconto di Dostoevskij sono davvero uno spettacolo unico.

Scendiamo a Novospasskaja e sotto la pioggia battente abbiamo improvvisamente modo di renderci conto di quanto le distanze a Mosca siano grandi e le strade larghe! Dopo aver attraversato una Piazza Rossa praticamente deserta, capitiamo per puro caso, in cerca di un semplice riparo dalla pioggia, in uno dei ristoranti che ci eravamo riproposti di visitare in quanto caldamente raccomandato (Vysota 5426) e, per fortuna, troviamo un posticino, proprio davanti alla cucina. Sia a Mosca che a San Pietroburgo avrete modo di provare le cucine siberiana, armena o georgiana, come quella di questo ristorante, tutte assolutamente gustose ed interessanti!

Un giorno va certamente dedicato alla visita della Piazza Rossa, iniziando col Cremlino (circa € 7.00), ovvero una cittadella fortificata, al cui interno si trovano chiese ed edifici governativi, dallo sgraziato blocco di cemento e vetro che è il Palazzo di Stato, ai bellissimi edifici che fanno parte della Piazza della Cattedrale, attorniati da reperti curiosi come lo Zar dei Cannoni e la Zarina delle Campane - dove il titolo di zar e zarina dovrebbero darvi un’idea della loro stazza – e da splendidi giardini con giochi d’acqua ed aiuole coloratissime.

Meno famoso di quello di Londra, ma anche al Cremlino si può assistere al cambio della guardia, che si tiene ogni ora all’entrata del parco, presso la tomba del Milite Ignoto, non è necessario avere il biglietto per il Cremlino per vederlo. Interessante il loro passo e il modo in cui la guardia “più vecchia?” si prende cura degli altri durante il proprio turno. Il sabato, a mezzogiorno, tra aprile ed ottobre un cambio della Guardia più spettacolare viene “messo in scena” all’interno del Cremlino

  • 23839 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social