Pila, una località montana perfetta per gli appassionati di bici da corsa e yoga

Diario letto 1619 volte

  • di travelale
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro

Tra le regioni più piccole dell'Italia c'è la Valle d' Aosta che di piccolo ha solo la superficie del territorio perché se l'estensione di una regione si misurasse in altezza allora questa dovrebbe essere la regione d'Italia più grande, visto che qui svettano le montagne più alte delle Alpi.

Una località assolutamente deliziosa e raggiungibile senza auto direttamente dalla città di Aosta è la stazione montana di Pila una meta per tanti sciatori in inverno e un vero paradiso per gli amanti della vita outdoor in estate.

Partendo dalla stazione dei treni di Aosta si imbocca il sottopassaggio che si trova a sinistra dell'ingresso proprio dal lato dei binari, superato questo ci si ritrova in un minuto dall'altra parte della strada dove si vedono nettamente le vette che circondano la città. Girando sulla destra e proseguendo dritto per un centinaio di metri si trova un grande parcheggio e sul quale si affaccia un supermercato dove consiglio di fare tappa se si vuole comprare qualcosa da mangiare e da portarsi dietro, i prezzi sono decisamente più a buon mercato rispetto a quelli che ci sono a Pila essendo una destinazione prettamente turistica. Poco oltre il supermercato si trova l'impianto della cabinovia per Pila. La singola corsa per salire verso Pila ha un costo di 3.50 euro e la durata del tragitto è di circa 20 minuti. A metà percorso la cabinovia fa una fermata intermedia a Les Fleurs dove si trovano diversi residence e case vacanze immerse nel verde degli alberi di montagna. Giunti a Pila ci si ritrova ad un'altezza di 1700 metri e il panorama che si apre davanti agli occhi, una volta scesi dalla cabinovia, è decisamente straordinario anche in estate, periodo nel quale il flusso dei visitatori resta ugualmente elevato, composto principalmente da gente che si dedica al trekking lungo i numerosi sentieri e appassionati di bici da corsa che vengono giù dalle ripide discese a velocità sostenuta. Bisogna prestare molta attenzione ai corridori in bici da corsa poiché, nonostante ci siano dei percorsi a loro dedicati a volte sbucano anche da qualche angolo insospettato per il gusto di trovare adrenalina ulteriore come se da soli cielo, montagna e alberi non bastassero.

Gli hotel di Pila non sono moltissimi ma tutti molto belli generalmente con piscina, solarium e vista fantastica sulle cime. Noi ci siamo fermati a Pila per una notte perché volevamo vivere l'emozione di risvegliarci all'alba e praticare yoga al cospetto di queste alte montagne ma si può anche optare per un'escursione giornaliera partendo direttamente dalla città di Aosta. L'hotel la Chance dista dall'impianto della cabinovia circa 400 metri e nel periodo estivo si possono trovare tariffe intorno ai 100 euro per una bella camera doppia con inclusa colazione, inoltre la struttura dispone anche di un ottimo ristorante per la cena. A Pila la natura è la vera padrona, qui si possono fare un sacco di sentieri a piedi adatti a tutte le forme fisiche ed anche alle famiglie con i bambini, io personalmente ho sempre portato dietro il mio tappetino yoga perché ci sono infinite possibilità di trovare ampie vallate dove sedersi, rilassarsi e fare qualche asana coccolati solo dal rumore dell'acqua di qualche ruscello e il cinguettio degli uccelli. Lo yoga è un'altra delle attività che sempre più spesso sta prendendo piede da queste parti e non è raro trovare strutture o gruppi liberi che organizzano meditazioni guidate o altre attività olistiche proprio a Pila.

  • 1619 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social