Minorca, le sue spiagge incontaminate e la sua perla Ciutadella

Vacanza tra natura, storia e cultura, assaporando i profumi dei boschi, i colori del mare e delle spiagge, il gusto della gastronomia tipica e lo splendore dei monumenti antichi.

Diario letto 200207 volte

  • di marcos69
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro

In una fredda domenica di fine marzo, un documentario sulla RAI mi convince a scegliere come méta della vacanza estiva l’isola spagnola di Minorca. Forse la meno famosa delle Baleari, ma credo quella che meglio mescola natura, cultura, spiagge vergini, mare cristallino e svago all’aria aperta, senza l’affollamento delle isole più note. Scelta la destinazione, resta da programmare il viaggio per le prime due settimane di luglio. Trovo l’offerta migliore, per rapporto qualità-prezzo, sul sito della TUI: un pacchetto “Viaggi del Turchese” di 15 giorni e 14 notti in mezza pensione con bevande ai pasti, presso l’hotel 4 stelle “Mediterrani”, in località Cala Blanca, a soli 4km dall’antica capitale Ciutadella. Costo totale compresi trasferimento dall’aeroporto di Mahòn (1 ora), assicurazione base e tasse: € 820,00. L’hotel si rivela un’ottima struttura, con un buon servizio del personale, camere ampie e accessoriate, bella area piscina e con il vero punto forte nella ristorazione (a buffet) di eccellente qualità. Animazione soft diurna e serale; la piccola spiaggia di Cala Blanca si trova a soli 200mt. Nei pressi dell’hotel vari autonoleggi, market, pub, ristoranti e fermata del bus per Ciutadella a 400mt. e per Cala en Bosch a 20mt. Dopo la sistemazione in hotel ci informiamo subito per il noleggio auto: ci sono 4-5 autonoleggi nelle vicinanze. Mediamente offrono auto di categoria “A” a 180,00-200,00 € per 6 giorni, con assicurazione Casco, km illimitati e secondo guidatore compresi. Noi la noleggiamo per 12 giorni presso il rent a car “Autos Macarella” (www.autosmacarella.es), in quanto l’isola offre circa 75 spiagge e calette e vorremmo visitarne almeno una parte. La distanza più lunga nell’isola è di circa 55km e c’è un’arteria principale che collega Ciutadella a Mahòn, la capitale, ed altre che portano alle varie cittadine e località turistiche. Tutte le strade sono ben tenute e segnalate, si percorrono tra paesaggi rurali splendidi, delimitati da muri a secco. Nella parte centrale dell’isola si concentrano la maggior parte delle colline, tra cui il Monte Toro, che è il punto più alto (361mt.). Considerando che le spiagge più belle sonno suddivise lungo tutta la costa, è consigliabile l’auto anziché lo scooter. Alcune spiagge si possono raggiungere anche con i bus che partono da Ciutadella, con biglietti da 1,60€ a 3,00€ a corsa, più 1,60€ a corsa da Cala Blanca a Ciutadella. A Minorca il turista è messo in primo piano e sull’isola può trovare tutto il necessario per rendere la sua vacanza speciale. Ho trovato positivo ed indispensabile che dall’aeroporto all’hotel, nei negozi e nei siti d’interesse si possono trovare gratuitamente ogni tipo di mappe dell’isola e delle città principali, oltre ad altro materiale informativo su eventi, mercati, escursioni. La guida gratuita più completa ed aggiornata, che troverete nei punti d’Informazione Turistica e in alcuni esercizi commerciali, è “Menorca Ocio” tempo libero e cultura 2013 (www.menorcaocio.es).

Arrivati sull’isola la domenica pomeriggio, inizia lunedì il tour per le cale e le spiagge dell’isola. In tutte le spiagge abbiamo trovato parcheggi gratuiti e in buona parte dotati di toilette pubbliche ben tenute. Dappertutto è vietato l’accesso agli animali, non tanto per antipatia verso di essi, ma per la maleducazione di alcuni loro proprietari. Vicino all’hotel c’è una piccola area commerciale con due supermercati dove poter acquistare pane fresco, affettati, bevande e il dolce tipico dell’isola: l’ensaimada. Ed ecco di seguito le descrizioni delle spiagge visitate e alcuni suggerimenti; le distanze riportate sono riferite al punto di partenza di Cala Blanca (da Ciutadella sono praticamente uguali)

  • 200207 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social