Tacos, Tequila y cerveza!

Un Messico, mille Messico.

Diario letto 3777 volte

  • di moreno70
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

E' arrivata finalmente la data della partenza: 27 dicembre, volo Condor con scalo a Francoforte e arrivo a Cancun alle 18.55, in perfetto orario dopo un lungo volo. Da mesi avevamo programmato questo viaggio in Messico, abbiamo acquistato i biglietti direttamente in agenzia (piu cari del solito visto il periodo di feste ma comunque accettabili intorno ai 1000 euro), e prenotato tramite internet l'alloggio presso il condo hotel Horafeliz a Playa del Carmen per l'intero periodo (consigliato da amici precedentemente ospiti della struttura horafelizplaya.com). All'arrivo ci attende un clima non proprio caraibico (un po' freschino), ma l'autista mandato per accompagnarci al condo ci spiega che il fronte freddo durerá poco... in effetti cosí sará. Ad attenderci all'Horafeliz ci sono Marco e Daniela, i proprietari del condo hotel che si sono trasferiti a playa piú di dieci anni fa. L'appartamento é confortevole, completo di tutto (c'é anche la moka), pulito ed accogliente, a 150 mt dal mare (coco beach – mamita’s) e a due passi dal cuore della cittá (si trova sulla famosa 5° avenida).

Il giorno dopo ci troviamo giá a noleggiare un'auto presso una rent-a-car consigliata da Daniela (veloz) che ci lascia una chevy (tipo opel corsa) per 50 usd al giorno, e partiamo subito alla scoperta di spiagge meno conosciute e affollate (suggerite sempre dai padroni di casa). Con l'auto abbiamo poi visitato Chichen-Itzá (maestosa cittá Maya), Valladolid (bellissima cittá coloniale), Coba (cittá Maya avvolta dalla selva e con l’unica piramide ancora accessibile), Tulum (insediamento Maya direttamente sul mare) e alcune altre bellissime spiaggie e cenote dei dintorni (non tornate dal Messico senza averci fatto almeno un bagno). Spiagge migliori: Punta Maroma, Blu Venado e Akumal, a Tulum ottima la “vita é bella” e “ziggy beach”, tra i cenote consigliamo “cristallino” o “gran cenote”. Il tutto completamente in libertá, senza tour organizzati o cose del genere, ma per coloro che non avessero intenzione di guidare per le strade Messicane, consigliamo di rivolgersi a qualche agenzia proprio come abbiamo fatto noi per visitare peró luoghi meno conosciuti e frequentati o piú “complicati” da raggiungere. Noi ci siamo rivolti all’agenzia Xtour gestita da ragazzi italiani, e con loro abbiamo scoperto un paradiso naturale che prende il nome di Biosfera di Sian Ka’an (per la lingua Maya significa “dove nasce il cielo”), luogo magico ancora incontaminato, dove animali di ogni specie e piante tropicali vivono in simbiosi creando un equilibrio perfetto. Soddisfatti della bellissima escursione, abbiamo deciso di affidarci nuovamente alla loro professionalitá per visitare Isla Mujeres (Isola delle donne, ma sono giá tutte impegnate), bellissima isola che si affaccia alla costa di Cancun. Bella gita fatta su un catamarano con equipaggio simpatico e sempre disponibile (soprattutto a portarti da bere), all’insegna del sole, della vela e del divertimento... l’isola é proprio bella e punta northe é da cartolina.

Le giornate sono volate veramente in fretta, tra bagni in spiagge mozzafiato, pranzi a base di pesce e cerveza fredda, e serate in giro per la 5° avenida. Ristoranti ce ne sono un’infinitá, per tutti i gusti e tutte le tasche. Ovviamente in centro sono un po piú cari, ma tra quelli consigliati da Marco e Daniela o dai ragazzi di Xtour possiamo consigliare il “That’s amore”, “Como Como” o “Buenos aires”, meno cari poco fuori dal centro ma veramente ottimi ed economici sono “el fogon”, “bamba carocha” o “la foresta”. Notte di fine anno impressionante, con gente in ogni locale o discoteca, ballando per le strade con la musica che usciva da ogni bar... davvero stupendo Ma il 10 Gennaio é arrivato in fretta, l’aereo della Condor ci ha riportati alla cruda realtá e con esso al clima Italiano, ma questi bei ricordi ci faranno compagnia soprattutto nelle giornate fredde e grigie. Un viaggio del genere lo consigliamo veramente a tutti e...QUE VIVA MEXICO!

  • 3777 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social