Niente male la Martinica

Una bella vacanza rigenerante per allontanarsi dall'inverno

Diario letto 7471 volte

  • di milanchamp
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Appena tornato da una vacanza di 9 gg. in Martinica, ho pensato di postare una sorta di review della mia vacanza con alcune osservazioni sui punti di interesse più essenziali che magari possono tornare utili alle tante persone che sono in procinto di partire sfruttando le promozioni Air France.

Giudizio complessivo sulla Martinica: pur non essendo all’altezza di altre isole caraibiche da me visitate (Antigua e Barbados su tutte), si è comunque rivelata un’ottima meta per gli amanti del sole e della vita di mare e anche per chi gradisce fare escursioni nella natura. Alcune spiagge sono davvero notevoli (Anse Michel su tutte, poi Salines, Anse Noir e Anse Colouvre), mentre è un po’ difficile trovare un mare tranquillo e con i classici colori turchesi dei Caraibi. Paradossalmente, il posto migliore in questo senso è ad Anse Michel che si trova sul versante atlantico. Non ho potuto visitare i fonds blanc, anch’essi sull’oceano, ma dovrebbero essere anch’essi spettacolari a giudicare da quello che ho letto in giro.

Per gli amanti del rhum, non c’è che da scegliere tra le tante distillerie sparse nell’isola con annesse piantagioni e case d’epoca molto interessanti e suggestive da visitare. E a fine visita, si rischia la sbronza con gli assaggi gratuiti di rhum e punch! Occhi però ai prezzi, perché spesso nei supermercati sono inferiori.

Sul versante caraibico, invece, ho molto apprezzato Anse Noir a nord: essendo però di origine vulcanica, il fondale marino è scuro e quindi i colori e la limpidezza ovviamente ne risentono. Ho girato tutta la costa ovest, ma sinceramente non ho trovato un mare eccezionale in nessun posto e anche nella giustamente rinomata Grand Salines (bellissima!) era quasi sempre un po’ mosso e piuttosto torbido, con notevole accumulo di alghe nelle giornate più ventose.

Costi: avevo letto che la Martinica era un posto caro soprattutto per mangiare, ma non ho assolutamente avuto questa percezione. Il prezzo medio di una portata di carne o pesce al ristorante (guarnita di verdure, quindi una sorta di piatto unico) è infatti di circa 15 eur e pertanto una cena con dolce e birra non arriva mai a superare i 25 eur a persona. Noi ci siamo anche concessi anche il “lusso” di un’aragosta che costa 25 eur. Ho trovato invece piuttosto care la frutta e le verdure: tra l’altro, forse febbraio non è un periodo indicato ma sono rimasto deluso e stupito dalla poca varietà di frutti tropicali trovati in giro. In 9 giorni ho visto solo ananas, guyave, banane e meloni (carissimi e nemmeno troppo buoni), sia nei supermercati e sia nei baracchini sulla strada. In compenso, la Martinica ha confermato in pieno la sua fama di isola fiorita e colorata (soprattutto al nord, dove non vanno assolutamente persi gli spettacolari giardini di Balata).

Alloggio: abbiamo dormito al residence Saba a Sainte Anne, trovato sul sito di Martinique a la carte. Il contatto locale è una signora italiana che vive a Fort de France, reperibile telefonicamente e via skype per ogni esigenza. Il prezzo del mini appartamento è 75 eur al giorno senza colazione: la stanza è abbastanza spaziosa per una coppia ed è dotata di un bel balconcino con vista sul giardino dove è possibile mangiare comodamente. Ci sono tutti gli utensili per cucinare, ma noi abbiamo sempre cenato fuori perché alla fine dei conti i prezzi delle provviste da reperire in loco non giustificavano lo sbattimento in rapporto ai costi di una cena al ristorante di cui ho parlato prima.

L’unica pecca della stanza, oltre agli arredi un po’ essenziali, è costituita dal bagno cieco che, tra l’altro, soprattutto durante il giorno si rivela un vero sudario. In sostanza, il prezzo è forse esagerato per gli standard europei ma risulta decisamente in linea con i prezzi dell’isola. Tra l’altro la scelta è assai limitata perché le accommodations sono quasi tutte prenotate con largo anticipo dai francesi

  • 7471 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social