Martinica e Guadalupa:un'esplosione di natura

Ciao, ho sempre utilizzato il sito di turisti per caso per organizzare i miei viaggi e desidero ricambiare tutti i turisti per caso dando alcune informazioni (spero utili) su due isole incantevoli in cui ho trascorso con mio marito 17 ...

Diario letto 9615 volte

  • di lampone75
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro

In Guadalupa ci siamo fermati nella Vitamine house di Eric (http://www.Vitaminehouse.Com/): la casa è dotata anche di una piccola piscina privata e si trova a Le Moule; abbiamo scelto questa località come base per visitare Grande Terre, che si è rivelata essere un punto strategico per visitare sia le spiagge a sud che i punti panoramici a nord e vicina all’aereoporto.

Poi abbiamo pernottato nell’isola di La Desirade all’hotel Le Caravelle (www.Desiradoo.Com), dove forse abbiamo speso un po’ di più, ma ne è valsa la pena perché sono stati due giorni di pace e completo relax in una piccola isola poco considerata dai turisti, dove la vita scorre tranquilla e l’atmosfera è così distaccata dalla realtà; consiglio a tutti di provare a pernottare in questa o in un’ altra piccola isola, perché la sera quando la maggior parte se ne vanno, restano pochi turisti e sembra di far parte di una grande famiglia con i pochi abitanti dell’isola.

Poi abbiamo visitato Basse Terre e ci siamo fermati a Ferry di Deshaies a Villa Pommes da Verene (www.Verene.Fr) una simpatica e un po’ stralunata signora francese che ci ha ospitato in un piccolo, ma delizioso bungalow con vista mare, immerso in un fantastico e ampio giardino che faceva concorrenza all’orto botanico! Quasi tutti gli hotel di Deshaies si trovano poi in realtà a Ferry, su questa collina residenziale sopra la spiaggia di Leroux in una zona tranquilla e molto piacevole, quindi fate bene i vostri conti, perché spendendo cifre diverse (e anche di parecchio) vi trovate poi ad essere in un albergo che ha la stessa vista panoramica e la stessa tranquillità di altri, ma da condividere poi con altri ospiti! I luoghi da visitare sono molti e per tutti i gusti, dalle spiaggie, ai parchi, ai musei, alle escursioni di ogni tipo nella natura e ai molti e diversi sport che di possono praticare, ogni giorno sembra di essere su un’isola diversa! Per non dilungarmi troppo, tra tutte le cose meravigliose viste e fatte ne consiglio vivamente una sola, perché davvero non si è vista Guadaloupe se non si è visitato il vulcano. La camminata sul vulcano La Soufriere è stata un po’ faticosa (anche perché non eravamo allenati), ma ne è valsa veramente la pena: il paesaggio è qualcosa di strabiliante, e se la foresta pluviale è immensa, coinvolgente e spettacolare la foresta nebulosa che s’attraversa per salire sul vulcano è magica e sorprende ad ogni passo per l’atmosfera e i colori (e poi alla fine si fa il bagno nella acque termali calde che sgorgano dal vulcano, e dopo solo dieci minuti a mollo in quell’acqua avevo la pelle più levigata che dopo 10 trattamenti a Saturnia!).

Dopo tutte queste note positive, vi scrivo anche una cosa poco piacevole: non aspettatevi molto dalla gastronomia locale: è davvero deludente e non ci si spiega neanche perché visto che hanno delle materie prime eccellenti. Non vale neanche la pena spendere per cenare in ristorante di livello medio alto, perché servono i soliti piatti cucinati con uno stile prettamente francese, meglio fermarsi sulle strade e spendere pochi euro per un poulet roti gustoso e che sazia, o fermarsi in una bancarella e prendere frutta esotica, ma davvero esotica, (che non si trova in Europa perché troppo delicata da trasportare) e che i locali quasi non apprezzano (a volte si vedono i frutti maturi caduti ai lati delle strade perché nessuno li raccoglie) e che non ti propongono mai a tavola e quindi per assaporare questi gusti nuovi e particolari non resta che affidarsi a qualche mercante! Auguro a tutti un buona vacanza e che il viaggio in queste due isole vi lasci dei meravigliosi ricordi! Silvia

  • 9615 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social