Martinica e Guadalupa:un'esplosione di natura

Ciao, ho sempre utilizzato il sito di turisti per caso per organizzare i miei viaggi e desidero ricambiare tutti i turisti per caso dando alcune informazioni (spero utili) su due isole incantevoli in cui ho trascorso con mio marito 17 ...

Diario letto 9614 volte

  • di lampone75
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Ciao, ho sempre utilizzato il sito di turisti per caso per organizzare i miei viaggi e desidero ricambiare tutti i turisti per caso dando alcune informazioni (spero utili) su due isole incantevoli in cui ho trascorso con mio marito 17 giorni fra la fine di luglio e l’inizio d’agosto 2009. In questi giorni abbiamo girato parecchio e ci siamo fatti un’idea delle due isole, ma volendo si potevano utilizzare lo stesso numero di giorni per entrambe perché le cose da vedere e da fare sono parecchie.

Non voglio ripetermi con i consigli già letti in altri resoconti di viaggio, ma vorrei dare alcune indicazioni di carattere pratico.

Volevo precisare che in precedenza abbiamo visitato il Messico e Cuba, e anche se all’inizio viene spontaneo fare paragoni, si deve cercare di prendere queste isole per quello che sono: isole caraibiche con abitudini francesi, con tutte le accezioni positive e negative che questo aggettivo comporta.

È molto semplice organizzare il viaggio tramite internet e abbiamo sempre trovato persone disponibili a parlare in inglese e addirittura a parlarci in italiano, quindi anche senza conoscere il francese e con un po’ di spirito siamo riusciti a farci capire sempre.

Consigliamo di prenotare lo spostamento tra le due isole da casa, infatti noi abbiamo provato a farlo sul posto, ma la lista d’attesa per la nave era lunghissima e abbiamo poi dovuto optare per un volo aereo (molto più comodo, ma anche più costoso).

Certamente queste isole non sono una meta economica, già solo perché si paga in euro, ma comunque si possono girare con una spesa adeguata alloggiando comodamente in bungalows e senza farsi mancare niente.

Consigliamo di non scegliere queste isole come una meta esclusivamente marina, perché ci sono moltissime cose da vedere. Il mare e le spiagge sono un sogno, ma ciò che predomina in una vacanza su queste due isole è la natura, verde, rigogliosa, immensa e coinvolgente, non si può fare a meno di essere completamente immersi in questo Eden, e per conoscerlo a pieno è indispensabile l’uso di un’automobile. Noi siamo stati aiutati e consigliati per la scelta dell’auto a noleggio direttamente da chi ci ha affittato la stanza, tutti gli affittuari si sono dimostrati disponibili ad aiutarci nell’organizzazione e a consigliarci sia sull’auto che su altro.

Senza voler fare pubblicità voglio scrivervi dove abbiamo alloggiato perché ci siamo trovati benissimo con i rispettivi gentilissimi proprietari e il tutto corrispondeva pienamente alle foto e ai requisiti dichiarati su internet, tutti situati in luoghi estremamente calmi e tranquilli, ma non per questo lontani dalle comodità (abbiamo speso mediamente 50 euro a camera per due persone per notte).

In Martinica abbiamo deciso di alloggiare in due posti diversi per visitare meglio l’isola (anche perché le distanze sembrano ravvicinate, ma ci vuole tempo a percorrere le strade caratterizzate da molte salite e curve).

I primi giorni siamo stati ospiti di Brigitte a Les Anses D’Arlet (www.Villagalerie.Com) in una camera meravigliosa con una spettacolare vista sulla baia di Fort de France, dove facevamo colazione in un fantastico giardino.

Poi ci siamo spostati verso nord, a Tartane dove ci siamo fermati all’Hotel Le Manguier (http://www.Hotellemanguier.Com/ ) in una zona centrale di Tartane,posizionato su una collina con una vista sul mare e con una deliziosa piscina con cromoterapia. A Guadalupa il soggiorno è stato diviso fra alcuni giorni a Grande Terre, la zona più pianeggiante, e altri giorni a Basse Terre, la parte con il vulcano

  • 9614 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social