Navigazione Nilo e relax a Marsa Alam

Volevo raccontare le mie impressioni sullo stupendo viaggio fatto in Egitto. Siamo partiti il 19/7 da Roma Fiumicino con volo Egyptair e siamo tornati dal Cairo il 2/8. Il tour Operator che abbiamo scelto è Veratour, devo dire che nel ...

Diario letto 893 volte

  • di Paola Annulli
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro

Volevo raccontare le mie impressioni sullo stupendo viaggio fatto in Egitto. Siamo partiti il 19/7 da Roma Fiumicino con volo Egyptair e siamo tornati dal Cairo il 2/8.

Il tour Operator che abbiamo scelto è Veratour, devo dire che nel complesso è stato organizzato tutto abbastanza bene tranne che per alcune piccole cose che poi accennerò.

Durante la prima settimana abbiamo fatto la crociera sul Nilo partendo da Luxor fino ad arrivare ad Aswan, 7 giorni di crociera fantastici durante i quali abbiamo visitato dalle tombe dei maestosi faraoni ai numerosi templi che rendono l’Egitto un paese veramente affascinate.

Siamo stati molto fortunati perché durante la crociera ci ha seguito una guida Egiziana che si faceva chiamare Alex, una persona veramente competente, laureato in egittologia e archeologo che parlava molto bene italiano e spiegava le cose facendoci immedesimare negli argomenti come se stessimo vivendo in quel tempo.

Tra le varie escursioni come da programma Alex ci ha portato a visitare anche un villaggio Nubiano, nel quale abbiamo visto come vive la gente, in pratica non hanno nulla, accolgono i turisti cercando di racimolare qualche moneta vendendo delle bamboline fatte da loro oppure chiedendo di barattare le cose. Per la maggior parte della gente il turista è la fonte della loro sopravvivenza, quindi la cosa più importante, è per questo che ci sono molti controlli della polizia e in alcuni tratti ci sono anche le scorte proprio per una questione di protezione.

I templi più belli che abbiamo visitato sono quelli di Luxor, Karnak e Abu Simbel.

Le visite più superflue ma in ogni caso carine da fare sono state la visita al negozio Nubiano, dove vendono le essenze curative e non, da queste derivano i famosi profumi provenienti dalla Francia, la visita al negozio dei papiri, dove oltre a comprare si assiste alla spiegazione di come avviene la lavorazione del papiro e come riconoscere un papiro vero da uno falso fatto con le bucce di banane, ed infine la visita al negozio dove vendono le cose di alabastro, molto carine ma un pochino costose è difficile trattare in questi casi, mentre invece è molto più facile nei mercati dove però quello che si trova non è sicuramente alabastro ma gesso quindi vale poco, la stessa cosa vale per i papiri.

La nostra crociera si chiamava Hapi e durava 7 giorni, ce ne sono però anche di altri tipi che vanno anche al Cairo. La nave è molto bella anche se le cabine più basse in pratica quasi a livello dell’acqua sono un po’ umide e c’è un po’ puzza di muffa, si mangia discretamente, attenzione alla serata egiziana dove generalmente colpisce la maledizione di Tutankhamon, la pulizia è ottima.

L’assistenza e l’animazione Veratour lasciano un po’ a desiderare.

A noi ad esempio è capitato che la mattina in cui lasciavamo la nave e dovevamo partire da soli con un pulmino per andare a Marsa Alam non ci ha accompagnato nessuno, l’assistenza in quel caso era assente, tra l’altro è stato un viaggio lungo 6 ore in mezzo al deserto, con un autista egiziano che non ci capiva e non sapevamo neanche chi fosse.

Il villaggio a Marsa Alam sempre Veraclub è l’Elphistone, veramente bello, organizzazione animazione ed assistenza buone. La cucina è molto buona, i primi piatti sono fatti da un cuoco italiano, tra i secondi piatti c’è possibilità di scegliere anche pietanze alla brace perché c’è un’area attrezzata con camini.

All’esterno del villaggio ci sono dei bazar ma rispetto a quanto abbiamo pagato le cose durante la crociera sono molto cari

  • 893 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social