Viaggio in auto nel sud del Marocco

Itinerario di 12 giorni partendo da Agadir e percorrendo il sud del Marocco tra oasi, valli, deserti di roccia, deserti di sabbia e montagne dell'Atlante fino ad arrivare a Marrakech

Diario letto 4151 volte

  • di marti80
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Prima di condividere il diario del nostro breve viaggio in Marocco, alcune informazioni pratiche:

TRASPORTI: voli prenotati con Ryanair, circa 3 mesi prima della partenza, con andata su Aagadir e rientro da Marrakech, spesa complessiva circa 240€ a testa, comprensiva di bagaglio da stiva di 20kg; auto prenotata dall'Italia con l’agenzia locale Madjoline Travel (Dacia duster 4x2) con la copertura completa, nessuna franchigia e pagamento in contanti alla consegna dell’auto (non è stata necessaria alcuna carta di credito), spesa complessiva per 9 giorni di noleggio € 505 compreso il one-way.

PERNOTTI: prenotati dall’Italia su Booking, qualche settimana prima della partenza

DENARO: abbiamo fatto 3 prelievi di valuta locale per le spese di tutti i giorni. I pernotti sono stati pagati con carta di credito oppure direttamente in euro (anche i campi nel deserto). Abbiamo notate che comunque gli euro sono accettati un po’ ovunque anche per altre spese come souvenir e gite.

diario di viaggio

Venerdì 20 dicembre 2019

Auto: Agadir-Sidi Ifni (200 km)

Volo da Orio al Serio alle 7.00 per Agadir dove atterriamo alle 11.30. Ad attenderci c’è un referente dell’agenzia di autonoleggio che ci consegna l’auto direttamente nel parcheggio dell’aeroporto: in meno di 15 minuti siamo pronti a partire. Andiamo alla spiaggia di Agadir per pranzare in uno dei ristorantini sulla spiaggia (alla fine abbiamo optato per il KFC) e fare due passi prima di iniziare il vero viaggio nel sud del Marocco.

Verso le 14 partiamo in direzione di Aglou plage da cui inizia una spiaggia chilometrica, veloce passeggiata sulla spiaggia bianca e poi ripartiamo percorrendo la bella strada costiera fino a Mirleft. Piccola sosta lungo la bella via principale con bei porticati e poi via verso la spiaggia di Ledgzira. Qui non abbiamo purtroppo tempo per passeggiare fino al lontano arco di pietra e quindi, dopo una breve sosta per ammirare il paese dalla spiaggia, riprendiamo il viaggio verso Sidi Ifni dove arriviamo alle 18.30. Pernottiamo al Logis La marina, un b&b con vista sulla spiaggia all’interno di un piccolo palazzo in stile locale. Saliamo sulla terrazza dell’Hotel per bere il tè di benvenuto osservando un tramonto rossissimo.

La sera usciamo a piedi alla ricerca di un posto per la cena con l’obiettivo di mangiare pesce: dopo aver incontrato alcuni ristoranti poco attraenti ed esserci seduti e subito alzati in un altro poichè non aveva alcun pesce disponibile da cucinare, ripieghiamo su una delle bancarelle ai margini del mercato (aperto anche alla sera) dove mangiamo una frittura mista di pesce seduti ad un tavolino barcollante e circondati ormai solo da gatti in cerca di cibo.

Sabato 21 dicembre 2019

Auto: Sidi Infi-Tafraout (411 km)

Dedichiamo un’oretta alla visita del piccolo centro di Sidi Ifni (ci sono alcuni begli edifici in stile art decò) che ruota attorno alla piazza Hassan II. La spiaggia è lunga ma poco attraente a causa della sporcizia e della schiuma. Ci mettiamo in auto e lasciamo la costa per dirigerci verso l’entroterra in direzione di Guelmin; la strada attraversa colline brulicanti di fichi d’india. Poco prima di giungere a Guelmin svoltiamo a destra e puntiamo alla Plage Blanche. L’ultimo tratto di strada si rivela troppo impervio per la nostra auto (Dacia Duster 2 ruote motrici) e così ci fermiamo su una collinetta con vista oceano e poi rientriamo a Guelmin. Superiamo la città e proseguiamo verso la vicina Oasi di Taourit che attraversiamo con piccole soste e poi ripartiamo verso Tafraout. Su questo tratto di strada prendiamo una multa per eccesso di velocità: l’agente mi contesta l’infrazione di 8 km/h sopra il limite con una foto dell’auto su whatsapp!!!! Viene redatto il verbale e paghiamo 150 dirham (circa 15 euro) perdendo in totale una quindicina di minuti. Alle 19 arriviamo a destinazione ai 1200 metri di altitudine di Tafraout

  • 4151 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social