Marocco sud occidentale tra arte, mare e alte montagne

Un paesaggio mutevole e spettacolare, un popolo giovane e accogliente

Diario letto 6252 volte

  • di Sergio&Marta
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Premessa

Sergio, 54 anni, e Marta, 49 anni, sono i protagonisti di questo viaggio. Marta ha organizzato il tour, Sergio ha scritto il diario di viaggio. Questo è il nostro secondo tour in Marocco, nel primo viaggio, effettuato nel 2011, abbiamo visitato tre città imperiali, Fez, Meknes e Marrakech, Erfoud, il deserto dell’Erg Chebbi e la Valle del Dades. Per questo itinerario, bellissimo, vedi il nostro diario su questo sito. Questa volta abbiamo voluto fare un viaggio al risparmio, approfittando dei prezzi bassi, frutto terribile della crisi internazionale in Medio Oriente e Nord Africa, scegliendo strutture di livello medio, cosa abbastanza rischiosa in Marocco! Quest’anno abbiamo altri viaggi in programma e quindi abbiamo ridotto il budget a 500 € a testa. Se ci si accontenta di un livello di pulizia non eccelso e di stanze non proprio spaziose, di mangiare un po’ alla meglio per non perdere tempo durante gli spostamenti nel tragitto, l’impresa è possibile senza grande sforzo. Al termine della descrizione c’è il dettaglio delle spese; ovviamente quello che fa la differenza è l’opportunità di poter decidere per tempo il periodo di ferie da prendere e di pianificare il viaggio con almeno tre mesi di anticipo. Abbiamo prenotato volo e autobus il 12 Gennaio 2015, la macchina a noleggio il 28 Gennaio 2015 e gli alberghi il 31 Gennaio 2015. Il volo andata e ritorno Pisa - Marrakech, con due bagagli a mano e una valigia di 15 kg, è costato 150,52 €, l’autobus da Firenze a Pisa andata e ritorno è costato 19,96 €.

Il viaggio, della durata di 8 giorni, prevede l’arrivo a Marrakech e il pernottamento per la prima notte, il noleggio auto all’aeroporto la mattina successiva con itinerario Marrakech – Taraoudant - Tafraoute il secondo giorno, Tafraoute – Agadir – Essaouira il terzo giorno, Essaouira – Oualida – El Jadida – Azemmour il quarto giorno, Azemmour – Casablanca – Rabat il quinto giorno, Rabat – Cascade d’Ouzoud – Marrakech il sesto giorno con restituzione macchina, la permanenza a Marrakech per il settimo e l’ottavo giorno. Il noleggio auto, della durata di cinque giorni, ha avuto un costo complessivo di 170 € comprensivo di assicurazione con copertura totale e navigatore GPS. Gli alberghi sono stati prenotati tutti on line su booking.com, prezzo medio 33 € a notte colazione inclusa!

Sabato 18 Aprile 2015

Eccoci più o meno pronti per il nostro secondo viaggio in Marocco! Quest’anno partiamo un po’ tesi, due dei nostri figli, tutti maggiorenni, hanno qualche problema di salute. Già la partenza è uno stress: alle 8.20 di mattina sono all’ospedale con la mia figlia maggiore per fare dei controlli, esco alle 11.20 ma appena immessomi sulla via del ritorno trovo un ingorgo tremendo perché c’è una strada chiusa per lavori. Arrivo a casa alle 12.25, l’ultimo autobus utile per la stazione è alle 12.35. Andiamo di corsa al capolinea ma ovviamente l’autobus è in ritardo, visto il caos che c’è in città. Mentre stiamo per tornare a casa a prendere la macchina ecco spuntare un autobus; ovviamente è pieno zeppo e quindi il tragitto è più lungo del previsto. Arriviamo alla stazione di S. Maria Novella per prendere il Terravision appena in tempo, alle 13.11 saliamo sul bus e alle 13.13 si parte …. pfui! Il tragitto è tranquillo, arriviamo all’aeroporto di Pisa alle 14.30, il check-in è rapidissimo, abbiamo il tempo di mangiare i nostri panini, di prendere un caffè e di aspettare un po’ per l’imbarco. L’aereo è pieno, visti i prezzi c’era da immaginarselo, il tragitto dura circa 3 ore e 30 minuti, partiamo con circa 25 minuti di ritardo, alle 16.35 ora italiana, arrivo recuperando circa un quarto d’ora, alle 18.50 ora locale

  • 6252 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. lauraduna
    , 25/6/2015 12:20
    Sono andato con altri 2 miei amici nel deserto di Merzouga con ' http://www.maroccoescursioni.com/ ' (3 giorni e una notte da Marrakech Verso il Deserto ) non posso altro che dirvi di andarci!!! Non solo per il deserto con i cammelli (mai visto cosi’ tante stelle), ma tutto il viaggio si vede il vero Marocco dalle montagne innevate al deserto alla citta dell’UNESCO (che è uno spettacolo). Un ringraziamento speciale va alla nostra guida Mustafa e’ stato amichevole, professionale e gentilissimo. Per quanto riguarda la sicurezza non abbiate paura, non abbiamo avuto un momento di paura , anche la notte nel deserto i beduini erano gentilissimi.Consigliatissimo !!!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social