Marocco Express

Tour delle città imperiali: Marrakech, Casablanca, Rabat, Fes, Meknes, Volubilis. Poi ritorno a Marrakech attraverso l'Atlante

Diario letto 9267 volte

  • di steber
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 1
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Lunedì 27 maggio Italia – Marrakech

Partenza abbondantemente prima del canto del gallo e arrivo a Malpensa alle ore 5. Volo in orario e atterraggio puntuale alle 9.20 ora locale marocchina. Approfitto per cambiare gli euro in un organizzatissimo ufficio lungo il percorso per l’uscita dall’aeroporto (1 euro – 10.54 dirham). Meeting con il referente del tour operator e trasferimento all’hotel Zalagh Kasbah. L’hotel si trova a 5 km dal centro città, ma è presente un servizio navetta per 9 persone a/r gratuito per la piazza principale, chi tardi arriva deve prendere un taxi al costo di circa 50 dirham. L’hotel è nuovo ed accogliente, le camere ottimamente rifinite. Romantico l’ambiente in torno alla piscina al calar del sole. prendo possesso della camera con vista piscina, sistemati i bagagli esco per fare alcuni acquisti al mega supermarket all’interno di un enorme centro commerciali a 5 minuti a piedi sul viale Mohammed v. in ogni città il viale principale si chiama così. Dopo un lungo meeting, con la guida locale che ci accompagnerà per tutto il viaggio, alle 17.15 partiamo per un primo tour lungo le restaurate mura della città ed arriviamo nella famosa piazza Jemaa el Fna. la prima impressione della città nuova è positiva, palazzi e strade mantenuti in ottimo stato, giardini verdi, fioriti e ben curati.

La piazza è affollata in modo esagerato, non vedevo una piazza così gremita da troppo tempo. Oltre alle immancabili bancarelle con in vendita i generi più vari, il folklore principale è rappresentato da numerosi figuranti: incantatori di serpenti, saltimbanchi, venditori di acqua, sedicenti odontotecnici… una piazza viva che sprigiona energia. Saliamo in uno dei tanti bar-ristoranti “Grand Balcon du Cafè Glacier” con la terrazza che domina la piazza. Pago la consumazione (bibita 20 dirham) e mi lascio incantare dal caleidoscopio di colori che mi scorrono come un fiume in piena davanti agli occhi. La piazza è animata, quasi viva non c’è un unico cuore pulsante, ma tanti focolai che battono contemporaneamente rendendola magica. Immaginavo la piazza diversa, non avevo voluto vedere foto, con palazzi storici architettonicamente imponenti e ben curati; ora capisco che l’energia ed il bello della piazza non sono gli immobili, ma l’atmosfera creata dalle persone. Sono presenti numerosi negozi con ogni tipo di mercanzia per i turisti. Consiglio di non acquistare in piazza, ma all’interno del souk, lontano dal centro spunterete prezzi migliori. Imponente sullo sfondo della piazza l’imponente e finemente restaurata moschea Koutoubia (anno 1147), edificio più alto della città (70 metri). Attraversiamo i giardini sul retro della moschea e saliti sul bus rientriamo all’hotel.

Rivediamo le splendide mura “traforate” della città che contribuiscono a renderla unica nel suo genere. Rientro in hotel per la cena. Il ristorante dell’hotel si rivela moderno ed accogliente con luci soffuse tale da rendere piacevole l’atmosfera. Il cibo a buffet nella media, personale gentile.

Gli edifici della città sono interamente color cipria, assorbe meno il calore e la sabbia del deserto trascinata dal vento, che vi si deposita sopra, non modifica il colpo d’occhio.

MARTEDì 28 MAGGIO Marrakech

Partenza ore 8.15, dopo un’abbondante colazione, per visitare la medina. Entriamo, seguendo la nostra guida (in ogni città avremo una guida locale diversa), dalla porta Aguenaou (una delle più belle) all’interno della medina e costeggiando la moschea della Kasba entriamo a visitare le Tombe Sadiane (ingresso 10 dirham – praticamente per tutti i palazzi). Si accede per uno stretto corridoio, la leggenda vuole che gli americani over size si incastrino nel passaggio, ed iniziamo la visita

  • 9267 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social