Sardegna: alcuni consigli pratici

Cannigione e dintorni

Diario letto 117 volte

  • di ciottolina
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 500 a 1000 euro

Sabato 26/06: Mattina: Spiaggia di Canniggione, il mare non è spettacolare ma comunque ha bei colori e c’è un bel contesto. Pomeriggio: A pochi minuti a nord di Canniggione andiamo a Le Piscine, bellissima baia con colori da piscina. La spiaggia però è molto stretta immagino sia difficile trovare posto quando è affollata. Sera: cena pizza a portare via da Riva Azzurra, onestamente non ci è piaciuta, pizza floscia e gommosa

Domenica 27/06 Mattina: Mannane (terre bruciate), spiaggia molto grande quindi ok anche quando c’è gente. Il lato più bello per me è quello tutto a destra vicino agli scogli, quindi conviene parcheggiare al primo parcheggio. L’acqua è bella di colori ma subito profonda. Pomeriggio: Cala Battistoni a Baja Sardinia. Bei colori ma molto attrezzata e affollata. Il parcheggio è decisamente complicato. Sera: giro a Palau per un gelato e per prendere informazioni sulle gite alla Maddalena.

Lunedì 28/06 Intera giornata di gita alla Maddalena. Abbiamo scelto e mi sento di consigliare quella semi privata con max 12 persone, aperitivo e pranzo e bibite incluse con Jasmine e Vincenzo come capitano. La barca si chiama Jasmine 1. Costo 80€ dalle 10.15 alle 17.30. Eravamo 11 c’era enrome spazio per tutti. Abbiamo fatto un bellissimo giro in cale dove i barconi enormi non arrivano. Non si scende per giro turistico alla Maddalena che per noi era meglio volevamo una gita di solo mare. Abbiamo fatto Porto Rafael dove si avvistano ville vip da urlo, poi ci siamo fermati in una cala stupenda a Spargi. Successivamente abbiamo lambito la spiaggia rosa di Budelli e siamo andati a le Piscine dove abbiamo fatto aperitivo e pranzo. Il pomeriggio siamo andati a Santa Maria, altra spiaggia spettacolare ma più affollata. Infine il ritorno costeggiando la Maddalena. Consigliatissino. La barca ha una bella ombra dove stare sotto e un prendisole fantastico sopra.

Martedi 29/06 Mattina: Capriccioli. Ci sono tre baie, si può scegliere quella meglio esposta in base al vento. Il parcheggio fino al 30 giugno non si paga! La prima baia è attrezzata la seconda no. Molto bello il mare. Pomeriggio: Grande Pevero.Meno selvaggia di altre in quanto in gran parte attrezzata. C’è pochissima spiaggia libera, all’inizio ma vicino a uno stagno c’è cattivo odore. A metà dove ci siamo piazzati noi e alla fine. Immagino che ad agosto sia caotica. Bellissimi i colori come ormai ho capito ovunque in Costa Smeralda Sera: Cena in centro alla Tavola Blu vicino alla chiesa di Canniggione. Siamo stati attratti dalle recensioni positive ma onestamente non ci è piaciuto per niente. Porzioni risicatissime, il mio pesce spada alla griglia era troppo cotto e stoppaccioso. Anche il salmone di mio figlio molto secco, il polpo fritto di mio marito seppur sfizioso troppo piccola la porzione. Discreto il fritto di calamari dell’altro figlio. Prezzi bassi per la zona ma non mi sentirei di consigliarlo.

Mercoledì 30/06 Oggi tira maestrale quindi abbiamo scelto spiagge riparate. Mattina: Il principe. La cala che ha due baie è mozzafiato!!! Dal parcheggio 7/8’ a piedi impervi ma vale la pena. L’unico problema è che essendo molto famosa si riempe tantissimo e noi siamo qui a giugno non oso pensare cosa sia in piena stagione!! Pomeriggio: Li Triceddu. Dal parcheggio 5’ a piedi. Ci sono due parti attrezzate, la parte libera più bella è tutta a destra. Non è una spiaggia molto conosciuta quindi c’è poca gente. Ancora più bello è scavallare gli scogli, non vi fermate alla prima spiaggia ma andate oltre inerpicandovi su rocce e sentierini e si aprono una dopo l’altra delle calette fantastiche e senza quasi nessuno! Col maestrale poi queste calette sono super riparate. Sono già calette di Liscia Ruja. Il mare è subito profondo ma molto bello e ci sono anche diversi punti di ombra naturale, infatti il pomeriggio non abbiamo dovuto usare l’ombrellone!

Giovedì 01/07 Continua a tirare maestrale quindi di nuovo scelta di spiagge protette

  • 117 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social