Portogallo: l'Algarve e Lisbona

Viaggio alla scoperta delle spiagge più belle dell'Algarve, tra surf e sole, concludendo con alcuni giorni alla scoperta della giovanile capitale, Lisbona.

Diario letto 406 volte

  • di paola_c
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro

Partenza: Milano Malpensa - Faro, Lunedì 3 Agosto 2020, ore 06:00

Ritorno: Lisbona - Milano Malpensa, Martedì 11 Agosto 2020, ore 09:00

Voli: EasyJet

Prezzi a testa (in 2):

  • Voli - 60€
  • Affitto Auto - 100€ (in totale 200€ - compresa tassa guidatore giovane e assicurazione completa)
  • Hotel - 220€
  • Spese in loco - 350€
Preciso che questo viaggio è stato svolto in periodo di Covid-19.

GIORNO 1 - Lunedì 3 Agosto

Senza quasi aver dormito partiamo nella notte in direzione Milano Malpensa. Avevamo già prenotato il parcheggio EcoParking vicino all’aeroporto e, una volta arrivati, veniamo accompagnati subito al terminal. Il volo è puntuale e alle 8:30 arriviamo a Faro. Circa un mese prima avevamo prenotato l’affitto dell’auto sul sito Rentalcars con la compagnia Drive on Holiday per i primi 5 giorni di vacanza.

Prendiamo velocemente la nostra Fiat Panda e ci dirigiamo verso il centro di Faro, dove si trova Hostellicious, l’ostello in cui abbiamo prenotato una camera doppia con bagno privato. L’ostello è centrale ma proprio per questo i parcheggi vicini sono tutti a pagamento. Lasciamo i bagnagli alla reception (la camera non era ancora pronta) e risaliamo in macchina per avviarci verso la prima spiaggia: Praia do Ancão. Siamo rimasti solo qualche ora in questa spiaggia, scelta per la vicinanza alla città. Purtroppo non abbiamo trovato nessuno che vendesse ombrelloni e, non sopportando il caldo, decidiamo di spostarci verso Praia de Faro, più commerciale, dove riusciamo ad acquistare il prezioso ombrellone. Pranziamo con alcune cose acquistate in un supermercato sulla strada e passiamo alcune ore in spiaggia. Nel primo pomeriggio iniziamo a sentire gli effetti della notte in bianco e torniamo in hotel per prendere la camera e riposarci. La sera andiamo passeggiando verso la zona pedonale e troviamo molta meno gente rispetto a quanto ci aspettassimo. Ceniamo nel locale 8Tapas (consigliato) e torniamo a casa presto.

GIORNO 2 - Martedì 4 Agosto

Sveglia presto, colazione in un bar vicino all’ostello e saliamo in macchina in direzione Praia da Falesia. Spiaggia bellissima, molto grande e incorniciata da alte rocce arancione acceso. Qui avevamo già prenotato una lezione di surf da 2,5 ore con la scuola Albufeira Adventure (€35) dal sito GetYourGuide.it. Finita la lezione abbiamo passato il pomeriggio in spiaggia prima di tornare in hotel.

Alla sera abbiamo deciso di visitare Albufeira, a circa 40 minuti di macchina. Per mangiare lí consiglio di cercare prima un ristorante per evitare di finire in un posto molto turistico come è successo a noi. La città è piena di vita, con bancarelle, locali e bar, perfetta per passare la serata in compagnia.

GIORNO 3 - Mercoledì 5 Agosto

Facciamo colazione in camera con dei cornetti comprati al supermercato il giorno prima, per poi partire in direzione Praia de Cacela Velha. Per raggiungerla consiglio di arrivare e parcheggiare a Fábrica, da cui è possibile prendere una barca verso la spiaggia. Le barche sono piccoli motoscafi da pescatori e partono a qualsiasi ora al costo di 3€ a/r. Al mattino, quando la marea è bassa, si può raggiungere la spiaggia anche a piedi ma la camminata è abbastanza lunga.

Praia de Cacela Velha è una bellissima spiaggia che risente molto della marea: al mattino è enorme e piena di conchiglie lasciate dal mare e anche piccoli granchietti, al pomeriggio l’acqua sale moltissimo, riducendo visibilmente la dimensione della spiaggia. Il momento migliore per visitarla è sicuramente il mattino. L’unico bar si trova al molo dove partono le barche, poi sulla spiaggia non ci sono bar, bagni o stabilimenti balneari quindi meglio portarsi il pranzo da casa! Anche per il ritorno si trovano barche a qualsiasi ora che fanno avanti e indietro per portare i turisti e non è necessario prenotare.

La sera ci fermiamo a mangiare a Faro in un ristorante che consiglio caldamente: O Coreto, sul molo della città, a fianco della scritta gigante “Faro”. Qui potete trovare piatti tipici, ma anche pizza o paella e il capo sala parla bene italiano.

GIORNO 4 - Giovedì 6 Agosto

Iniziamo la giornata con un brunch al Chelsea Coffee and Brunch e una multa per il parcheggio. Con i panini pronti negli zaini partiamo verso Praia Nova, una caletta circondata da alti faraglioni di roccia. Grazie al tempo non bellissimo troviamo la spiaggia quasi vuota! La spiaggia è molto selvaggia, senza bar o stabilimenti balneari ma andando nella caletta a fianco (Praia de Nossa Senhora da Rocha) a 10 minuti a piedi si trovano bagni e docce

  • 406 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social