Vacanze basche... e un po' francesi

In giro per Bilbao, San Sebastiane e Biarritz

Diario letto 8966 volte

  • di diariodibordo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
>

23.08.12

Destinazione aeroporto di Bilbao con vettore easyjet da Roma Fiumicino. Sono le 4:30, ma per le vacanze facciamo questo sforzo. Con 25 min di anticipo arriviamo a Bilbao e la cosa bella è la temperatura: 25° dopo aver lasciato Roma con 37°. Prendiamo la macchina prenotata e via per la nuova avventura. La nostra prima destinazione è San Sebastian Donastia, dista 90 Km da Bilbao. Preferiamo prendere le strade statali invece dell'autostrada per vedere meglio il panorama e i paesi che incontriamo. La statale è la N634 rimaniamo delusi dai paesi che si incontrano il paesaggio naturale è bellissimo sembra il Trentino, ma i piccoli paesi che incontriamo si rivelano un vero orrore tutti palazzi alti che contrastano con la natura incontriamo moltissime fabbriche. Finalmente giungiamo di fronte all'oceano dove il paesaggio è veramente mozzafiato. Qui i paesi che incontriamo cambiano aspetto. Arrivati a destinazione la nostra camera nh hesperia non è pronta parcheggiamo l'auto e andiamo a mangiare qualcosa. Nelle vicinanze troviamo un bar, prendiamo un panino e facciamo una camminata. Siamo un po' distanti da centro e ci accontentiamo di arrivare fino al mare. Senza saperlo ci ritroviamo proprio al Palacio parque De Miramar, dove si puo ammirare lo splendido paesaggio di questo posto. Tornati in albergo ci riposiamo un po' e poi ci dirigiamo al centro con la macchina dove incontriamo l'imponente cattedrale De Buen Pastor. Passeggiamo lungo le vie del centro fino ad arrivar alla meravigliosa chiesa De Santa Maria. Approfittiamo delle numerose taverne per degustare una serie di curiossissime e gustosissime tartine di ogni tipo e ogni gusto.

24.08.12

Primo giorno a San Sebastian prendiamo la macchina e andiamo Igeldo Mendia punto panoramico molto bello dove si gode di una vista a 180°. Le onde dell oceano si infrangono sulla scogliera creando un meraviglioso dipinto. Scendiamo e andiamo alla parte opposta dell'Igeldo per vedere Castillo de la Mota. Parcheggiamo nel palazzo dei congressi Kursaal di fronte alla playa dei surfisti posto ideale dove le onde si formano una dietro l'altra. Ci dirigiamo verso Hotel Maria Cristina per ammirare la splendida hall tipo museo del Louvre. Di fronte il teatro Vittoria Eugenia. Dopo una breve visita al mercato e un piccolo ristoro ci incamminiamo per scalare la montagnietta dove l'imponente statua del Cristo protegge la città simile al Cristo Re di Rio de Janeiro. dentro il castello il museo storico di San Sebastian. Il pomeriggio andiamo a vedere le Peine de Viento.

25.08.12

A 56 km dal nostro albergo c'è la Francia, dove si trova Barritz, località turistica. Il paesaggio basco-spagnolo non è particolarmente bello, ma appena passato il confine si vede la differenza... i paesi baschi Francesi sono totalmente diversi. Arrivati a Barritz il tempo non è dei migliori ma grazie al nostro equipaggiamento ci dirigiamo al centro, arriviamo nella bellissima cattedrale Sainte Eugenia arroccata di fronte all'oceano dove sotto una piccola isola panoramica attraversata da un ponte ci fa ammirare la bellezza di questo paese. Proseguiamo per le vie del centro pieno di negozi di souvenier. Dopo una breve pausa riprendiamo la macchina e ci dirigiamo a pochi km da Barritz al Chateau d'Abbadia imponente castello sopra la collina che guarda l'oceano. Non distante dal castello vale la pena andare a vedere Hondarribia particolare borgo antico situato all'interno di mura fortificate, meravigliosa la sua piazzetta

  • 8966 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social