Malta piacevole sorpresa

Storia, cultura, siti archeologici millenari; alte scogliere e paesaggi rilassanti; clima mite. Il tutto vicinissimo all’Italia.

  • di spigar
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Quest’anno le vacanze di dicembre per noi, Luca e Mariarosa, sono brevi, pochi giorni. Pensiamo ad una città europea per la nostra destinazione. Cerchiamo allo stesso tempo una meta non troppo caotica, distante dal traffico cittadino di una grande città, dove poterci anche rilassare.

Ecco che ci viene in mente Malta, anche se temiamo che in questo periodo sia poco frequentata. Leggiamo la guida (sempre Lonely Planet, possibilmente), qualche diario di viaggio e ci convinciamo a partire.

Da Venezia raggiungiamo l’aeroporto di Treviso dove abbiamo prenotato il volo con Ryanair.

All’aeroporto, facciamo il check-in, siamo in attesa proprio all’uscita, verso la pista, quando un secco comunicato dice, più o meno: “si avvisano i signori viaggiatori per Malta che causa nebbia il volo è cancellato”. Siamo tutti un po’ increduli, non è possibile, abbiamo sicuramente capito male, non c’è neanche tanta nebbia. Facciamo tutti finta di niente, ma dopo pochi minuti il personale ci conduce alla sala esterna dell’aeroporto. Ancora penso che il vero motivo non sia stata la nebbia, ma poco vale discuterne, probabilmente sono i disagi dei voli low cost. Due sono le possibilità: chiedere il rimborso del biglietto o cambiare data. In un primo momento prevale lo sconforto e vuoi rinunciare a tutto. Ma, subito dopo, telefoniamo all’hotel di Malta e chiediamo di spostare la prenotazione alla settimana successiva: la risposta è positiva, anche se costa un po’ di più per il capodanno. Un breve consulto e dunque prenotiamo il nuovo volo. Finite le pratiche, dopo aver passato quasi tutta la mattinata in aeroporto, torniamo a casa. Fantastico!

La settimana successiva, ci ripresentiamo all’aeroporto senza grandi aspettative. Il tempo è migliore, speriamo bene. Questa volta partiamo.

All’arrivo prendiamo un taxi per l’hotel, il servizio è ben organizzato, si può fare un voucher a prezzo fisso in aeroporto e con questo presentarsi ad un taxi.

Alloggiamo a St. Julian’s all’ hotel Juliani sulla bella Spinola Bay. E’ un hotel non molto grande, che non offre i servizi di altre strutture più importanti, ma è molto curato ed elegante e si affaccia su una baia veramente graziosa, contornata da ristorantini, alcuni con terrazze sul mare.

Inizialmente, pensiamo di aver preso alloggio troppo distante dalla capitale, ma ci accorgiamo subito di aver fatto la scelta migliore, La Valletta può essere raggiunta in pochi minuti di autobus ed abbiamo il vantaggio di alloggiare in una zona più frequentata, specie di sera, con diversi locali, negozi ed il bel lungomare che da St Julian’s porta tutto attorno alla penisola di Sliema.

Anche in questo periodo la zona è animata, molti sono i locali aperti. L’ offerta di alloggi ed hotel è notevole e risulta evidente il forte afflusso di turisti che questi quartieri possono avere durante i mesi estivi. Vicino al nostro Hotel, si trova Paceville il quartiere della vita notturna di Malta con numerosi locali, molti aperti verso la strada, con musica ed entrata libera. Nei periodi di maggiore afflusso turistico è una zona ”calda” per chi vuole fare mattino. In questo periodo è piacevole passeggiare a Paceville, anche se ha poco di caratteristico ed i locali sono tutti un po’ uguali con la loro impostazione internazionale. Meglio i ristorantini dall’aria più intima e raffinata di St Julian’s.

Il pomeriggio con pochi minuti di autobus siamo a La Valletta. La capitale è piacevole da girare. Non è molto grande ed orientarsi tra i suoi vicoli è facile, anche grazie alla sua struttura geometrica. Visitiamo la co-cattedrale di San Giovanni , di un barocco molto elaborato al suo interno. Da non perdere la visita all’attiguo museo della cattedrale, se non altro per vedere la pala “Decollazione di San Giovanni Battista” e “San Girolamo” del Caravaggio

  • 12475 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social