Guida pratica di Malta

Consigli pratici riguardanti le vostre vacanze nell'arcipelago maltese.

  • di Giantrento
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Di utilissimi Diari di Viaggio riguardanti i luoghi di Malta ce ne sono parecchi, ecco perchè voglio provare a scrivere qualcosa di diverso, concentrando l'attenzione sugli aspetti più pratici del viaggio.

AEROPORTO. L'aeroporto di Malta è piuttosto piccolo. I nastri per il recupero dei bagagli sono facilmente raggiungibili. Una volta raggiunta la sala principale troverete sulla vostra sinistra gli sportelli delle agenzie di noleggio auto; sulla destra alcuni negozi e ristoranti. Il parcheggio esterno è capiente. Raggiungere i posti riservati alle auto a noleggio è semplice, ma non comodissimo: appena usciti dall'aeroporto andate a destra per un centinatio di metri, quindi a sinistra per altri 60/70 metri, non mancano comunque le indicazioni.

GUIDARE A MALTA. Come già saprete si guida tenendo la sinistra. L'impatto, per chi non l'ha mai fatto prima, può essere spiazzante. Inizialmente, ad esempio, capiterà di cercare la leva del cambio con la mano destra, ma in breve tempo ci si abitua. Consiglio assolutamente di noleggiare un navigatore satellitare, a Malta le indicazioni spesso sono poco chiare, molte rotonde sono piuttosto caotiche, quindi sconsiglio di affidarsi ad una semplice cartina stradale. La pavimentazione è curata solamente in alcuni tratti. Generalmente nelle strade a scorrimento "veloce" (il limite massimo è 80km/h) il manto stradale è di buona qualità. Nei centri abitati, invece, capita spesso di imbattersi in asfalti molto molto lisci con conseguente stridio delle gomme, ma, finchè non piove, non ci sono problemi di tenuta. In molte strade rurali la situazione arriva ad essere tragica. La pavimentazione è un susseguirsi di buche e rattoppi che vi impedirà di andare più veloce di 20km/h, mi riferisco in particolare alla strada che da Triq Il Marfa porta ad Armier Bay (nord est dell'Isola di Malta). I maltesi alla guida non sono così spericolati come credevo, da temere, invece, gli autisti dei bus!

RISTORANTI. Il passato anglosassone si vede nei menù della maggior parte dei ristoranti. Economiche English Breakfast (solitamente: bacon, uovo, salsiccia, facioli, pomodoro) vengono servite un po' ovunque. Le alternative (brioches e cappuccino per intendersi) non mancano, ma sono meno comuni. Quasi tutti i ristoranti espongono un menù fuori dal locale; Hamburger, pizza, fritti e qualche piatto di pasta sono comun denominatore. I ristoranti più ricercati, tipici e particolari spesso sono un filo fuori dal giro. A Marsaxlokk, sul lungomare, troverete una dozzina di ristoranti specializzati in pesce fresco. Non mancano i fast food (8 sono i McDonald's sull'isola), Hard Rock Cafè ha un punto vendita a Paceville e uno in aeroporto. Mi permetto di consigliare il ristorante Estilo (a Paceville) per l'atmosfera più che per il cibo.

LINGUA. L'inglese è parlato ovunque, l'italiano è molto meno frequente, ma parlicchiato da chi ha a che fare coi turisti. Il maltese è una lingua molto particolare, ricorda più l'arabo che le lingue europee, sentirlo parlare (talvolta urlare) è comunque un'esperienza da non perdere.

TURISTI. Tanti giovani fra i 16 e i 25 anni. Le scuole di inglese sono davvero tante, così molti giovani ne approfittano per unire l'utile (studio) al dilettevole (mare e divertimenti). Rispetto ad altre località ho visto meno tedeschi del solito, tantissimi inglesi e nord europei, gli italiani, come ovunque, sono presenti in buon numero.

LOCALITA'. - Sliema: carino il lungomare, in particolare di sera, con vari ristoranti, qualche gelateria e alcuni venditori di oggetti d'artigianato. Nuovissimo centro commerciale nella parte sud della città. - La Valletta: affollatissima di turisti, belle piazze, parecchi negozi di souvenire, ma non solo. All'entrata troverete vari chioschi che vendono specialità maltesi a buon prezzo. Spendendo 2/3 euro avrete la pancia piena

  • 28163 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social