Malesia: Kuala Lumpur e Perhentian (consigli veloci)

Una capitale da visitare. Isole e spiagge da amare. La Malesia è questo è molto altro.

Diario letto 450 volte

  • di Francesco Padua
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

APPENA ARRIVATI

Dall'aeroporto di Kuala Lumpur per arrivare in città dovrete innanzitutto trasferirvi al terminal principale (c'è un apposito trenino tra i terminal), poi da li scendere ai piani inferiori dove trovate il terminal dei treni. La tratta che vi porta in città (alla Stazione Centrale) si chiama KLIA Ekspres (l'espresso è più veloce). Potete fare i biglietti al desk dello stesso piano anche utilizzando le carte di credito. Arrivati in stazione però consiglio di prelevare del contante perché la quasi totalità delle macchinette per effettuare biglietti (metro, monorotaia, etc.) non supporta le carte. Tra l'altro il contante vi servirà per le piccole attività che trovate per la strada, mente nei negozi (centri commerciali) non dovreste avere problemi con i pagamenti elettronici.

TOUR

Per muovervi velocemente effettuando un tour della città e delle sue principali attrazioni sia dentro che fuori di essa vi consiglio il classico autobus hop-on hop-off (si chiama KL Hop-on Hop-off) il cui biglietto giornaliero (adulti circa 12 euro) vi permette di salire e scendere in qualunque momento. Il punto iniziale del tour e biglietteria si trova sotto la stazione della monorotaia "Air Asia Butik Bintang", ma potete sempre farlo anche a bordo presso le altre stazioni. Cercate su internet la fermata a voi più vicina.

MEZZI DI LOCOMOZIONE

Oltre a quelli pubblici (alla stazione centrale, nei desk di informazioni, trovate le pratiche cartine) ci sono anche i Taxi e gli Uber asiatici (si chiamano GRAB, molto pratici ed economici, basta scaricare l'app apposita che consente anche i pagamenti in contanti). Per quelli pubblici, non dimenticate o buttate via le card o i gettoni di ingresso, perché vi serviranno all'uscita di ogni stazione.

VISTE CONSIGLIATE E PANORAMICHE

Due i punti suggeriti: le note Petronas Tower e la KL Tower. Le prime si trovano nel centro economico della città, o KLCC, per cui è consigliato prenotare il biglietto della visita online (anche un giorno prima dovreste trovare posto). La visita vi porta sia sul ponte tra le torri a 170 mt di altezza, che su una delle due torri a 370 mt (su 452 totali di altezza). Di sera, dopo le 20 e fino alle 22, nel piccolo parco sotto le Petronas - alle spalle delle stesse - potete assistere ad uno spettacolo di fontane con luci e musiche. KL Tower, al centro di un parco cittadino, ha meno problemi di limitazione nei biglietti e un altezza quasi simile. All'interno dello stesso parco (a duecento metri dalla torre) potete fare un giro (gratuito), tra passerelle poste in alto sugli alberi, del KL Forest Eco Park.

BATU CAVES

Dalla stazione centrale occorre prendere il treno della linea KTM Komuter (ce n'è uno ogni ora circa). Costo del biglietto RM2,6 (circa 50 cent di euro). Le Cave e le altre attrazioni si raggiungono a piedi, a pochi centinaia di metri dalla stazione.

ISOLE PERHENTIAN

Prenotate per tempo tutto il necessario per arrivare su queste paradisiache isole. Dunque non solo i pernottamenti su una delle strutture delle due isole, ma anche il transfer dall'aeroporto di Kota Bharu al porto (un oretta) e poi quello in barca (30/40 min.). Contattate direttamente le strutture dai loro siti web per avere le info necessarie e il pacchetto completo. È sempre esclusa la tassa per entrate nelle isole (RM30, circa 7 euro x pers.) da pagare prima dell'imbarco. È importante anche scegliere per bene la zona dell'isola (Maggiore o Minore) dove soggiornare. È consigliato preferire una zona dove sono presenti più strutture vicine (ci sono appena un paio di queste zone per isola) perché le isole non hanno nessun collegamento interno e per spostarsi da una spiaggia/struttura ad un altra è necessario usare un taxi boat - piccole barche a motoreScegliendo una struttura con altre vicine, avrete modo di raggiungere più spiagge a piedi ed avere più scelta tra i ristoranti. Ogni struttura è sempre corredata di bar/ristorante, centro immersioni (sub) e transfer/taxi per le isole e organizzazione escursioni. Queste ultime sono da preferire, perché con pochi euro vi portano in barca nei posti più incantevoli dove fare snorkeling per mezza giornata o più. Appena arrivati, fatevi un giro e scegliete chi organizza il più economico, perché i tour sono tutti uguali e vi portano negli stessi punti. Informazione importante: sulle isole non sono presenti Bancomat (ATM), dunque portatevi del contante per le piccole spese, anche se ormai tutti i ristoranti accettano pagamenti con carte di credito.

  • 450 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social