Splendida Malesia

Dalla moderna Kuala Lumpur al selvaggio Borneo rilassandoci, infine, al mare tra Gemia Island e le isole Perhentian

Diario letto 29599 volte

  • di paolalbe
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro

Consigliata la visita anche in questo centro! Torniamo al Sepilok convinti di rigenerarci con un bel bagno in piscina ma ci avvisano che è già Chiusa, a malincuore andiamo in stanza a riposarci e a fare una bella doccia! Ceniamo al ristorante con dell'ottimo fried rice e carne con salsa al pepe Nero, tutto Ottimo, al momento la migliore cena della Malaysia! Ci godiamo il cielo stellato che lascia senza fiato e passeggiamo lungo i pontili immersi nella foresta. Un posto splendido e rilassante! Il giorno successivo inizia il nostro tour selvaggio nel Borneo... Ci viene a prendere la guida con un pick up e in circa due ore arriviamo alle Gomantong Caves. Tra le più grandi del Sabah queste grotte sono popolate da pipistrelli e salangane, i cui nidi sono l'ingrediente principale della zuppa di nidi d'uccello, una prelibatezza della cucina cinese. Appena entrati ci rendiamo subito conto della "bella" esperienza che ci attende... Montagne di escrementi di pipistrello e scarafaggi ovunque! Man mano che ci addentriamo nella caverna la situazione peggiora, non si riesce neanche ad aggrapparsi al corrimano in quanto sfrecciano insetti giganteschi di ogni tipo e dall'alto sgocciola qualcosa (ed immaginiamo cosa!) la guida ci mostra i famosi nidi e i letti dei guardiani delle grotte (i materassi erano invasi di scarafaggi, orribile!) e per fortuna termina la visita. Proseguiamo fino al porticciolo d'imbarco per il Bilit Adventure Lodge, un lodge sul fiume immerso nella foresta. Ci sono le passerelle che collegano i vari bungalows per garantire la sicurezza dagli animali pericolosi (coccodrilli, serpenti ecc...). Le camere hanno tutti i comfort necessari, sono spaziose e pulite, a noi viene assegnata una camera nell’ultimo bungalows prima della foresta, di notte assistiamo al concerto del Borneo, mille suoni, spettacolare! Ottimo il pranzo a buffet! Ci rilassiamo un po’ e alle 4, dopo un'ottima merenda a base di ciambelle, ci imbarchiamo per la crociera pomeridiana. Che emozione! Avvistiamo tantissimi macachi, le scimmie nasiche, un coccodrillo, qualche varano e tantissimi tipi di uccelli. Il tramonto sul fiume è davvero spettacolare! Dopo circa due ore torniamo al lodge. Doccia e cena a buffet, sempre ottima! La guida ci propone la Jungle night, una camminata notturna nella giungla dove è possibile avvistare, se si è fortunati, il tarsio e tanti tanti ragni e insetti. Vista l'aracnofobia del mio ragazzo rifiutiamo la proposta e dopo circa mezz'ora abbiamo la conferma di aver fatto la scelta giusta visto che inizia il diluvio universale, il tipico acquazzone tropicale!

Dopo una bella nottata sveglia prestissimo per la crociera del mattino. Riusciamo ancora ad avvistare diversi coccodrilli, scimmie, varani, serpenti e con grande sorpresa un orango con il suo piccolino! Rientriamo e dopo un'abbondante colazione ci imbarchiamo per tornare sulla terraferma e via verso il Sepilok. Stavolta riusciamo a goderci un pò di relax in piscina prima di correre all'aeroporto direzione Kota Kinabalu, capitale del Sabah. Arriviamo come sempre puntuali con un volo Air Asia, prendiamo un taxi verso il Kota kinabalu Sabah Oriental Hotel, super consigliato solo € 17,00 a persona con stanza enorme e lussuosa, possibilità di utilizzare la piscina, la palestra e la sauna! Lasciamo i bagagli, facciamo una doccia e andiamo a fare un giro al mercato filippino, molto colorato! Ci dirigiamo verso il centro e scegliamo un ristorantino dove mangiare. Dopo cena facciamo quattro passi in centro e poi torniamo in hotel.

Il giorno seguente, tanto per cambiare, sveglia presto per prendere il volo che ci porterà a Kuching. Arrivati a destinazione raggiungiamo il nostro hotel Kuching Abell, centralissimo, ci sistemiamo e usciamo immediatamente a visitare i dintorni. Passeggiamo verso il lungofiume e intanto scegliamo l’agenzia viaggi per i tours. Prenotiamo un tour per il Sarawak cultural Village per il pomeriggio (costo circa € 27 a persona) e il tour per il Bako National Park per il giorno successivo (costo € 56 a persona), l’agenzia è la Borneo Interland Travel. Pranziamo velocemente da Pizza Hut e alle 13 ci incontriamo con la guida, un ragazzo molto simpatico che ci accompagnerà tutto il pomeriggio

  • 29599 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social