Il sogno: le Maldive low cost

Si può fare, alloggiando nelle guesthouse su isolette meno conosciute

Diario letto 2135 volte

  • di meryterry
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

E finalmente il nostro sogno di una vacanza alle Maldive si è avverata ad aprile di quest'anno. Complici vari gruppi su Facebook che mi hanno aperto un mondo a me totalmente sconosciuto: quello della vacanza in guesthouse alle Maldive. Dopo un po' di mesi passati a leggere tanti post in tanti gruppi Facebook, aver richiesto vari preventivi a varie guesthouse a gestione italiana, aver cercato qua e là, ad ottobre 2018 ho prenotato il volo Milano-Malé con Alitalia (1200 euro per due persone con scalo a Roma) dal 29/03/19 al 06/04 e su booking.com ho prenotato la guesthouse Island Home sull'isola di Ukulhas a circa 70 minuti di speed boat da Malé (euro 600 circa per due in mezza pensione) a gestione maldiviana. Assicurazione copertura totale con Columbus euro 126.00

Ho scelto l'isola di Ukulhas per la spiaggia e l'house reef molto vicino a riva. E devo dire che non ho sbagliato per queste cose. Ho scelto la mezza pensione perché non volevamo essere vincolati da orari anche per il pranzo. E ho fatto la scelta giusta.

Venerdì 29 marzo alle 19,00 circa siamo partiti per Roma, dove alle 22,30 partiva il nostro volo diretto per Malé. Ottimo volo, buono il cibo a bordo e siamo a riusciti a dormire abbastanza. Poco prima dell'atterraggio si compila il modulo di visto temporaneo che si consegna alla frontiera. Siamo atterrati a Malé alle 11,30 di sabato 30 marzo, veloci i controlli passaporti, e in poco tempo siamo usciti dall'aeroporto ed eravamo in terra maldiviana!! Bellissima sensazione quella del timbro sul passaporto e i pochi passi seguenti e sei in un altro paese del mondo, un altro continente addirittura, a migliaia di km da casa :-) e nel nostro caso in quel paradiso chiamato Maldive!!

La nostra speed boat per Ukulhas partiva solo alle 16,00. E abbiamo dovuto attendere in aeroporto fra un Burger King e un giretto per l'aeroporto dove non c'è nulla dopo aver lasciato i nostri bagagli in custodia al deposito bagagli (18 dollari per tre ore circa). Caldo afosissimo. Per un malinteso con orari bus, taxi, ecc non siamo riusciti a fare una visita a Malé e abbiamo perso tempo in aeroporto. Peccato! Sarà per la prossima volta, perché io alle Maldive ci voglio tornare :-)

Diciamo che il pick up in aeroporto da parte della guesthouse non è stato dei migliori ma alla fine ci siamo ritrovati all'imbarco per Ukulhas. Mi sentivo un attimo abbandonata un po' a me stessa in terra straniera ma no panic! Sapevo che ce la saremmo cavati lo stesso! Ci avevano già riservato, come da mia richiesta, due posti sull'unica speed boat che non era nemmeno troppo affollata. Costo 50 dollari persona Malé-Ukulhas.

Arrivati verso le 18,00 ora locale ad Ukulhas c'erano due incaricati della guesthouse che ci sono venuti a prendere al porticciolo e ci hanno trasportato le valigie con un Apecar. Noi siamo andati a piedi e nel breve tragitto l'incaricato alla reception ci ha spiegato l'abbigliamento da tenere sull'isola e cosa fare e non fare.

Le Maldive sono un paese a maggioranza mussulmana. Su ogni isola abitata dai locali ci sono spiagge riservate ai locali e spiagge riservate ai turisti. Non è permesso fare il bagno in costume al di fuori della bikini beach, come non è permesso girare in costume al di fuori della stessa (ma questo anche in molte località italiane del resto!) e non ci sono bevande alcoliche. Comunque per noi rispettare tutto questo ovviamente non è mai stato un problema.

L'accoglienza alla reception è stata ottima! Siamo arrivati super accaldati e ci hanno fornito subito una salvietta rinfrescante e profumatissima che ci ha rinfrescati all'istante. Veramente ottima! E ci hanno offerto un bicchiere di succo di passion fruit. Io che non avevo quasi mai assaggiato il passion in Italia me ne sono innamorata! Peccato non riesca a trovare spesso il succo anche qua in Italia. Durante le nostre colazioni maldiviane lo sceglievo sempre! Il mio preferito in assoluto!

Le nostre cene e colazioni erano servite al ristorante Celeste di fronte al porto

  • 2135 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social