Turisti per caso Slow Tour di gennaio, numero 5

Viaggi da progettare, sognare, leggere. Con un articolo di Cacucci e una cartolina di Gilles Rocca

L’abbiamo detto tante volte: l’Italia è un Paese ad alta variabilità e biodiversità. Tanti climi, tanti paesaggi, tanti prodotti diversi. Mentre usciamo in edicola con il numero di gennaio di Turisti per Caso Slow Tour, è ancora in corso una policromia virale: di che colore saranno le regioni dopo le feste? Rosse, gialle o arancioni? Non si spera più in un futuro “roseo”, semmai in un futuro “giallognolo” in cui sia possibile almeno bere in pace un cappuccino al bar e soprattutto spostarsi liberamente. Ormai abbiamo capito che col virus dovremo convivere un bel po’, preparandoci a una paziente resistenza turistica. Con la nostra Rivista proviamo a darvi alcuni strumenti: viaggi da progettare, viaggi da sognare, viaggi da leggere. A partire dal racconto d’autore di Pino Cacucci che ricordando Sepulveda ci parla di Gijòn, la città degli scrittori sul Golfo di Biscaglia.

Inauguriamo poi la rubrica delle cartoline d’autore, dove chiediamo a personaggi conosciuti e molto amati un consiglio e un ricordo di viaggio speciale: iniziamo da Gilles Rocca, tra le altre cose vincitore dell’ultima edizione di Ballando con le Stelle, che ci porta in Croazia!

Diamo spazio ai viaggi sotto-casa da fare nonostante tutto, appena sarà di nuovo possibile nonostante la catena corta che implicano le limitazioni anti-covid. In copertina l’itinerario di Elisa “I misteri di Firenze”, il Delta del Po in inverno, i viaggi dei turisti stranieri in Italia, in bicicletta a Milano e a piedi lungo il cammino di San Francesco fra le Marche e l’Umbria. La rubrica di Village 4 All ci parla di San Candido accessibile e quella dei Borghi Autentici d’Italia ci porta a Tramonti, nella Costiera Amalfitana.

Alla voce viaggi da sognare (e pianificare per il futuro) pubblichiamo un diario particolare, una sorta di corrispondenza dalle Maldive, di un turistapercaso che è riuscito a cambiare vita. E poi il festival delle sculture di ghiaccio a Harbin, in Cina, e un road trip attraverso il Sudafrica. Come sempre trovate anche diversi filmati di Syusy e Patrizio da guardare inquadrando i codici QR: in particolare vi segnaliamo uno spezzone speciale di Velisti per caso alle Maldive pubblicato in esclusiva per la rivista e il recente viaggio al femminile di Syusy in Sudafrica.

Per viaggiare anche rimanendo a casa, leggete le recensioni e seguite i consigli di Zoe: un libro, “L’arte della gioia” di Goliarda Sapienza, e una serie TV “Unorthodox”. Turisti per Caso Slow Tour di gennaio è in edicola da martedì 5, disponibile anche in formato digitale a questo link sul sito di Sprea Editori.

MEDIA=1

Guarda la gallery
slow-tour-36xsz

Turisti per caso slow tour di gennaio



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Amalfi
    Diari di viaggio
    viaggio a passo lento con lo zaino sul sentiero degli dèi

    Viaggio a passo lento con lo zaino sul Sentiero degli dèi

    Quello che amo fare nei viaggi che scelgo di organizzare è unire l'esperienzialità del gusto con l'esplorazione senza filtri del...

    Diari di viaggio
    itinerario di 4 giorni tra costiera amalfitana, sorrentina e capri

    Itinerario di 4 giorni tra Costiera Amalfitana, Sorrentina e Capri

    La Costiera Amalfitana e Capri sono dei piccoli angoli di paradiso caduti sulla terra ed incarnano il concetto di pura bellezza; quella...

    Diari di viaggio
    salerno, costiera amalfitana e pompei con i mezzi pubblici

    Salerno, Costiera Amalfitana e Pompei con i mezzi pubblici

    Per la prima volta dopo 3 anni possiamo fare un viaggetto durante le vacanze di Pasqua! Ma dove si va? Sì, perché anche se l’emergenza...

    Diari di viaggio
    da torino alla costiera amalfitana a tappe

    Da Torino alla Costiera Amalfitana a tappe

    Da Torino alla Costiera Amalfitana a tappe 01/09/21 - 13/09/21Partecipanti: io e FrancaPrologo:Nel 2020 causa covid si...

    Diari di viaggio
    la costiera amalfitana

    La costiera amalfitana

    soprattutto alle geometrie dei fotografatissimi giardini. Proseguite poi la visita con un altro luogo incantevole, conosciuto per la sua ...

    Diari di viaggio
    fine anno in campania tra storia e natura

    Fine anno in Campania tra storia e natura

    Dove trascorrere le feste di fine anno? A casa? No! Dopo la bellissima esperienza dello scorso anno in Costa Azzurra non potevamo non fare...

    Diari di viaggio
    chist è u paese do sole... ma anche no:

    “Chist è u paese do sole”… ma anche no:

    21 gennaio: Salerno Eccoci pronti e carichi per il nostro solito break invernale: meta di quest’anno Salerno e la costiera amalfitana....

    Diari di viaggio
    natale in costiera amalfitana

    Natale in Costiera Amalfitana

    civico, il centro storico con le case tutte vicine, gli archi e i vicoletti, tanti scorci da fotografare… Lungo la via del ritorno ci...

    Diari di viaggio
    qui dove il mare luccica: sorrento, maiori e il castello delle cerimonie

    Qui dove il mare luccica: Sorrento, Maiori e il Castello delle Cerimonie

    Dopo aver visto solo una puntata de "Il Boss delle Cerimonie" su Real Time, ho deciso: devo assolutamente andare in quel posto...

    Diari di viaggio
    ponte di primavera tra napoli e la costiera amalfitana

    Ponte di primavera tra Napoli e la Costiera Amalfitana

    porto prendiamo il bus per Ravello. Aspettavamo quello della Sita, ma non arrivando abbiamo optato per il bus rosso aperto a € 5....