Slow Tour Padano, 6 puntata: passato e futuro

Viaggiatori: 1
Spesa: Fino a €250 €

da cui si ricavano alimenti, tessuti, carta, biocalce, persino le scocche delle automobili! Fino agli anni 50 l’Italia ne era il secondo maggiore produttore al mondo, affossata dal business delle fibre sintetiche americane. C’è chi sta provando a riportarla in auge, Andrea Cocca con l’azienda agricola della sua famiglia e il Canabeerinto e l’azienda di filati naturali Maeko con il progetto Rifloc.

Guarda la gallery

Patrizio Roversi e Chef Hiro



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo

Fuerteventura: due settimane di primavera a Novembre

di credito come garanzia. All'imbarco controllano il green pass e ci danno un modulo...

Festival degli aquiloni

festival degli aquiloni

Cosa mangiare a Gran Canaria: la cucina tipica

I soli nomi di piatti tipici che da Gran Canaria riescono ad attraversare il mare e...

Leggi i Diari di viaggio su Desenzano del Garda
Diari di viaggio

Melodie cremonesi e battaglie risorgimentali

Il suono acuto e melodioso dei violini percorre le viuzze lastricate strette da due ali di case dipinte con colori tenui e sui quali muri,...

Diari di viaggio
Vista sul lago di Garda dalla Rocca di Manerba

Aria di primavera sul Lago di Garda

In un week end è impossibile visitarlo tutto e noi, per la prima fuga dal sapore primaverile, abbiamo scelto di scoprire queste...

Diari di viaggio

Giro del lago di Garda in moto

Per il nostro giro in moto di due giorni abbiamo pensato al Lago di Garda con pernottamento a Riva del Garda. Carichiamo sulla moto i...

Diari di viaggio
castello di brenzone

Un giro sul lago di Garda

Sabato 21/04 Partiamo per il nostro giro del lago di Garda, prima tappa Desenzano che non abbiamo mai visitato, cittadina molto carina,...

Diari di viaggio

Lago di Garda e dintorni

1° Maggio al Lago di Garda e dintorni Partiamo il pomeriggio del 29 aprile 2010 da Chieti per Peschiera del Garda. Siamo in tre: io, mio...