Slow Tour Padano, 3 puntata: L’energia pulita conviene!

Venerdì 13 maggio alle 13 su Rete 4. Agricoltura 4.0 e tecnologia a servizio dell'uomo
slow tour padano, 3 puntata: l’energia pulita conviene!

► Guarda la puntata on line

 

Il viaggio di Slow Tour Padano nella terza puntata in onda venerdì 13 maggio alle 13 su Rete4, inizia di nuovo sull’acqua, su una barca elettrica nel Lago di Candia Canavese. Patrizio Roversi parla di cambiamenti climatici, di impatto ambientale dei trasporti e del rapporto fra natura e agricoltura con la sua preziosa spalla scientifica, Lucrezia Lamastra, ricercatrice che collabora al progetto Life TTGG del Grana Padano. E poi, sempre navigando a zero emissioni, incontra Alessandra, naturalista, e Alessio dell’associazione Vivere i Parchi, che ogni giorno si occupano di proteggere e valorizzare l’unicità del lago, coinvolgendo studenti e turisti.

Patrizio continua il suo itinerario a bordo di Elettrone, la moto d’epoca convertita in elettrica simbolo della transizione ecologica, sempre in cerca di esempi di ecocompatibilità e risparmio energetico. Incontra una cugina, un altro esempio di retrofit d’epoca, la Prinz del ‘69 che Fausto Golinelli ha reso completamente elettrica e che fa 100 km con 4 euro di ricarica! Trova un’azienda agroenergetica, La Bellotta di Luca Remmert in provincia di Torino, cintura nera di economia circolare dove tutto quanto dalle deiezioni animali agli scarti vegetali diventa biogas! E trova la prima “città solare” d’Italia, Medicina in provincia di Bologna, dove i cittadini della comunità – come racconta il prof Leonardo Setti, tra i fondatori – collaborano per produrre, condividere e risparmiare energia rinnovabile. E si ritrovano con le bollette a credito! Possibile di questi tempi?

L’energia pulita conviene, conviene studiare per risparmiarla e per risparmiare l’acqua. È quello che succede a Castel San Pietro Terme nel campo sperimentale del Consorzio Selenella, dove si sperimenta la cosiddetta agricoltura 4.0: centraline climatiche, rilevamenti del suolo, pacciamature biodegradabili diverse messe a confronto, trattori satellitari… per ottenere i migliori risultati possibili. E a proposito di innovazione messa al servizio dell’agricoltura per alleviare la fatica dell’uomo e ottimizzare la produzione, al campo sperimentale del CNR di Vezzolano Patrizio scopre l’ultima generazione delle macchine agricole: prototipi che diserbano usando l’acqua, praticano la concimatura di precisione, misurano l’erosione del suolo… il futuro che è già qui! A Vezzolano custodiscono anche il passato, con una splendida abbazia romanica che scopriamo attraverso l’esperienza di un turistapercaso d’eccezione, Chef Hiro!

Appuntamento venerdì 13 maggio alle 13 su Rete4, in replica giovedì verso mezzanotte e poi on line su Italia Slow Tour e su Mediaset Play.

Guarda la gallery
patrizio e chef hiro a vezzolano

Patrizio e Chef Hiro a Vezzolano



    Commenti

    Lascia un commento

    Video Itinerari