Slow Tour Padano, 1 puntata: In missione per conto di Nerina!

Il 23 ottobre alle 15.35 su Rete4, Patrizio Roversi inizia il nuovo viaggio dal Piemonte

La puntata è già disponibile on line su Italia Slow Tour a questo link

Ricordate dove eravamo rimasti nella prima serie di Slow Tour Padano? Partito da Milano in moto e seguendo il corso del Po sulle tracce dei prodotti agricoli e dei produttori che li coltivano, Patrizio Roversi è arrivato fino al Delta, dagli orti di terra agli orti di mare! Ora è in partenza per un nuovo viaggio che comincia in una stalla, a tu per tu con Nerina, vacca da latte che gli confida le sue frustrazioni: quando si parla di impronta ecologica, ce l’hanno tutti con l’allevamento e l’agricoltura! Anche il consumatore ha le sue colpe, come risolvere il problema? Patrizio decide di intraprendere una missione come inviato del consorzio del Grana Padano verso la transizione ecologica: riparte per andare a cercare esempi di economia circolare, idee che legano la tradizione con l’innovazione, che trasformano gli scarti in risorse e gli sprechi in opportunità.

MEDIA=9

Si pone subito il dilemma della sostenibilità negli spostamenti: in nome della transizione ecologica Patrizio parcheggia la sua Astore per inforcare un’altra moto d’epoca speciale, che non romba e non sgasa… È Elettrone, una Guzzi Airone trasformata in elettrica, simbolo dell’unione fra passato e futuro, fra estetica tradizionale e tecnologia. Così Patrizio parte, senza emissioni e senza rumore, per andare a consultare l’oracolo di Pollenzo, Carlo Petrini, fondatore di Slow Food. Chi meglio di lui può rispondere ai dubbi di Nerina?

Il viaggio vero e proprio ricomincia dove comincia la Pianura Padana, dal Piemonte. Patrizio attraversa la Provincia Granda e le valli del cuneese in cerca di realtà ecocompatibili. Incontrerà Giancarlo, un contadino-veterinario che coltiva ancora usando il suo cavallo, un piccolo mondo antico, ma decisamente futuribile. Matteo, un produttore di Grana Padano di Genola che ha traghettato il caseificio di famiglia nel futuro attraverso la sperimentazione e il controllo smart del processo produttivo, evitando gli sprechi e risparmiando molto tempo ed energia. Lorenzo, un giovane agricoltore visionario che coltiva mirtilli, nocciole e mele biologiche trovando il modo di valorizzare anche la frutta brutta, ma buona. Remo, un cultore della cultura occitana che al suono della ghironda cura i castagni di Moiola, recuperando il bosco, lavorando le castagne e proteggendo il territorio. Stefania, un’artista del legno che trasforma in opere di artigianato artistico i rami e le radici che trova passeggiando nei suoi boschi in Valvaraita. Idee di economia circolare che mettono d’accordo la produzione e l’ambiente, i saperi tradizionali e la tecnologia. Soluzioni a volte piccole e locali, ma che segnano un cambiamento e una direzione da seguire… Proprio quello che cercava Patrizio!

Appuntamento con la prima puntata della seconda serie di Slow Tour Padano sabato 23 ottobre alle 15.35 su Rete 4, in replica giovedì in seconda serata e on line su Italia Slow Tour. Iscrivetevi alla newsletter di italiaslowtour per ricevere in tempo reale tutti gli aggiornamenti e gli approfondimenti del network anche senza pubblicità.

Guarda la gallery

Patrizio su elettrone

Elettrone

Giancarlo, filippo e jouke

La provincia granda del piemonte

Patrizio e carlo petrini

Patrizio e lorenzo picco

Patrizio e matteo alberti nel caseificio di genola

Patrizio e matteo alberti

Patrizio e nerina

Patrizio e remo degiovanni

Patrizio e stefania nei boschi della valvaraita



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo

Città bellissima

città bellissima

L’Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

L'Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

Roma

Viaggio nella Città Eterna

Ottobre 2021, io e la mia ragazza avevamo da tempo deciso di prenderci una settimana di...

Leggi i Diari di viaggio su Italia
Diari di viaggio
Roma

Viaggio nella Città Eterna

Ottobre 2021, io e la mia ragazza avevamo da tempo deciso di prenderci una settimana di vacanza a metà mese per un viaggio a New York, ma...

Diari di viaggio

Fuga di fine estate in Valsugana

Amo camminare e scoprire mete diverse, le temperature africane hanno allentato un pò la presa e quindi parto da Milano Centrale alla volta...

Diari di viaggio

Salento Ionico

Giorno 1 Siamo partiti da Brindisi in due la mattina del 18 agosto e dopo 2 ore di auto (100 km) siamo arrivati a Torre San Giovanni...

Diari di viaggio

LA TRAVERSATA LONGITUDINALE DELLA ALPI: da Trieste a Nizza in bicicletta

24/07/21 Inizia una nuova avventura in sella. Oggi giornata dedicata al trasferimento da casa a Trieste in treno. Pedaliamo fino alla...

Diari di viaggio

MARCHE A TUTTO TONDO!

Finalmente come ogni anno le nostre solite ferie settembrine stanno per arrivare, cosi insieme a mia moglie e la nostra piccola Azzurra di...

Diari di viaggio

Presepe vivente a Civita di Bagnoregio

Domenica 5 gennaio 2020 La destinazione della nostra gita è Civita di Bagnoregio. In questa giornata, vigilia dell’Epifania, ammiriamo...

Diari di viaggio

SPRING BREAK SICULO

DAY 0 – LUN 23/04/2018 Reduci dai bagordi dell’indimenticabile weekend a Malta per il matrimonio del caro amico Beppe, atterriamo verso...

Diari di viaggio
Mazara del Vallo la città del muezzin e del suono delle campane

Mazara del Vallo

Mazara del Vallo è davvero una di quelle città che non ti aspetti, un crogiolo di Italia e Africa del nord che vive in perfetto...

Diari di viaggio
Oristano - Basilica Santa Giusta

IN SARDEGNA TRA STORIA E NATURA

Sabato 11 maggio Dal ponte scoperto del traghetto Nuraghes della Tirrenia, partito da Genova alle 20,30 della sera precedente, assisto alle...

Diari di viaggio

Brescia, Leonessa d’Italia

Io vivo in provincia di Brescia e mi ero da tempo ripromesso di fare il turista nella mia città e di visitarla con occhi diversi, senza lo...