La statua di Santa Teresa del Bernini è a rischio!

Un appello perché si intervenga presto a ripristinare le giuste protezioni di questo tesoro di Roma

Pochi giorni fa ho presentato “Il Paese dei Cento Violini” alla Biblioteca Nazionale del Ministero all’Agricoltura a Roma e ne ho approfittato per fare anche un po’ la turista. Ho visitato la chiesa di Santa Maria della Vittoria, in via XX Settembre, poco distante da dove mi trovavo, famosa per custodire al suo interno una bellissima statua di Bernini: la “Transverberazione di santa Teresa d’Avila” (o semplicemente estasi di Santa Teresa come è conosciuta ai più). La guida d’eccezione, un sacerdote grande conoscitore d’arte, mi ha spiegato che Bernini aveva realizzato quest’opera pensando bene anche alla sua collocazione nello spazio: la statua si presenta su una specie di palcoscenico, dove si affacciano da due balconate, tipo teatro, gli sponsor. Ma la cosa più importante era la luce che doveva cadere a pioggia sulla statua, per questo era stato studiato un espediente perché ricevesse l’illuminazione giusta, dall’alto. Praticamente ci sono delle finestrine – che il mio amico Pino Amaseno ha fotografato e potete vedere qui sotto – posizionate in modo strategico in un “camino” al di fuori della chiesa, attraverso cui filtra la luce che illumina Santa Teresa dall’alto, dando proprio il giusto effetto. Naturalmente questa presa di luce doveva essere protetta da un vetro. Qual è il problema? La solita incuria italiana, che voglio denunciare! In pratica questo vetro protettivo a un certo punto si è rotto e non è mai stato sostituito! Se piove l’acqua entra dalle famose finestrelle, così come arrivano dalla strada fino alla statua tutto lo smog e la polvere del traffico cittadino particolarmente intenso in questo viale affollato… Si deposita tutto su Santa Teresa a cui cambiano letteralmente i connotati. Amici Turistipercaso, quando venite a Roma e andate a visitare questa chiesa, sappiate cosa succede e soprattutto cosa potrebbe succedere alla statua di Bernini. Una cosa che mi ha colpito e che mi sembra giusto mettere in evidenza sul nostro sito, che ne dite? Possibile che non si possa mandare qualcuno attrezzato a sostituire il vetro? Fatelo per Santa Teresa, per il Bernini, per I beni culturali ma anche per il religioso che mi ha raccontato tutto e per il mio amico Pino che ne stanno facendo una malattia!

Syusy

Guarda la gallery
arte-senwd

La luce entra nella chiesa

arte-cpqs4

Particolare delle finestre che illuminano la statua

arte-9dudj

Particolare delle finestrelle che illuminano la statua

arte-r7p3k

Roma, chiesa di santa maria della vittoria

arte-xk3bd

Roma, l'estasi di santa teresa illuminata dall'alto



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
genova

GENOVA

GENOVA

genova

GENOVA

GENOVA

genova

GENOVA

GENOVA

Leggi i Diari di viaggio su Arte
Diari di viaggio
london calling... finalmente!

London calling… finalmente!

South Kensington; i prodotti sono italiani, perchè fatti arrivare direttamente dalla nostra nazione, però qualche concessione al gusto...

Diari di viaggio
una palermo romanzata

Una Palermo romanzata

sarde alla beccafico sono un po’ indecisa, ma direi che le più buone le ho mangiate in un bar sulla spiaggia di Mondello. Tra i primi...

Diari di viaggio
edimburgo e il mare del nord

Edimburgo e il Mare del Nord

al bosco che porta al molo. Il tragitto con il piccolo battello Maid of the Forth in mezzo alla nebbia e una piccola pioggerellina vale...

Diari di viaggio
i segreti del cairo

I segreti del Cairo

Nove milioni e mezzo di abitanti vivono lungo la riva orientale del Nilo, nel punto immediatamente a sud del suo Delta. “Al-Qahira”,...

Diari di viaggio
meraviglie della sicilia

Meraviglie della Sicilia

alla salumeria Sabbinirica (via principale) poi andiamo alla ricerca della trattoria tipica Ducezio dove prenotiamo un tavolo per cena....

Diari di viaggio
new york low cost

New York low cost

Parlare di low cost a proposito di New York sembra un paradosso, in realtà se si prenota il viaggio con grande anticipo e ci si sa...

Diari di viaggio
firenze mordi e fuggi 2

Firenze mordi e fuggi 2

1° giorno: 16 Gennaio Io e la mia compagna partiamo da Milano con il treno freccia rossa, la mattina è gelida, il tempo è nuvolo e il...

Diari di viaggio
slow tour artistico a vignola e dintorni

Slow Tour artistico a Vignola e dintorni

solo adocchiato da lontano dal finestrino del nostro pulmino. Con il suo centro storico che si affaccia sulla valle sottostante, e una...

Diari di viaggio
aria di libertà a valencia

Aria di libertà a Valencia

Ci sono posti nel mondo in cui si respira aria di libertà. Forse questo respiro è effimero, distorto dalle sensazioni del viaggio e...

Diari di viaggio
madrid tra arte, movida e buon cibo

Madrid tra arte, movida e buon cibo

Ciao a tutti, stavolta la scusa era festeggiare il nostro anniversario. E quale città migliore per una coppia giovane se non la vivace...