Zingarata a Londra

Sono già stata a Londra 7 anni fa, prima vacanza di coppia quindi grande emozione, ai miei ricordi di Londra si aggiungono quelli di questa vacanza molto diversa perché passata con le mie amiche: Patrizia, Claudia e io, eccoci qua…pronte ...

Diario letto 388 volte

  • di Chiara Mancini
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro

Sono già stata a Londra 7 anni fa, prima vacanza di coppia quindi grande emozione, ai miei ricordi di Londra si aggiungono quelli di questa vacanza molto diversa perché passata con le mie amiche: Patrizia, Claudia e io, eccoci qua...Pronte per la zingarata annuale, dopo l’anno scorso a Bruxelles, puntiamo un po’ più in alto (in tutti i sensi), quest’anno si va a Londra...Volo Ryan air a 54€ A/R, impedibile. GIO 3 MARZO: Decidiamo di partire il giovedì sera, il nostro aereo parte alle 22.00 da Pisa, in questo modo recuperiamo tempo, il venerdì mattina siamo già pronte per viverci la nostra zingarata! La mattina qui a Firenze nevica, fino all’ultimo l’adrenalina è al massimo, non sappiamo se riusciremo a partire, pare che gli aeroporti di Londra siano in chiusura per le condizioni meteo...Decidiamo che vale la pena provare, andiamo in treno a Pisa e per fortuna a Stansted va tutto bene, SI PARTE...Guardo le mie compagne di viaggio (quest’anno ne manca una ma la portiamo nel cuore!), le facce sono più rilassate...Sorridono...Io un po’ meno perché ho l’ansia da volo aereo ma va bene...

Atterriamo a Stansted alle 11.30pm (ora locale), l’aeroporto è immenso, infinito...Perdersi è molto semplice e noi, infatti...Ci siamo perse...Non riusciamo a trovare i bagagli fino a che scopriamo che esiste un treno interno all’aeroporto che raccoglie le persone da tutti i gate e ci porta finalmente ai nostri bagagli...Incredibile! Recuperati i nostri averi riusciamo a prendere in corsa lo Stansted Express e in 45 minuti circa siamo a Liverpool Street, dopo un attimo di smarrimento riusciamo a trovare la fermata dell’autobus (il 23 notturno) che ci porterà all’hotel. Il nostro primo contatto con i londinesi non è dei migliori, l’autista ”sbaglia” a farci il resto e tenta di fregarci un pound...Ma figuriamoci se la nostra Patri lascia impunita questa ingiustizia...Parte in quarta alla ricerca della sterlina perduta e, come era prevedibile...Vince! Seguiamo sulla cartina il percorso dell’autobus e individuiamo la nostra fermata (in realtà il mio contributo è minimo data la mancanza di senso dell’orientamento) alle 1.30am siamo in hotel (Rhodes Hotel, carino e pulito, zona Hyde Park 66 pound per notte, camera tripla con colazione)...Appena la forza di sistemare un po’ le valigie, attacchiamo i letti per dormire vicine vicine e un ultimo sforzo per dirci...SIAMO A LONDRA!!!! VEN 4 MARZO: Il suono della sveglia mi uccide...Apro gli occhi e mi rendo conto che non devo andare a lavoro...Che è venerdì ma io sono a Londra...Ci alziamo e apriamo la finestra...Nevica! Colazione e partiamo, direzione Hyde Park, con la neve è uno spettacolo, poi nel frattempo è uscito un po’ di sole e la Patri parte con le sue foto artistiche con la macchina professionale mentre la Claudia sta attenta a non scivolare sulla neve... è bellissimo...! Andiamo alla stazione della metro e compriamo le tesserine giornaliere per la metro e gli autobus (4.70 pound) ci avventuriamo nel grovigli delle linee della famosa underground londinese direzione City...In fondo siamo tutte delle economiste...Non possiamo tralasciare il tempio della finanza inglese no???? Abbiamo sentito le campane di S. Mary Le Bow...Ora possiamo dire di essere delle vere londinesi...Dicono che solo chi è nato nella parte di Londra dove si sentono queste campane può dirsi londinese...Sono soddisfatta! Cammina cammina arriviamo a St Paul Cathedral. È immensa e molto bella, il biglietto di ingresso costa, entriamo fino alla biglietteria e la vista è spettacolare, la prossima volta a Londra pagherò per entrare..

  • 388 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social