August in London

Finalmente si parte per... Londra! Era da un bel po’ di tempo che Gabry voleva vedere questa meravigliosa città! La prima cosa che abbiamo fatto una volta atterrati all’aeroporto di Heathrow è stata innanzi tutto farci cambiare i soldi anche ...

Diario letto 896 volte

  • di cla4902
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro

Finalmente si parte per... Londra! Era da un bel po’ di tempo che Gabry voleva vedere questa meravigliosa città! La prima cosa che abbiamo fatto una volta atterrati all’aeroporto di Heathrow è stata innanzi tutto farci cambiare i soldi anche se si sa che in aeroporto il cambio non è tra i più favorevoli, dopodichè siamo andati al punto informazioni dove un signore gentilissimo ci ha chiesto la zona dove alloggiavamo per aiutarci nell’acquisto dell’abbonamento settimanale dei mezzi pubblici (carta Oyster) veramente indispensabile per raggiungere tutti i posti di Londra.

Dato che il nostro albergo era nella zona 4, l’abbonamento per le zone dalla 1 alla 4 per un’intera settimana ci è venuto a costare esattamente 36,80 sterline (+ 3 sterline di deposito da versare all’istante che ti restituiscono al momento di partire quando gli riporti la tessera). Oltre all’abbonamento dei mezzi pubblici che comprende autobus e metropolitana, abbiamo acquistato il London Pass che è una carta che ti permette di visitare oltre 55 attrazioni a prezzi molto convenienti. Noi l’abbiamo acquistata al prezzo di 49 sterline per due giorni.

CONSIGLIO: Se potete acquistatela almeno per tre giorni (solo 10 sterline in più) anche perché musei e monumenti purtroppo rimangono aperti generalmente dalle 10 alle 17 e a Londra ce ne sono veramente tante di cose da vedere...Prendendola almeno per tre giorni di conseguenza avete la possibilità di girarvi la città con più calma.

Ed ecco che, dopo aver lasciato i bagagli in albergo, cominciamo la nostra visita “fai da te”... Il primo posto che andiamo a visitare è Trafalgar Square ( Fermata della metro: Charing Cross) bellissima piazza composta da una colonna centrale con tanto di leoni ai lati e fontane sullo sfondo che fa da cornice al National Gallery. Un giretto veloce all’interno del museo e poi si va in direzione di Leicester Square, altra piazza piena di vita, ristoranti, cinema e teatri.

Seguendo le indicazioni della nostra guida cartacea attraversiamo anche la China Town di Londra, zona molto caratteristica e piena di odori di fritture miste e spezie orientali dove tra l’altro abbiamo trovato uno dei cambi euro-sterlina più favorevoli. Si cammina, si cammina... per arrivare nella bellissima Piccadilly Circus, piazza caratterizzata dalle coloratissime insegne pubblicitarie che compaiono sugli edifici e ovviamente non poteva mancare un giretto nella rinominata Carnaby Street (un tempo conosciuta come la strada più famosa di abiti alla moda per giovani).

Per concludere in bellezza la giornata abbiamo fatto un giretto sulle sponde dell’illuminatissimo Tamigi.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------- Un altro giorno è iniziato, ma... che tempaccio! Una delle poche cose che non mi piacciono di Londra è proprio questa: IL TEMPO senza regole né stagioni. Ogni mattina ci siamo svegliati con il cielo nuvoloso e poco promettente... CONSIGLIO: Vestitevi possibilmente a “cipolla” quindi magliettina a mezze maniche sotto e/o felpa-golfino sopra e ovviamente l’ombrello nello zaino ( un pomeriggio la pioggia ci ha colpito all’improvviso )! Io addirittura avendo la gola molto delicata andavo in giro anche con la sciarpetta di cotone in pieno agosto e vi assicuro che mi è servita perché spesso sentivo freddo e raramente è uscito il sole nei pochi giorni in cui siamo stati noi.

Oggi il giro parte dal London Bridge, e, svoltando a destra prima di attraversarlo facciamo un giretto nella Hay’s Galleria ( complesso ricco di negozi, ristoranti e uffici ) dopodichè arriviamo all’HMS Belfast, museo compreso nel London Pass che praticamente si trova all’interno di una nave da guerra della Seconda Guerra Mondiale dove si possono visitare le sale caldaia e provare l’esperienza della vita a bordo, molto carino

  • 896 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Francesco Nicoletti
    , 21/7/2010 23:49
    ciao, il london pass e la oyster le avete prese direttamente a Londra o acquistate precedentemente in Italia?? grazie!
  2. Francesco Nicoletti
    , 21/7/2010 23:49
    ciao, il london pass e la oyster le avete prese direttamente a Londra o acquistate precedentemente in Italia?? grazie!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social