Senggigi la località perfetta per vivere la meravigliosa isola di Lombok

Lombok l'antica Bali viene definita, dove il turismo sfrenato non è ancora arrivato si trovano località ben attrezzate,ma non troppo come Senggigi, la base ideale per partire alla scoperta di questa verde e rigogliosa isola dell'Indonesia.

Diario letto 609 volte

  • di travelale
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro

Le isole dell'Indonesia ancora poco conosciute sono moltissime e nonostante il mio cuore batte per Bali dalla prima volta che l'ho vista, il mio desiderio di scoperta mi spinge a cercare ogni volta che torno da quelle parti angoli sconosciuti di questa bella terra, così la scelta è ricaduta su Lombok.

Lombok è un'isola situata a circa un'ora di volo da Bali, raggiungibile anche in traghetto direttamente dall'isola balinese oppure da Kuala Lumpur con un volo diretto e generalmente acquistabile ad un prezzo molto vantaggioso. Da un po' di tempo l'Indonesia consente ai cittadini italiani di sostare sul territorio senza visto per trenta giorni, incentivando così il turismo internazionale. La piccola cittadina di Senggigi è sicuramente il fulcro turistico più importante di tutta l'isola dove si trovano la maggior parte delle strutture alberghiere dell'isola alcune molto lussuose ma comunque ben inserite nel contesto naturale, i cui colori predominanti a Lombok, per fortuna, sono ancora il verde e blu del mare.

L'aeroporto di Lombok si trova a circa un'ora da Senggigi che si può raggiungere con un taxi al costo di 20 euro circa o concordando direttamente con la struttura in cui si alloggia il transfer ad un prezzo similare. Seggingi di per sé non ha le sembianze di una città vera e propria, le attività commerciali destinate prevalentemente ai turisti si snodano lungo una via principale anche abbastanza movimentata ed intorno ad essa si dipanano piccole strade che, da un lato conducono alla spiaggia dall'altro, guardando verso le montagne, portano alle case dei locali, tra cui alcune ,negli ultimi anni, sono diventate guest house per turisti.

Le agenzie per il turismo a Senggigi sono molteplici e si possono prenotare tour nell'entroterra di Lombok o transfer verso le vicine isole Gili, paradiso per gli amanti delle spiagge da sogno o per la spiaggia di Kuta, a sud dell'isola, bianca da perdere il fiato e per nulla sfruttata dalla macchina del turismo come accade nella sua omonima sull'isola di Bali. Gli abitanti di Senggigi che non sono legati alle attività turistiche si dedicano prevalentemente alla pesca e specialmente al mattino molto presto arrivano sulla spiaggia di Senggigi e si mettono all'opera con le canne da pesca.

La spiaggia di Senggigi non è di sabbia bianca come quella di Kuta ma il paesaggio intorno è delizioso tra le barche dei pescatori e le alte palme si trova sempre il posto per rimanere all'ombra se non siete particolarmente amanti della tintarella. Se volete fare amicizia con i locali questo è il posto giusto, sopratutto durante il monsone periodo corrispondente al nostro inverno, quando i visitatori sono pochi e prevalentemente australiani in cerca di qualche onda perfetta da cavalcare. Il surf,come nella vicina Bali è uno sport molto praticato anche dagli abitanti stessi che scorrazzano tra le varie spiagge dell'isola con i loro scooter e le tavole al braccio.

Nonostante il periodo invernale non sia climaticamente consigliato devo dire di non aver trovato un tempo così negativo ed anzi di aver vissuto l'isola a pieno e a stretto contatto con gli abitanti che sono a differenza di Bali di fede mussulmana, probabilmente un po' più riservati dei balinesi ma sempre disposti a fare due chiacchiere sopratutto i giovani. Lombok come Bali è un'isola di natura vulcanica ed i panorami dell'entroterra che regala sono mozzafiato, qui non troverete un tempio ad ogni metro ma alte palme, risaie e baie sul mare dai colori sgargianti, inoltre sempre Lombok,è famosa per le sue cascate da visitare con una guida locale che oltre a condurvi attraverso i sentieri tra la vegetazione sarà in grado di farvi osservare gli animali che popolano questo ecosistema e che solo un'occhio esperto può distinguere tra tanta natura, come ad esempio la scena di un serpente, non eccessivamente lungo, che inghiottiva tra le sue fauci un uccello decisamente più grande di lui. Il costo per questo tipo di escursione privata con guida e costo dei biglietti d'ingresso alle cascate si aggira intorno ai 30/35 euro a persona, il prezzo è abbastanza concordabile sopratutto in bassa stagione

Ma il momento più bello di qualsiasi giornata a Senggigi deve necessariamente concludersi sulla spiaggia, quando intere famiglie arrivano sull'arenile per godersi il sole che si tuffa nel mare, un tramonto memorabile scandito solo dal rumore del mare e dalle risate dei bimbi.

  • 609 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social