Lisbona, meravigliosa e imperfetta città!

Un bel giro in una città splendidamente decadente, che ha fascino e carattere, che si adagia stancamente sul Tago su cui ogni sera chiude gli occhi, pronta a riaprirli l'indomani con quell'insieme di colori magnifici che le fanno battere il ...

Diario letto 519 volte

  • di CarlaCharlie
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Scriveva Fernando Pessoa: “Lisbona sorge come una bella visione da sogno, stagliata contro un cielo azzurro splendente che il sole allieta con il suo oro. E le cupole, i monumenti, i vecchi castelli si stagliano sopra il turbinio di case, come araldi lontani di questo luogo delizioso, di questa regione fortunata.”

Credo che nessuno al mondo potrebbe descrivere con parole più giuste la straordinaria bellezza di questa città da cui ognuno di noi, presto o tardi, dovrebbe lasciarsi sedurre. Perché Lisbona questo fa, seduce, ammalia, e lo fa con la stessa naturalezza e la stessa spontaneità di una bella donna evidentemente poco conscia dei propri mezzi. Ancora oggi non è tra le mete più in auge tra le tantissime capitali che il buon vecchio continente offre, eppure ha tutte le carte in regola per sedere tra le grandi.

E' purtroppo l'unica città del Portogallo che, ad oggi, sono riuscita a visitare, ma come primo incontro non potevo chiedere di meglio.

Lisbona è una città particolare, sicuramente diversa da tutte le altre città europee che mi è capitato di visitare. Ha conservato quel certo fascino decadente che in alcuni quartieri, personalmente, si tramuta in vera poesia, ed è allo stesso tempo un concentrato fortissimo di contraddizioni che la rendono unica nel suo genere... è malinconica ma solare, stanca ma intraprendente, invecchiata ma in ascesa.

Sono stata in Agosto, convinta da chi ci era già stato, che la sua posizione “ocean front” garantisse un clima temperato anche in alta stagione.. nulla di più sbagliato! Se sia stato un caso il mio non lo so, ma sta di fatto che nei 4 giorni di permanenza il termometro non è mai sceso sotto i 42 gradi, il che non mi ha impedito di godere appieno delle meraviglie di Lisbona, certo, ma ha reso le cose decisamente più difficili.

Prima di tutto va detto che Lisbona sorge su un territorio collinare, motivo per cui è necessario essere dotati di buone gambe per avventurarsi tra i vari sali/scendi delle sue strade. Il centro storico è facilmente visitabile spostandosi a piedi, e trova la massima espressione della sua bellezza nella meravigliosa Praça do Comércio, il cuore di Lisbona, Piazza tra le più belle d'Europa e che, personalmente, si è guadagnata il secondo posto sul mio esclusivo podio. Quando attraversando l'Arco da Rua Augusta i miei occhi si sono trovati davanti allo spettacolo di questa Piazza grandissima, luminosa, stretta nell'enorme abbraccio dei suoi porticati, cullata dallo sciabordio delle acque del fiume Tago che ne accarezza il profilo, ho capito che di Lisbona mi ero appena innamorata.

Da lì è facilmente raggiungibile il Castello di Sao Jorge, uno dei simboli della città. Tecnicamente lo si può raggiungere a piedi così come io ho fatto, ma c'è da tenere presente che sorge sulla collina più alta del centro storico, quindi non è esattamente una passeggiata di salute...specie con i 42 gradi di cui sopra. Ad ogni modo è una tappa che non può assolutamente mancare, fosse anche solo per la meravigliosa vista che si gode dall'alto passeggiando tra le mura! Via da lì un'altra tappa fondamentale è un giro nel quartiere de l'Alfama, il più antico di Lisbona e il più indicato per scoprire la vera anima di questa città. Un tempo decisamente quartiere povero e non molto elegante, oggi è invece rinato trasformandosi in una zona giovane ma senza perdere il suo fascino particolare. Qui, tra gli stretti vicoli, si possono trovare diversi locali in cui la sera viene suonato il Fado, la tipica musica popolare portoghese dal suono fortemente malinconico e di cui ad essere onesta ho fatto volentieri a meno

  • 519 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social