Pasta al Pesto Day!

Durante la settimana della cucina italiana nel mondo, dal 19 al 25 novembre

 

Quando la solidarietà passa attraverso un piatto di trofie al pesto partecipare è prima di tutto un piacere! Durante la settimana della cucina italiana nel mondo, dal 19 al 25 novembre, si terrà una grande iniziativa di raccolta fondi per Genova e la Liguria: #PastaPestoDay! In pratica per tutta la settimana verranno devoluti 2 euro alla città di Genova per ogni piatto di pasta al pesto consumato nei ristoranti aderenti all'iniziativa, 1 euro da parte del ristoratore e 1 dal cliente.

Perché il pesto? L’abbinata territorio-cibo è il binomio di forza per la promozione turistica e il pesto è la più celebre icona dell’enogastronomia ligure a livello internazionale. L’obiettivo è duplice: rilanciare un’immagine positiva e accogliente del territorio dopo la tragedia del crollo del Ponte Morandi e raccogliere fondi da versare sul conto corrente destinato all’emergenza del 14 agosto e alla ricostruzione. I ristoranti che hanno aderito sono più di 200, più della metà sono in Italia e 60 direttamente in Liguria, ma ce ne sono molti anche all’estero con adesioni dal Brasile all’Australia, dal Regno Unito al Giappone... Sul sito www.pastapestoday.it c’è l’elenco completo (se poi avete un ristorante e volete partecipare, è ancora essere possibile aderire).

La campagna ha il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo che organizza la Settimana della cucina italiana nel mondo. E Il primo paese testimonial è il Brasile, con una squadra di 20 ristoranti italiani aderenti! Sui social potete seguire e alimentare la campagna usando l’hashtag #PastaPestoDay fin da ora... in molti lo stanno già facendo.

Dice Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria: «Puntando sul pesto, che è una delle bandiere non solo gastronomica ma anche culturale e sociale della Liguria, e coinvolgendo in questo progetto bellissimo e ambizioso i ristoratori e i gourmet di tutto il mondo, vogliamo comunicare in tutti i continenti che la Liguria e Genova sono più che mai vive e vitali. Il messaggio che con l’assessorato al Turismo e con l’agenzia di promozione In Liguria vogliamo dare, nasce dalla consapevolezza dei mezzi incredibili che abbiamo per superare le difficoltà. Vogliamo dire a tutti, da New York a Sidney, da Londra a Tokyo, che noi ci siamo, non ci arrendiamo e siamo pronti ad accogliere tutti nella nostra bellissima terra a forma di arcobaleno. Per gustare il pesto e le altre prelibatezze che rendono la cucina ligure ricca e unica; per godere delle nostre spiagge e dei nostri borghi di mare 12 mesi all’anno, per visitare Genova con il suo patrimonio di arte e cultura, le Cinque Terre patrimonio Unesco, la Riviera di Ponente, il nostro fantastico entroterra. Oggi la Liguria chiede una mano al mondo, ma è già pronta con tutta la sua potenzialità a ospitare e fare stare bene tutti. Il fatto che in poche settimane siamo riusciti a organizzare un evento così grande e unico, global e social, conferma che l’#orgoglioliguria non si è mai spento».

  • 136 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social