La festa dei fiori e il parco più bello d'Europa

Bloemencorso, Keukenhof e Noordwijk. 

  • di guidolanda
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 1
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Bloemencorso, il corteo più bello dei fiori Uno degli avvenimenti più folkloristici e pittoreschi d'Olanda è il Bloemencorso. Si tiene ogni anno il terzo fine settimana di Aprile, nel periodo in cui iniziano a fiorire in particolare narcisi, tulipani e giacinti. Distese colorate rosse, gialle, violette catturano la vista e l'olfatto di chiunque si trovi a passare in primavera in un luogo dove i fiori sono una delle icone più rappresentative. E pensare che tutto partì qualche secolo fa da un piccolo tulipano scoperto in Turchia e portato gelosamente dagli antichi esploratori olandesi nella terra dei mulini a vento dove trovò, per la sua consistenza argillosa e ricca di acqua, terreno così fertile da far divenire oggi i Paesi Bassi una delle nazioni più importanti fra i produttori di fiori su scala mondiale.

La zona dove si sviluppano meglio è la costa olandese, la regione dei tulipani, quella prescelta per questa stupefacente manifestazione che vede attraverso 40 Km, tra Lisse, Voorhout, Hillegom, Heemstede, Sassenheim e Bennebroek, 16 carri allegorici realizzati anche con parti in movimento per merito di un'incredibile fantasia tutta olandese e addobbati con un dettaglio minuzioso degno dei migliori artisti. L'allegra parata è intermezzata da una trentina di auto di lusso decorate e da bande di soldati e non che suonano a festa, tra l'entusiasmo e l'accoglienza di una folle interminabile disposta lungo i lati della strada. Se l'anno scorso il tema è stato 'Viaggio in Europa', quest'anno la 64° edizione ha avuto per titolo 'Musical Parade'. Il corteo floreale ha visto infatti la partecipazione di personaggi, commedie musicali e ambientazioni sceniche famosissime come Mary Poppins, Alice nel paese delle meraviglie, il Fantasma dell'Opera che si è aggiudicato il primo premio, Re leone, Singin’ in the rain, My fair lady, Grease, il Mago di Oz, Crazy shopping, the musical, West Side Story.

Un lavoro quello dell'allestimento svolto da decine di volontari olandesi che 24 ore su 24 si sono avvicendati dal mercoledi precedente per conficcare, ad uno ad uno, in un materiale plastico sostenuto all'interno da grandi impalcature metalliche, tanti fiorellini diversamente colorati, che donati dalle diverse aziende locali, hanno, al completamento dell'opera, dato forma, sembianza e contrasto cromatico ai veri protagonisti del grande evento e tutto secondo un disegno progettato già diversi mesi prima.

Noordwijk, la pace dei sensi Il grande corteo floreale parte come ogni anno il venerdi da Noordwijk e termina ad Haarlem verso la sera dove rimangono in mostra fino al pomeriggio della domenica successiva. Per gli amanti della tranquillità e della natura con le sue interminabili distese di sabbia, Noordwijk rappresenta di sicuro un punto di riferimento. Il mare è a pochi passi dalle strutture ricettive che si alternano ai ristoranti e altri servizi ricettivi, tra questi anche diversi locali italiani. Ad Aprile le temperature volgono verso il caldo tepore, ma la sera l'escursione termica in questa zona è ancora in agguato, motivo per cui alcuni locali hanno persino predisposto un focolare ben compatto e delineato con legna che arde su ogni tavolo, strano fenomeno per il fatto che sembra non consumarsi mai e non disperdersi.

Keukenhof, il parco floreale più bello e grande d'europa Nel periodo migliore per assistere alla fioritura e visitare l'Olanda, l'allegra carovana del Bloemencorso passa anche da Keukenhof, il parco floreale più bello e grande d'europa, aperto solo per 2 mesi all'anno, fino al 20 Maggio. In realtà i 35 giardinieri perennemente impegnati, 25 quelli fuori stagione, hanno iniziato la loro opera, sin da fine ottobre, quando hanno piantato i bulbi che poi daranno vita in primavera alla incredibile esplosione di colori e profumi che solo pochi italiani conoscono, almeno per il momento. Un parco di 32 ettari in cui sono impegnate 90 aziende specializzate nel settore della floricultura con una produzione annuale di ben 7 milioni di bulbi, oltre 30.000 gigli di 300 varietà diverse. Solo di tulipani, mille sono i tipi differenti che è possibile conoscere nel relativo padiglione, per non parlare delle piante, duemila e settecento sono solo gli alberi centenari. Se il tema del 2010 è stata la Russia, il 2011 ha visto come protagonista la Germania con il Ponte di Brandeburgo ricostruito sul manto erboso da migliaia di fiori coloratissimi. Un padiglione apposito mostra i legami economici, sportivi, commerciali, turistici, dello spettacolo e della musica e soprattutto quelli familiari tra i sovrani olandesi e i rispettivi tedeschi.

Ma la novità di quest'anno è rappresentato dal tour in bus per i campi in fiore di Noordwijk, Noordwijkerhout e Voorhout. Si parte da Noordwijk e prima di arrivare a Keukenhof, si passa dall’attrazione Panorama Tulipland. Una guida a bordo fornirà spiegazioni in inglese sulle città che verranno attraversate. La comodità sta nel fatto che con lo stesso biglietto è possibile scendere a qualsiasi fermata del percorso e riprendere il tour

  • 10000 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social