Kenya, un viaggio che ruba il cuore

In Kenya tra Watamu, Malindi e lo Tsavo Est

Diario letto 8382 volte

  • di maryfin81
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Ciao a tutti, vi racconto la mia esperienza in Kenya. Sono partita per questo viaggio non come al solito, non era una delle mie destinazioni preferite, ma alla fine ci siamo ritrovati su un volo destinazione Mombasa!

Appena arrivati all'aeroporto ci fanno tanti controlli, ma una volta usciti dall'aeroporto ci godiamo quel bel caldino, che ormai qui in Italia già ci aveva abbandonato. Dopo un trasferimento di circa 2 ore arriviamo a Watamu, al villaggio Garoda. Qui inizio a cambiare un pò idea… un bel villaggio e camere molto carine. La nostra affacciava direttamente sul mare. Bellissimo! Quei colori non li dimenticherò facilmente, dal verde al blu, e poi la bassa e l'alta marea... è una cosa molto particolare e per chi si lamenta, anche questo fa parte di un viaggio in Kenya, quindi meglio partire preparati!

Dopo i primi giorni di mare, siamo partiti per il Safari. Abbiamo fatto lo Tsavo Est, l’esperienza è stata la più bella di tutto il viaggio. Vedere gli animali in libertà nel loro habitat (leoni, zebre, giraffe, facoceri, bufali) è veramente una bella sensazione. Abbiamo dormito in un campo tendato proprio all'interno del parco. La maggior parte dei villaggi propongono cambi tendati o lodge fuori dal parco, ma si perde la magia, almeno secondo me. Noi la sera abbiamo cenato al ristorante all'aperto del campo, e vedevamo gli animali soprattutto gli elefanti e le scimmie che venivano a bere a pochi passi da noi. Le tende sono molto attrezzate e molto pulite! Durante il ritorno in albergo ci siamo fermati in un villaggio Masai, niente di particolare, solo un modo per far spendere qualche soldo, e poi sempre lungo strada ci siamo fermati in una scuola. E’ stato molto toccante vedere quei bambini con gli occhi così scuri, che ti guardano, che aspettano qualcosa. E’ un'emozione indescrivibile… bambini che nonostante la povertà, hanno sempre un bellissimo sorriso sulle labbra. Noi abbiamo portato un pò di quaderni, colori e vestiti. Ci avevano consigliato di non portare caramelle o cioccolata, perchè non hanno soldi per curarsi o per andare dal dentista, quindi ci siamo limitati a portare solo quelle cose con noi. Devo dire che sono state molto gradite!

Noi l'abbiamo prenotato con un'agenzia del posto e a differenza del villaggio, nel prezzo sono comprese anche 2 escursioni.

Abbiamo fatto tante escursioni, come quella alle rovine di Gede, molto belle. Abbiamo trovato anche una buona guida che ci ha spiegato tutto nel dettaglio. E’ stato un pomeriggio molto piacevole. Abbiamo visitato Malindi, ma non è niente di particolare, tranne la fabbrica del legno… gli operai guadagnano sui propri prodotti, infatti non percepiscono stipendio, ma il guadagno è solo su quello che la fabbrica vende. Noi abbiamo acquistato oggetti con codici diversi, in modo da far guadagnare qualcosa a più persone. Un'altra escursione molto bella è la spiaggia Sardegna2, veramente spettacolare, ti lascia senza fiato!

A fine vacanza mi sono ricreduta, è stato un bel viaggio, non è una vacanza che sceglierei solo per fare mare, perchè ci sono posti molto più belli, ma per quello che offre - un buon mare, la possibilità di fare il safari e di fare belle escursioni - sicuramente è una meta che consiglio!

  • 8382 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social