Kenya: safari nei parchi e mare a Watamu, info tecniche

Info pratiche per i safari nei parchi e un po' di relax in riva al mare

Diario letto 33628 volte

  • di roberto66
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Ciao a tutti, quest’anno la scelta (mia e di mia moglie liliana) è stata un po’ diversa dalle altre; una vacanza mix tra natura e mare.

Come al solito cerco di fornire informazioni utili alla pianificazione del viaggio in base a quello che abbiamo avuto modo di sperimentare.

Il nostro è stato un fai-da-te per quanto riguarda il volo, la scelta dei parchi da visitare e il soggiorno al mare (Watamu), mentre per il safari mi sono appoggiato ad un operatore locale che, tra quelli interpellati, mi ha fatto un prezzo inferiore agli altri, sempre a parità di servizio.

Il totale della vacanza è stato di 6200 euro tutto compreso (3200 safari- 1600 aerei -330 alloggio-1070 per tutto il resto).

Tour operator: leggendo nei forum ho trovato alcuni nomi di ragazzi che hanno le agenzie locali; li ho contattati e mi sono fatto fare un preventivo all-inclusive per il Tour: partenza Nairobi – Masai Mara – Lake Nakuru – Amboseli – Tsavo West – Ngutuni-Tsavo Est – arrivo a Watamu di 8 giorni e 7 notti (bevande escluse ai pasti nei camp). La mia scelta è ricaduta su un tour operator kenyota, il titolare ha tutti i regolari permessi; parla e scrive in Italiano. Il titolare Alfonso è venuto con noi da Nairobi fino ad Amboseli, poi è rientrato a Watamu e noi abbiamo proseguito con l’autista.

Sono rimasto pienamente soddisfatto di questa scelta, anche in merito al nostro autista, persona affidabile esperta e molto brava nell’individuare animali che noi non riuscivamo a vedere (parlava inglese). Tutti i driver hanno a bordo una radio ricetrasmittente che utilizzano, oltre chi in caso di bisogno, per comunicare tra loro e segnalare un avvistamento (leone, leopardo, ghepardo); dopo pochi minuti vedrete arrivare uno stormo di pulmini.

Sulla spiaggia ci sono i Beach Boys che ti vendono i pacchetti per i safari e le gite; loro lavorano per le agenzie locali, quindi potete anche andare direttamente nelle varie agenzie che trovate nel paese. Una di queste è la nostra e utilizza dieci Beach Boys sparsi sulla spiaggia del Garoda per cercare i clienti (hanno la camicia bianca con la scritta dell’agenzia).

Alloggiamenti per il safari: avevamo una cena, una colazione e un pranzo in ogni camp (un paio di volte lo abbiamo fatto al sacco perché siamo stati fuori tutto il giorno). Tutti avevano il bagno privato con doccia e acqua calda. Ovviamente spendendo di più ci sono resort ben più eleganti. Masai Mara: Mara Sentrim www.sentrim-hotels.com/maasai_mara_accommodation_sentrim.html

Tende molto belle con pavimenti in muratura, luce dalle 6 alle 10 e dalle 18 alle 23, acqua calda sempre riscaldata con pannelli solari, due bottigliette di acqua in omaggio in camera. Ottimo il buffet.

Lake Nakuru: Nakuru Lodge http://www.lakenakurulodge.com/

Bel resrort con piscina, sempre presenti luce e acqua calda, ottimo buffet, 2 bottigliette di acqua in omaggio in camera.

Amboseli: Kibo Camp http://www.kibosafaricamp.com/

Tende spartane piccole e poco illuminate, luce dalle 5 alle 10 e dalle 18 alle 23, acqua calda sempre, buffet buono, 2 bottigliette di acqua in omaggio in camera.

Tsavo West: Ngulia Lodge http://www.safari-hotels.com/hotels/?flag=hotels&htl=3

Luce sempre presente, acqua tiepida la sera e calda la mattina (forse perché quando abbiamo fatto la doccia noi la stavano facendo tutti), buffet buono, 2 bottigliette di acqua in camera in omaggio. Qui alle 18,30 appendono un pezzo di carne ad un albero e pochi secondi dopo arriva un leopardo a mangiare; bello spettacolo

  • 33628 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social