Safari in Kenya da protagonista....

Un Safari diverso dal solito, dove si è protagonisti guidando il fuoristrada alla ricerca di animali nella savana.

  • di sceriffo imola
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Un Safari diverso dal solito dove finalmente ti fanno guidare insegnandoti molti trucchi e segreti della guida 4x4 mentre si gira lo Tsavo alla ricerca di animali selvaggi.. Siamo stati alla prima scuola guida keniota di fuoristrada, l'Off Road Safari Academy, a Malindi. Atterriamo a Malindi di sera con la pioggia, subito ci viene incontro il responsabile dell'accademia 4x4, Domenico, che ci da il benvenuto. Andiamo a quello che sarà il nostro hotel prima e dopo il corso off road, il Coral Key Beach Resort. Subito ci accorgiamo della gentilezza e disponibilità del personale che si rivelerà tale per tutto il periodo del nostro soggiorno. Visto l'orario e la pioggia ceniamo nella pizzeria del villaggio con una squisita pizza al prosciutto crudo accompagnata dalla mitica birra Tusker, poi andiamo in camera. La camera è splendida, con vista sull'Oceano Indiano, e tutti i confort. Rimaniamo un po' sul balcone della camera seduti sul divanetto a rilassarci guardando il panorama.. L'indomani mattina, dopo una abbondante colazione, facciamo un piccolo briefing di presentazione del corso, prendiamo il materiale e ci assegnano il Toyota. Sono Toyota 3.8 diesel con blocco del differenziale davanti e dietro, gomme tassellate e verricello. Uno spettacolo.. Carichiamo i bagagli (legandoli bene ai sedili in quanto le scimmie potrebbero far scherzi) e iniziamo l'avventura.. Imbocchiamo la strada che da Malindi porta allo Tsavo East, una bellissima sterrata con terra rossa che taglia di netto il verde della vegetazione... Si passano paesaggi incredibili, villaggi e campi pieni di bimbi tutti rigorosamente con la loro divisa ufficiale per la scuola.. A circa mezz'ora da Malindi ci fermiamo in un villaggio dove un signore alquanto caratteristico ci mostra la sua collezione di serpenti... Tenuti in teche davvero artigianali, ci mostra specie per specie le particolarità dei vari serpenti.. Ripreso il viaggio, sempre al volante della Toyota, ascoltiamo con attenzione i consigli sulla guida che Domenico ci da, capendo che la tecnica di guida in fuoristrada nella savana è completamente diversa da quella in Italia. Arriviamo allo Tsavo Buffalo Camp e ci accorgiamo di essere entrati in un altro mondo.. Già arrivando a Malindi si ha la sensazione di essere in un altro mondo, molto rilassato, cordiale, piacevole, ma arrivando qua davvero si rimane a bocca aperta! Un "camp" creato sulle sponde di un fiume, con i bungalow costruiti con tutti i confort ma mantenendo le caratteristiche del posto. Basta pensare che la corrente elettrica è garantita da un generatore solo dalle 18 alle 22!! Si riscopre il piacere della semplicità... Nel pomeriggio lezioni teoriche di conoscenza del fuoristrada, spiegazione sull'utilizzo delle marce ridotte, dei bloccaggi del differenziale, l'uso del verricello, i controlli dei livelli ecc ecc.. A cena facciamo la conoscenza di un Masai che ci accompagnerà nel giro notturno e durante la giornata di domani durante il safari.. Ceniamo lungo il fiume, con portate davvero superbe, in particolare il filetto di bufalo alla griglia che è qualcosa di stratosferico.. Antipasto, primo, secondo e pure il dolce... E tutto fatto al momento... In un camp senza corrente continua!!! Durante la cena ecco il primo incontro con la natura... A pochi passi da noi uno splendido elefante si rinfresca nel fiume, in assoluta tranquillità.. Rimaniamo ad osservarlo nella sua maestosità e grandezza, dimenticandoci quasi la fine del pasto. Dopo cena ci sediamo attorno ad un fuoco a bere liquori tipici e quando la corrente viene tolta uno spettacolo stellare si apre sopra i nostri occhi.. Incantevole... Alla mattina la sveglia è prestissimo, sia per godersi lo spettacolo dell'alba sia per entrare al parco e vedere più animali possibile grazie al fresco. Il safari alla guida di un mezzo è spettacolare, devi guardare bene dove ti infili per non rimanere bloccato... Si perché se ti pianti e scendi a spingere magari a pochi metri da te c'è il leone che ti guarda!!! Tutta la giornata passa alla ricerca e all'avvistamento degli animali e ce ne sono davvero moltissimi: gazzelle, scimmie, giraffe, ippopotami, zebre, bufali e tantissimi altri, ma è quando vedi il leone che i brividi partono!! Bellissimo, sdraiato sotto l'albero, con una tranquillità unica.. Quasi ti viene voglia di accarezzare quel micione con le unghie lunghe!! Tra animali, e consigli di guida la giornata passa in un attimo, e verso sera facciamo rientro al Buffalo Camp, dove ci aspetta un'altra deliziosa cenetta. Dopo cena è in programma un giro in notturna, per fare esperienza di guida nella notte e apprendere gli insegnamenti sull'orientamento guardando le stelle direttamente da un Masai... Alla mattina altri insegnamenti sulla guida off road questa volta affrontando i guadi dei fiumi, cercando di imparare i trucchi per non piantarsi o immergersi troppo in acque profonde. E' qua che abbiamo incontrato tantissimi coccodrilli, davvero impressionanti quando stanno immobili aspettando la loro preda... Nel tardo pomeriggio abbandoniamo il Buffalo Camp per fare ritorno al Coral Key ma solo l'idea di lasciare quel posto ci fa venire un notevole nodo alla gola... Rientrati a Malindi ci facciamo uno splendido bagno in una delle piscine del villaggio, che in questo periodo non è pieno zeppo essendo la fine del periodo delle piogge.. Sarà anche per questo che il villaggio è curatissimo, nei minimi particolari, ti senti viziato, coccolato, ma mai in modo ossessivo o invadente... Ceniamo nel ristorante del villaggio con un ottimo pasto a buffet e dopo cena ci dedichiamo a scaricare e sistemare più di 500 foto fatte i giorni prima..

  • 4923 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social