Sali a Borgo, 2a tappa: in moto tra 3 dei Borghi più belli d'Italia tra Piemonte e Liguria

Continua il viaggio in moto tra le bellezze italiane: stavolta Sali a Borgo ci porta tra Langhe, Appennini liguri e mar Tirreno

In moto con Roberto Parodi tra i gioielli italiani. Questo il programma di Sali a Borgo 2020: a caccia delle bellezze dell'Italia minore, per dare voce e spazio all'offerta turistica nazionale.

Sali a Borgo è un'iniziativa dedicata ai bikers e non solo; nata nel 2017 su intento dell'Agenzia Nazionale del Turismo, lo scopo è quello di creare un diario di viaggio emozionale, portando alla ribalta la ricchezza e la bellezza di alcune mete dell'Italia minore, sempre e categoricamente in moto.

L'edizione di quest'anno al via proprio in questa stagione estiva, con un protagonista d'eccezione come Roberto Parodi, conduttore TV, scrittore e grande motociclista, con tantissimi viaggi in moto in tutto il mondo sul curriculum.

La voce è di Roberto, l'ambiente di riferimento, invece, è TrueRiders, il primo portale italiano dedicato al mototurismo. Punto di riferimento per tanti riders, pronti a vivere le strade più belle d'Italia e non solo.

IL PROGETTO DI SALI A BORGO

Sali a Borgo è un'iniziativa promossa dall'Associazione "I Borghi più belli d'Italia" a sostegno del turismo nei piccoli Comuni associati. Un progetto dedicato ai riders e a tutti gli appassionati di viaggi che ha l'obiettivo di portare alla ribalta la bellezza di luoghi e itinerari alternativi al turismo di massa e la ricchezza dell'offerta turistica di alcune mete dell'Italia "minore". Il tutto osservato dalla prospettiva unica e affascinante di un viaggio sulle due ruote.

Dopo la prima edizione - realizzata nel 2017 su impulso dell'ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo, in collaborazione con Moto Guzzi, la rivista Motociclismo e la stessa Associazione "I Borghi più belli d'Italia", l'edizione 2020 riapre i battenti proprio in questa stagione estiva con un protagonista d'eccezione come Roberto Parodi.

Per Europ Assistance le iniziative pensate per l'Italia non sono un unicum. La Care Company del Gruppo Generali, difatti, ha da poco lanciato la nuova assicurazione Viaggi Italia, che include l’assistenza ai familiari rimasti a casa e quella agli animali domestici in viaggio, la copertura per chi pratica sport anche estremi oltre all'assistenza stradale e a quella sanitaria h24 anche in video consulto. Non meno importante il modulo Extra che estende il perimetro di copertura in caso di disagi causati dal Covid-19.

Sali a Borgo non è una rubrica o una serie di consigli, bensì un diario di viaggio emozionale in cui la scoperta della Bellezza si intreccia all'esperienza dei luoghi, a dimostrazione della ricchezza e dell’unicità dell’Italia in termini di offerta turistica. Un messaggio molto importante soprattutto per questa estate 2020, che si caratterizza per i nuovi criteri di distanziamento sociale e riorganizzazione dei viaggi dopo l’emergenza Covid-19.

LA SECONDA TAPPA DI SALI A BORGO 2020

Dopo che nella prima uscita la visita è ricaduta su Lombardia e Veneto, tra le meraviglie del Garda, del Mincio e dei borghi della Gardesana, nella seconda tappa è la volta di Piemonte e Liguria.

Un viaggio di 140 km di 3 giorni, ma molto intenso e denso di mete, luoghi e attrazioni da scoprire. Da Asti alle gemme delle Langhe, tra sapori e vigneti famosi in tutto il mondo; per poi passare a Neive e, sorvolando in moto gli Appennini liguri, Finalborgo, frazione di Finale Ligure, e Noli; per terminare la corsa proprio lì, affacciati sul Mediterraneo.

Come sempre Roberto Parodi incontrerà e racconterà di personaggi locali, di esperienze vissute di produttori, amministratori e autorità del territorio, per descrivere un'Italia minore tutta davvero da scoprire.

Ecco le mete della seconda tappa:

  • Asti – Neive Km 25,5 via SP59/SS231 – Tempo: 30 min
  • Neive – FinalborgoKm 101 via SP51-SP31, SP339, SP490 – Tempo: 2 h e 15 min circa
  • Finalborgo – Noli – Km 11 via SS1 – Tempo: 30 min

Il racconto di Sali a Borgo – con testimonial d’eccezione Roberto Parodi – sarà pubblicato all’interno di TrueRiders, ma non solo. Attraverso l’hashtag #SaliaBorgo, potrete infatti seguire il nostro testimonial anche sulle pagine Facebook e Instagram di TrueRiders, sui canali social di Roberto (Facebook, Instagram) e sui canali dedicati Facebook e Instagram @saliaborgo.

Parole chiave
  • 4150 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico