Partenza il 8/4/2003 · Ritorno il 13/4/2003
Viaggiatori: in coppia · Spesa: Da 500 a 1000 euro

La colorattissima e schiva Procida

di tittyeroby - pubblicato il

Procida con una superficie di 4 Kmq. E' l'estremo lembo del Golfo delle Sirene, e' un susseguirsi di casette colorate, antichi palazzi, vedute mozzafiato, vigneti, limonaie, glicini azzurri, spiagge, insenature, mare blu, profumi e sapori. E' un gioello appoggiato sul mare, lontano dal caos e dalla mondanita' delle isole vicine.Procida emoziona e incanta, e' qui che sono state scritte le pagine del libro "L'isola di arturo" di Elsa Morante, la storia di un ragazzo segregato nell'incanto fermo di quest'isola. Arrivando dal mare si incominciano a vedere le mura dell'ex penitenziario, poi le casette dai mille colori,, i peschereggi e per finire il Palazzo Merlato, un edificio del 700 caratterizzato da un susseguirsi di archi sormontati da merli curvilinei. Procida e' tutta un susseguirsi di splendide insenature, costoni a picco sul mare, grotte naturali.

Nel punto piu' alto dell'isola le case si sovrappongono in un suggestivo anfiteatro coloratissimo aperto sul mare. Nella luce del tramonto i colori forti delle case si attenuano lentamente e come Arturo, anche noi, vorremmo rimanere nell'incanto magico di quest'isola.

di tittyeroby - pubblicato il
Parole chiave: