Mio piatto: uova di riccio marino alla Cristian

Dunque:in prima cosa scusate il mio Italiano ...la cosa e semplice se avete un occhio da cuoco esperto... Comprare dei rici marini,tenendo conto che i mesi dei rici sono quelli con la R.Quindi ottobRe dicembRE etc... Aprire con cura(per meno ...

Dunque:in prima cosa scusate il mio Italiano ...La cosa e semplice se avete un occhio da cuoco esperto...

Comprare dei rici marini,tenendo conto che i mesi dei rici sono quelli con la R.Quindi ottobRe dicembRE etc...

Aprire con cura(per meno esperti farsi aiutare).

Dopo aperti togliere con un cuchiaino le uova del ricio e depositarle in un contenitore,tenendo presente che per una porzione si usano cinque rici di media grandezza.

Portare in ebbollizione l'aqua salata a giusto punto e butate gli spaghetti n.2 Mettere una padella,grande per poter far saltare la pasta,far sciogliere 80 g. Di burro( 80 g. Per tre persone) e tre grossi (vedete voi con occhio clinico)pizzichi di sale.

Il burro deve solo sciogliersi,non riscaldare.A questo punto butate le uova di ricio in padella(il fuoco spento e il burro solo sciolto)Scolate la pasta e butate in padella;acendete il fuoco al minimo e...Questo e il momento piu' importante...Imedesimatevi nelle uova ...Devono essere all'occhio di bue(cie'non cotte dentro)quindi solo saltate un 5 secondi a calore minimo.Sevire subito con una spruzzata di prezzemolo tagliato finemente.

NOTA IMPORTANTE:non dovete cucinare le uova di ricio ma solo intiepidirle,ältrimenti non e' piu'un piato alla Cristian.Gusterete un sapore che e' vicino al paradiso.

Parole chiave
  • 852 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social