Milano

<p class='sottotitolo'>Raccontata da Massimo I.</p> <div class='tabtestogrande'>Raccontare la mia città, Milano. Bhè mica facile. Ci sono nato, ci sono cresciuto, ci vivo e spero di viverci per sempre. Io adoro la mia città, adoro Milano, sono spesso anche troppo orgoglioso ...

Raccontare la mia città, Milano.

Bhè mica facile. Ci sono nato, ci sono cresciuto, ci vivo e spero di viverci per sempre.

Io adoro la mia città, adoro Milano, sono spesso anche troppo orgoglioso della mia città. Non certo per un basso livello Leghista o per un puro e riduttivo sentimento campanilistico.

No. A me piace proprio vivere in questa città. Ci sto bene, ci sguazzo come una carpa in un laghetto! Certo non ha il mare come Genova o Palermo, non ha il Vesuvio o l’Etna come Napoli e Catania, non ha una sua unicità come Venezia e tanto meno una bellezza pura come Firenze o Roma. Non ha nemmeno un fiume grosso come Torino! Eppure c’è qualcosa che mi legherà per sempre.

Cosa? E chi lo sa! Spesso me lo chiedo. Nelle mattine gelide di Febbraio, o magari nei nebbiosi pomeriggi di Novembre o nelle torride settimane dei primi di Luglio.

Eppure... Mi piace senza dubbio la vitalità, il movimento, la ressa, la moltitudine di una città con cinque milioni di abitanti, mi piace vedere uomini e donne che arrivano da tutto il mondo, mi piace vedere come la multietnicità della città si sta sviluppando in pochissimi anni e senza grossi traumi.

Mi piace che a Milano, almeno a livello Italiano o Sud Europeo, si senta ancora lo spleen dell’opportunità: chi ha voglia di fare, di lavorare, di rischiare deve venire qui.

Mi piace che i giovani possano scegliere tra una dozzina di Università, alcune di livello internazionale; mi piace che lo Sport sia diffussissimo, che gli impianti siano diffusi in tutta la città, mi piace sapere che se ne ho voglia posso andare a vedere una partita di alto livello in uno qualsiasi degli sport praticati a livello nazionale, o quasi (sci escluso! Ma ora con la pista dell’Idroscalo non si sa mai!). Mi piace di potere assistere in questi giorni all’EuroDerby: Milan e Inter in semifinale di Coppa Campioni, un evento unico ed irripetibile. Un evento che si poteva manifestare solo qui, a Milano, l’unica città in Europa ad avere 2 squadre plurivittoriose nella Coppa dei Campioni.

Mi piace anche che una città tutto sommato svantaggiata per posizione climatica e paesaggistica (una piatta e noiosissima pianura industrializzata e coltivata) si riuscita a ricreare un po’ della bellezza naturale; ovviamente in modo artificiale! L’Idroscalo, 4 chilometri di acqua pulita e gelida dove centinaia di migliaia di immigrati dagli anni 30 hanno usato come il Mare di Milano; il Monte Stella: certo non è l’Aventino o il Palatino, nemmeno la collina di Torino o di Bologna, ma c’è, con i suoi 100 e più metri! Mi piace girare nei quartieri etnici, a Chinatown, nel quartiere Eritreo di Porta Venezia, nella zona Peruviana di Via Padova, mi piace poter scegliere di mangiare in uno dei 10.000 ristoranti della città, poter scegliere oltre al ristorante anche la cucina di ogni parte del mondo, e tutte di gran livello.

Mi piace girare nei vicoli medioevali intorno al Duomo, a Brera per poi sbucare in zona Garibaldi e vedere Grattacieli di cristallo dove il sole si specchia al tramonto.

Mi piace vedere che la città è sempre un cantiere, si rinnova, si rifà il trucco, vengono sempre costruite nuove case, nuove metropolitane, nuovi parchi, nuovi grattacieli, un perenne divenire, un mutamento costante.

I quartieri della mala e degli immigrati che di colpo diventano luogo della nuova arte e di tendenza; mi piace vedere, raramente purtroppo, il cielo Manzoniano, quando dai piani alti delle case si vedono tutte le Alpi e l’Appennino, quando vedi il Monte Rosa e capisci perè si chiama così! Quando il Resegone e la Grigna sono lì, pronti da toccare con un dito, sotto un cielo blu cobalto

Parole chiave
,
  • 2364 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Damyen85
    , 2/1/2011 06:38
    Bellissimo articolo per una citta bellissima!!:-) Milano sempre nel cuore
  2. dorianbis
    , 22/4/2010 17:27
    bellissimo articolo, che mi restituisce l'atmosfera che attualmente respiro quando vado a milano, abitandola, e non più come una frettolosa turista congressuale.descrivi milano con una passionalità contagiosa e stimolante. grazie

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social