Viaggio in Val Venosta in Trentino-Alto Adige

Castegnato 22 gennaio 2009 Salve…siamo la Fam. Paletti di Castegnato BS, vorremmo proporvi un nostro viaggio da considerarsi come voi definite a “Corto Raggio”, adatto per coloro che hanno 3 o 4 giorni di vacanza, ma soprattutto con dei figli. ...

Diario letto 6488 volte

  • di roby13
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Fino a 500 euro

Castegnato 22 gennaio 2009 Salve...Siamo la Fam. Paletti di Castegnato BS, vorremmo proporvi un nostro viaggio da considerarsi come voi definite a “Corto Raggio”, adatto per coloro che hanno 3 o 4 giorni di vacanza, ma soprattutto con dei figli. La località che vi raccontiamo, è la Valle Venosta nel Sudtirolo, Trentino Alto Adige, provincia di Bozano. Inizia da Merano ed arriva fino al passo Resia (al confine con la Svizzera) ed è lunga complessivamente 90 km. E’attraversata da una linea ferroviaria, e percorsa da una bellissima pista ciclabile. La Valle Venosta è una zona interessante, non solo dal punto di vista paesaggistico, naturalistico ma anche culturale adatta ad ogni età. Abbiamo affrontato questa esperienza nel luglio 2008. La zona vive prevalentemente di turismo, pertanto esistono vari tipi di sistemazione a seconda delle proprie possibilità, ci sono: hotel, pensioni, agriturismo e BB, messi a disposizione da centri d’informazione turistici molto organizzati.

1° GIORNO Visita a Castel Juval, di proprietà di Reinold Messner. Si tratta di un antico castello ben ristrutturato, dove all’interno si trova un interessante museo, visitabile con guida, dove sono esposti molti oggetti raccolti durante le innumerevoli spedizioni del famoso scalatore ed esploratore italiano.

L’edificio si trova all’inizio della Valle Venosta, sopra una montagna, ed è raggiungibile a piedi o con un pulmino. Noi abbiamo preso l’automezzo per la salita poi siamo scesi a piedi attraverso un sentiero, costeggiato da un antica roggia. Nel rientro tappa obbligatoria presso la storica birreria Forst, con spuntino tipico e possibilità di visitare, su prenotazione, lo stabilimento di produzione.

2° GIORNO visita della Valle Venosta, partenza da Merano con il colorato treno. Qui esiste un ottima organizzazione di noleggio biciclette con relativo casco, in molte fermate ci sono alcune sedi per la consegna del mezzo, in modo tale che il turista ha la possibilità di decidere la quantità di percorso da fare in base alle propria capacità. Possibilità di trasporto biciclette, anche proprie sul treno.

Noi partiamo da Merano, noleggiamo su prenotazione due tandem alla stazione di Malles, che si trova su, all’inizio della valle. E’ nostra intenzione percorrere, con i bambini, un tratto della lunga pista ciclabile possibilmente in discesa. Percorriamo così, con il comodissimo treno, la Valle Venosta che in alcuni tratti costeggia l’Adige, alternata da incantevoli paesi, castelli e frutteti irrigati in continuazione.

A Malles prendiamo un pulman che ci porta al lago Resia, per visitare il famoso campanile che spunta in mezzo all’acqua. Dopo una breve sosta, ritorniamo sempre con un pulman, a Malles dove ci attendono le nostre biciclette per il rientro. Qui ci prepariamo e partiamo percorrendo la pista ciclabile, che è quasi completamente asfaltata ed è lunga complessivamente 53 km. Noi, ovviamente, ne percorriamo solo una parte fino alla Stazione di Silandro, dove restituiamo i mezzi alla sosta attrezzata.

Il percorso ciclabile è a dir poco affascinante, immerso prevalentemente nella natura. Si passa attraverso Glorenza uno dei borghi più belli d’ Italia, si continua in frutteti, laghetti e campi ben coltivati...Anche i figli apprezzano,il che è tutto dire! A Silandro riprendiamo il treno per Merano.

3° GIORNO Visita a Castel Firmiano a Bolzano, dove si trova il Messner Montain Museum,un museo dedicato alla montagna, che si snoda in un percorso particolare, molto curioso. Lo si visita come se si stesse scalando una montagna...Non sveliamo altro...Merita una giornata. Lo si può raggiungere sia a piedi attraverso un sentiero, all’interno di un bosco o con un mezzo, visto che anche questo castello si trova sopra una montagna, dalla quale si gode un ottimo panorama sulla Valle

  • 6488 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social