Il palio di siena

Era un mio desiderio da anni, un mio piccolo sogno, andare a vedere il palio. Non ho mai amato in particolar modo i cavalli, o meglio adoro la loro carne alla griglia, ma ho sempre adorato le sagre e le ...

Diario letto 2262 volte

  • di Paolo Motta 2
    pubblicato il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Fino a 500 euro

Ci chiede se vogliamo mangiare...Ovvio, allora ci accompagna al ristorante della contrada o qualcosa del genere e dice alla proprietaria di farci il prezzo per contradaioli.

Spaghettata con tartufo nero.

1 fiorentina a testa.

Insalata mista.

Patatine fritte.

2 litri di Montepulciano 6 grappe.

Totale lire 35.000 a testa! Usciamo rotolando dal ristorante...Sono quasi le 18.30...Iniziamo con gli aperitivi... In 6 iniziamo a girare per i bar di siena.

Ci hanno regalato i foulard del bruco, belli verdi e gialli.

Arriviamo in una contrada diversa, una stradina ripida, ripida con in fondo un baretto. Ci andiamo.

C’è solo un avventore...Ma che avventore! 190 cm, a torso nudo, totalmente ubriaco, muscolosissimo e tatuaggio della folgore sulla spalla, più altri teschi e crochi celtiche sparse sul petto.

Guarda in malo modo i nostri foulard del bruco e si avvicina...”e ‘osì vo’ sareste der bru’oo?” Prende la parola un mio amico, il più basso di tutti noi: “del bruco, cioè siamo di milano e abbiamo degli amici lì..., diciamo che siamo tifosi del bruco” Succede il finimondo: “tifosi di sto ‘azzzoooo!!!! ‘esta è Siena...Il paliooo..Mi’a una partita di ‘alcio, mi’a una roba pe’ frosciiii, i tifosi qui nun ci sono...A ‘apitooo!!!!, nooo tu un po’ ‘apì...Tu un ‘apisce una favaaa!!!” e tenta di strozzarlo.

Fermiamo l’energumeno in 5, interviene il barista, che ci dice che è il folle della contrada.

L’oste porta pace. Spiega al parà rincoglionito che siamo di fuori, che Siena non è il centro del mondo e che non può aggradire ogni persona che entra nel suo bar.

Questo pare quasi mortificato per la ramanzina.

Ci offre da bere: “’osteee... fammi un rosso pe’me e altri 5 pe’i bru’aioli”...L’oste dice “sono in 6” Il parà risponde:” no! Pe’l pi’coletto tifoso dailli una spuma, ‘he gli fa bene e l’ho fa venì grande!” Beviamo il rosso e la spuma e fuggiamo verso altri lidi.

Ci mettiamo in tasca il foulard del bruco, saggiamente.

Arriviamo infine al CAMPO. Non chiamatela piazza del campo...Solo campo. Potreste incontrare il parà! ...Non ci sono parole per descriverla... Vederla dal vivo è altra cosa.

È grossa, meravigliosa, imponente...La torre che la domina è altissima, i palazzi meravigliosi, la forma a conchiglia incrdibile...Stupenda...

Ci sono le prove. Il venerdì vengono fatte delle prove. Non lo sapevamo nemmeno.

La piazza è mezza piena, o vuota, sono già montati gli spalti, i palazzi sono già agghindati a festa, c’è già il palco per le autorità ed il mossiere. Hanno anche montato le balaustre che delimitano la pista, che è in terra battuta. Entriamo nella pista, riscavalchiamo e siamo nel CAMPO.

Partono le prove...I fantini non tirano i cavalli. Ci sono molti anziani che con occhi attenti già fanno pronostici e scommesse.

Finite le prove, circa mezz’ora dopo, andiamo alla contrada del bruco per la cena.

Si svolge in un grosso prato nascosto dai palazzi, ci sono una serie di lunghissime tavolate.

È una cena “esclusiva”, ma grazie agli agganci abbiamo ogn’uno il suo posticino a sedere.

Stiamo ancora digerendo i 7 etti di fiorentina quando ci sediamo a tavola.

Giuro che non ho mai visto tanto cibo in un colpo solo. Antipasti per 30 minuti, vassoi di primi a decine, una grigliata di carne per la quale devono aver macellato una mandria, salsicce, verdure, verdure alla griglia, formaggi, dolci...E soprattutto qualche centinaia di fiaschi di vino...Vino buono.

Poi le grappe...Diverse botti!!! di grappe dalle quali ogn’uno spillava quanto voleva..

  • 2262 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social