Il palio di siena

Era un mio desiderio da anni, un mio piccolo sogno, andare a vedere il palio. Non ho mai amato in particolar modo i cavalli, o meglio adoro la loro carne alla griglia, ma ho sempre adorato le sagre e le ...

  • di Paolo Motta 2
    pubblicato il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Era un mio desiderio da anni, un mio piccolo sogno, andare a vedere il palio.

Non ho mai amato in particolar modo i cavalli, o meglio adoro la loro carne alla griglia, ma ho sempre adorato le sagre e le feste popolari. Ero già stato all’oktoberfest, al festival nazionale islandese, alla folle 2 giorni di lancio d’arance in faccia di Ivrea, a san fermin a pamplona...Ma mai Siena. Solo e sempre in tv.

Finalmente arriva l’occasione.

Una nostra amica si è fidanzata con un ragazzo di Milano il cui nonno è contradaiolo del Bruco.

Ovviamente diventammo anche noi contradaioli del bruco, la contrada più sfigata del secolo, non vinceva infatti dal palio di provenzano del 2 luglio del 1955! Ma andiamo con ordine; fine giugno 1995 riceviamo questo invito, oltretutto il giorno del palio è un sabato, sabato 2 luglio 1995. Accettiamo in tanti, i posti letto sono però solo 5, noi siamo in circa 15.

Cediamo i 5 posti letto alle donne, noi OMEN scegliamo di arrangiarci, portiamo i sacchi a pelo.

Partiamo in 3, con la mia auto.

Ci si ritrova in zona ripamonti con tutti gli altri. Solite raccomandazioni,occhio che ci sarà traffico, anche se è venerdì mattina, attenzione che ci sono i milanesi che partono...Non facciamo soste...Ci vediamo a siena... Si parte. Percorriamo via ripamonti, una lunghissima strada di milano (circa 10 km), al primo semaforo siamo tutti dentro ad un bar! Compriamo sigarette, alcuni un caffè, alcuni fanno colazione, alcuni la prima birretta. Sono le 10 del mattino.

Alle 10.30 circa ri-partiamo.

Autostrada milano bologna, primo autogrill, la prima macchina della carovana mette la freccia, la seguiamo tutti.

Sono quasi le 11.00, birette per tutti, prime rustichelle e fattoria che vengono sbranate, mi ritrovo in macchina altri 2 passeggeri: un fiasco di barbera e una scamorza affumicata di 1 kg a forma di porco! Ore 14.30 circa siamo finalmente sul raccorda autostradale tra Firenze e siena.

Siamo rimasti in macchina in 3. Io e per fortuna i miei due amici.

Tutte le altre macchine le abbiamo come sempre perse.

Alcuni si sono infilati dentro la cisa, l’autostrada per la la spezia, altri vanno più lenti o più veloci...Ci si troverà a siena.

Stiamo andando...Rumori...Il motore fa un casino infernale...Fumo...Si spegne il motore...Siamo a 140 km/h senza servofreno, senza servosterzo, in discesa tra i curvoni dell’autostrada...Per fortuna non c’è veramente nessuno. Tiro il freno a mano lentamente, ci mettiamo a sbandare e circa 3 km dopo ci fermiamo...Dentro una galleria senza corsia di emergenza e con le luci k.O.! Spingiamo la macchina fuori dalla galleria...Troviamo una piazzola.

Non passa anima viva.

Uno di noi parte in cerca della colonnina dell’s.O.S. (i cellulari nel 1995...).

Chiama l’a.C.I., torna da noi e dice che ci vorrà almeno 1 ora! Oltretutto non ho la tessera a.C.I. E gli interventi costano come un trapianto di rene! Aspettiamo, aspettiamo, aspettiamo...Finalmente dopo 1 ora e mezza vediamo passare il mezzo dell’a.C.I. Dall’altro senso, il guidatore ci suona il clacson e ci saluta...Salgo in macchina...E così, tanto per provare la accendo...PARTE.

Temperature e tutto il resto sono o.K.! Chiedo al telefonista se ha lasciato dati suoi, miei, o la targa...Mi dice assolutamente no.

Partiamo a 180 km/h! Alle 17.00 siamo finalmente a Siena! Parcheggiamo fuori dalle mura e a piedi entriamo nella città.

Iniziamo a cercare la contrada del bruco, finalmente ci arriviamo, ci fanno entrare e troviamo dentro un baretto tutti i nostri amici allegramente ubriachi che cantano canzoni toscane con gli altri brucaioli! La nostra amica ci presenta il nonno del suo tipo che è una sorta di capoccia della contrada

  • 2246 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social