Islanda, paradiso sulla terra

Tutto ciò che di magico può offrirti la natura

Diario letto 20516 volte

  • di winani
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Voli

Roma – Copenhagen effettuato con Norwegian

Cophenagen – Reykjavik e Reykjavik – Londra effettuato con Icelandair

Londra – Roma effettuato con Brytish tramite Icelandair

Sia Norwegian sia Icelandair si sono rivelate ottime compagie per puntualità, comodità e servizi (ad es. WiFi gratuito a bordo sulla prima).

Hotel

Prenotati tutti su www.booking.com sono stati i seguenti:

· COPENHAGEN : Wakeup Copenhagen – Borgergade

· REYKJAVIK: Captain Reykjavik Guesthouse

· SELFOSS: Tryggvagata Apartament

· VIK: Volcano Hotel

· Horgsland Guesthouse

· Guesthouse Skálafell

· Hotel Skaftafell

· Hotel Katla Hofdrabekka

· Borealis Hotel

Noleggio Auto

Nissan Qashqai sul sito www.bluecarrental.is; prenotata dall’Italia. Il consiglio è quello di inserire l’assicurazione per danni provocati da ghiaia e cenere perché le strade del sud sono ad alto rischio sassate. La macchina si è comportata egregiamente con tutte le condizione climatiche trovate.

Tour Operator utilizzati per escursioni

· www.glacierguides.is per la camminata sul ghiacciaio

· www.iceguide.is per le cave di ghiaccio

· www.re.is/flybus per il collegamento dall’aeroporto di Keflavik a Reykjavik

· www.bluelagoon.com/

Pagamenti

Per stare tranquilli cambiate comunque qualcosa nella moneta locale, ma ovunque è consuetudine pagare con carta di credito (anche fuori dai bagni).

Trasporti

Copenhagen è munita di metropolitana, ma noi l’abbiamo girata tranquillamente a piedi.

25/2/2016

Finalmente dopo tanta attesa ci siamo! Partenza ore 13:45 con volo Norwegian (puntuale) arrivo 16:15. Giunti all’aeroporto, approfittiamo per cambiare qualche €, raggiungiamo il centro con la metro 2 (gialla). Per il biglietto ci sono i distributori automatici all’aeroporto; scegliamo l’opzione biglietto in base alla zona da raggiungere. Per la zona 2 abbiamo speso DDK 36 a persona con durata 1h15. La città si gira molto bene a piedi anche perché le attrazioni si trovano tutte nella zona centrale; l’uso della metropolitana è relativo a quanto preferiate più o meno camminare. Il primo giorno ci limitiamo a una passeggiata esplorativa in zona hotel, anche perché i negozi sono tutti già chiusi.

26/2/2016

Primo giorno di visita Tramite la metro, linea M2 (gialla) o M1 (verde), raggiungiamo il Frederiksberg Have, residenza reale divenuta accademia militare inserita all’interno di un bel parco all’inglese. Altra tappa che non poteva mancare, è stata il Rosenborg Slot: un bel castello in cui sono riposti i gioielli della corona, visitabile dalle 10 – 14; costo del biglietto DDK 105 a persona; non c’è l’audio guida, ma sono disponibili una brochure in italiano e il wi fi libero. Molto interessante da vedere.

Tornati verso il centro ci perdiamo lungo la Stroget, una delle più lunghe vie dello shopping d’Europa (attenzione perché la maggior parte dei negozi chiude alle 18:00); via molto interessante e frequentata. Tra le piazze abbiamo visto: Hojbro Plads, Gammel torv e Grabrodetorv. Passiamo ai piedi della Rundetarn, la torre rotonda (si può salire in cima), e senza accorgercene, tra vie e negozi, arriviamo Cophenagen City Hall (Municipio), anche qui la torre è visitabile. Non abbiamo potuto visitare il parco Tivoli (con giardini e giostre) perché purtroppo è chiuso in inverno. Raggiungiamo il Christiansborg Slot (Parlamento), con l’enorme piazza che fa da cornice, costeggiamo il Palazzo della Borsa, e passeggiando lungo il canale arriviamo all’immancabile Nyhavn: il canale pittoresco riprodotto in ogni guida, libro e brochure

  • 20516 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social