Irlanda, info a caso

Dodici giorni in giro per l’isola di smeraldo

Diario letto 7898 volte

  • di preco
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Dal 6 al 17 giugno 2012 io e la mia compagna abbiamo visitato i seguenti luoghi: DUBLINO ULSTER: Derry - Giant's Causeways - Dunluce Castle DONEGAL - penisola Inishowen - Horn Head - The Rosses - Sleave League - Glencolumbkille - Gleanveagh National Park - Naran - Donegal Town MAYO - Westport - Achill Island - Croag Patrick GALWAY - Clifden - Sky Road - Connemara - Kylemore Abbey - Galway - Isole Aran (Inishmore) - Carraroe CLARE - Kinvarra - Ballyvaughan - Black Head - Doolin - Cliffs of Moher - The Burren - Ennis - Quin - Knappogue Castle - Dysert O'Dea - Kilfenora LIMERICK - Bunratty Castle - Adare KERRY - Killarney - Killarney National Park - Ring of Kerry - penisola di Dingle TIPPERARY - Rock of Cashel KILKENNY - Kilkenny

PREMESSA

Avendo le idee chiare abbiamo effettuato le prenotazioni a gennaio con l’obiettivo di limitare i costi. Volo Ryanair da Bergamo a Dublino € 158 (bagagli da stiva compresi), auto a noleggio prenotata per 10 gg attraverso il sito www.novacarhire.com (Ford Focus berlina) a € 176 + 78 € di assicurazione aggiuntiva ed ostelli tramite il sito www.hostelworld.com.

Pub Una vera istituzione, ce ne sono ovunque anche nei paesini più sperduti, inutile dire che l’atmosfera che si respira è fantastica, soprattutto nelle serate musicali: a tal scopo siamo andati alla ricerca di quella tradizionale che abbiamo trovato al Matt Molloy’s di Westport, al Mc Gann’s di Doolin, al Murphy’s di Killarney e al Kyleter’s Inn di Kilkenny.

ALLOGGIO

Abbiamo prenotato i seguenti ostelli tramite il sito www.hostelworld.com: The Dublin Central Hostel, Derry City Independent Hostel, Donegal Town Independent hostel, Abbeywood a Westport, Sleepzone a Galway, Rainbow Hostel Doolin, Fort Lach a Drumline (periferia di Shannon), Neptunes Town Hostel a Killarney e Kilkenny Tourist Hostel. Costo medio per notte 25€ a persona nella maggior parte dei casi compresa colazione e servizi in camera: tutte le sistemazioni si sono rivelate pulite e nel complesso soddisfacenti. Unica sistemazione che non si è rivelata un ostello ma bensì un vero e proprio B&B è Fort Lach a Drumline per cui colazione full irish e niente cucina.

Pasti Alloggiando in ostelli dotati di cucina e per non essere vincolati ad orari (in Irlanda cenano presto ma in estate fa notte tardi) abbiamo scelto nella maggior parte dei casi di cucinare per cui spesa quotidiana al supermercato, pranzo al sacco e cena in ostello, anche se in alcune occasioni abbiamo cenato al pub per scoprire i sapori d’Irlanda. Prezzi La vita in Irlanda costa più o meno come da noi, alcuni prodotti sono più cari (acqua) altri meno (birra e soprattutto carburante).

Persone Gli irlandesi sono fantastici. Punto. Loquaci, gentili e disponibili, in genere se vedono turisti in difficoltà sono i primi ad offrire aiuto. Ci ha colpito il fatto che nelle strade minori per loro sia usuale salutare gli automobilisti che viaggiano in senso opposto pur non conoscendoli: allo stesso modo ci è capitato di frequente, soprattutto in giro a piedi nei piccoli centri di ricevere il saluto da perfetti sconosciuti.

Clima Come tutti sanno l’Irlanda ha un clima estremamente variabile per cui consiglio di vestirsi a cipolla e di munirsi di indumenti e scarpe impermeabili,visto che piove di frequente (su 12 giorni 4 sono stati quelli di pioggia intensa). Altro elemento da considerare soprattutto nelle zone costiere è il vento, per cui è sempre bene premunirsi. Le temperature nel corso del nostro viaggio hanno oscillato fra i 10 ed i 16 gradi

  • 7898 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social