In Iran ci sono anche i deserti

Tour di due settimane per scoprire (anche) il Lut e il Kavir

Diario letto 3208 volte

  • di giover
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 8
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Dopo aver visitato diversi deserti nel mondo (Sahara – Taklamakan – Nabib desert – ecc) ero curioso di vedere quello iraniano. Con 7 amici sono partito a meta’ ottobre (volo Iranair - Buono), con il clima adatto per questo giro (secco e non troppo caldo), seguendo questo itinerario:

Tehran in aereo per Kerman, quindi visita nella giornata seguente di Mahan – Rayen. Il giorno dopo nel Dasht-e- Lut che si è rivelato con dei paesaggi di rara bellezza. Purtroppo siamo stati per poco piu’ di un’ora a causa di una programmazione dell’agenzia locale mal fatta. Da Kerman risaliamo verso nord-ovest e ci fermiamo a dormire nel caravanserraglio di Zein-o-din ( merita una sosta). Poi proseguiamo per Yazd che visitamo. Continuiamo verso nord-est per Khur nel Dasht-e-Kavir con visita dell’oasi di Garmeh, del grande lago salato (a est di Khur) e del tramonto sulle dune (deludente) di Shahdad.

Proseguiamo verso Na’in fermandoci prima per scalare le alte e belle dune che sono adiacenti alla strada principale (si trovano a circa una ora di macchina da Khur).

Il nostro tour prosegue seguendo l’itinerario classico di Esfahan - Persepoli – Shiraz con ritorno in aereo a Teharn.

In particolar modo vorrei segnalare siti poco visti dai T.O.:

Shiraz: Mausoleo di SHAH-E-CHERAFH e Moschea di NASIR-OL-MOLK

Tehran: Palazzo Niyvaran ( il palazzo dello Scià ).

LOGISTICA

Ovviamente mi sono appoggiato a un T.O. locale (Vala Parsian Tour) non è il massimo (anche se mi ha fatto un prezzo molto buono) E’ importante indicare nei minimi dettagli cio’ che si vuole vedere e farsi confermare bene tutto. ( Al caravanserraglio Zein-o-din le camere che avevo richiesto non cerano e il tour di un giorno nel deserto del LUT è stato molto piu’ corto di quello che volevo.

Appurare che il mezzo di trasporto sia di recente costruzione e che l’autista via valido (chiedere di Reza di Shiraz) come pure ( IMPORTANTE) che la guida parli bene soprattutto se si richiede lingua italiana (costa molto di piu’), capisco che è piu’ facile dirlo che farlo.

Ecco gli alberghi in cui sono stato:

TEHRAN – Parsian Enghelab - OTTIMO

KERMAN – Tourist Inn – BUONO

KERMAN – Akavan – DISCRETO/BUONO

CARA VANSERRAGLIO – Zeinodin – MOLTO PARTICOLARE (si dorme con materasso per terra/molto pulito)

YAZD – Caravan – BUONO + (in periferia)

KHUR (Khoor) – Bali desert – DISCRETO

ESFAHAN – Part – BUONO +

PERSEPOLI – Tourist Inn – BUONO

NB. I punti dolenti sono i bagni, sostanzialmente puliti ma spesso con scarsa manutenzione.

CONCLUSIONE:

Viaggio di Km 2300. Se dovessi rifarlo cambierei solo piccoli dettagli. Se volete ulteriori informazioni contattatemi.

Giorgio

  • 3208 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social