Tamil Nadu e Kerala

Due settimane fantastiche nell'India del Sud

  • di claudio rao
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Partiamo il 3 agosto (volo China Airlines, buon livello) per Delhi, l’unico diretto da Roma, e in 8 ore arriviamo a destinazione.

Giusto il tempo per lavarci e cambiarci in hotel (gentilmente offerto dall’agenzia) ed incontriamo il responsabile del tour operator indiano che ci consegna i documenti di viaggio e ci fornisce qualche ulteriore dettaglio. Ci siamo affidati per la 2à volta all’agenzia Travel Pals India con la quale avevamo già effettuato un viaggio meraviglioso in Rajastan anni fa. E devo dire che questa esperienza ci ha confermato la loro grande professionalità e massima cura per ogni piccolo dettaglio. Ancora sotto l’effetto del jet lag della notte insonne ci ritroviamo su un volo interno (Indigo) destinazione GOA. Purtroppo non abbiamo visto molto qui perché la maggior parte del nostro tempo è stato dedicato alla ricerca di un dentista dal momento che mia moglie ha avuto la sventura di rompersi un dente a due ore dalla partenza per l’India. Ci hanno consigliato la clinica “Apollo Victor Hospitals“ che sembrava essere il posto più quotato della zona dove alla modica (per noi) cifra di 17 euro le è stato ricostruito il dente ( donna dentista alle prime armi) in un laboratorio abbastanza pulito e igienicamente sicuro.

Il giorno seguente siamo partiti alla volta di Chennai (volo Air India) dove abbiamo incontrato quello che sarebbe stato il nostro autista fino all’ultimo giorno del tour: Murugesh.

Ci sarebbero tante parole da spendere su questa persona, seria, gentile, esperta, padrona delle lingue dei paesi del Sud, che ci ha fatto scoprire lungo il percorso piccoli angoli di autentica India. Lui era a conoscenza di ogni ristorante, hotel, tempio, negozio. Sempre pronto a fermarsi dove desideravamo, a suggerirci posti convenienti dove fare shopping, senza mai proporci quelli convenzionati o condizionare le nostre scelte. Basta dire che dopo aver trascorso 15 giorni in sua compagnia, al mattino di lasciarci gli abbiamo consegnato una busta con la sua mancia e una piccola lettera dove avevamo scritto tutto quello che, causa commozione, non saremmo mai riusciti a dirgli a voce.

Il nostro tour nel TAMIL NADU ha toccato le seguenti località: Mahabalipuram, Pondicherry, Kumbakonam, Tanjore, Trichy e Madurai.

A MAHABALIPURAM abbiamo soggiornato al Chariot Beach Resort, posizione strategica a due passi dal Five Rathas ( splendidi templi, davvero unici) e di fronte ad una bellissima spiaggia. La nostra camera standard era situata nel corpo centrale del resort, e benchè fosse spaziosa e pulita, aveva un aspetto piuttosto triste e dimesso. Probabilmente di livello ben diverso erano i cottages disseminati nel giardino intorno alla piscina ( molto grande) o fronte mare. Il servizio ristorante piuttosto scadente e lento, assai meglio approfittare dei tanti ristoranti del centro (tra i quali possiamo segnalare il Moonraker, ottimo ed economico).

Abbiamo effettuato le visite ai templi nel pomeriggio, verso il tramonto, orario in cui c’erano pochi turisti e una luce meravigliosa.

Il giorno dopo ci siamo spostati a PONDICHERRY ed è stato come spostarsi in un mondo diverso. E’ una cittadina che conserva tutto il fascino dei tempi in cui era sotto il dominio francese. Passeggiando per le sue vie quasi ci si dimentica di essere in India. E la stessa sensazione l’abbiamo provata nelle numerose pasticcerie o caffè della città.

Un’esperienza a parte è la visita ad AUROVILLE che ci ha completamente spiazzati e forse dobbiamo ancora metabolizzare per capirne il senso… o il non senso. Una cosa è certa: mia moglie ha molto apprezzato le boutiques che si trovano all’ingresso. Ovviamente hanno prezzi un po’ più alti rispetto allo standard, ma prodotti di grande qualità e buon gusto. Oltre ai soliti saponcini profumati ha comprato una borsa e tantissime collane fatte con fili di seta di tutti i colori

  • 16804 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social