Rilassante Honduras

Hints and Tips; - non abbiamo avuto nessun problema "di stomaco" - ricordate di portare un antistaminico (le sunflies, dopo qualche giorno, hanno effetti micidiali) - portate solo US$, l'Euro e' praticamente sconosciuto - quando pagate con la carta di ...

Diario letto 707 volte

  • di Mario Porrega 1
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia

Hints and Tips; - non abbiamo avuto nessun problema "di stomaco" - ricordate di portare un antistaminico (le sunflies, dopo qualche giorno, hanno effetti micidiali) - portate solo US$, l'Euro e' praticamente sconosciuto - quando pagate con la carta di credito vi troverete il prezzo maggiorato di una percentuale variabile tra il 4 e il 6% (i negozianti scaricano sull'acquirante le commissioni che le soc. Di emissione delle carte di credito applicano nei loro confronti) - lingua; sulla terraferma Spagnolo, Inglese ma anche un po' di Italiano. A Roatan, Inglese, Italiano e Spagnolo.

------------------------------- Partenza da Roma il 06 Maggio e arrivo a San Pedro Sula il giorno stesso (con -8 ore sul fuso) via Madrid-Miami - tutto Iberia. Per inciso, a Miami lo scalo e' solo per cambiare aereo ma le agenzie di viaggio/tour operator non lo sanno. In effetti il biglietto dice Madrid-S.Pedro Sula come se fosse tutta una tratta, e invece NO!!! Si scende a Miami, si passa una specie di immigrazione -senza visto sul passaporto- e si va all'altro gate Iberia dove, copo circa 90 minuti, ci si imbarca su di un volo che fa Miami-S.Pedro-S.Salvador.

Pernotto a S.Pedro Sula -e' la capitale "industriale" dell'Honduras e vi sono alberghi molto "Europei" cosi' come si possono trovare stanze decenti a c.Ca 30 US$. Per inciso, e' la citta' dove vedrete gli effetti del machete sulle membra...La gente senza una mano (o senza una gamba) non puo' + lavorare nelle piantagioni, e di conseguenza si sposta in citta' per tentare di rimediare qualche soldo con lavoretti di poco conto e elemosinando.

La mattina successiva incontriamo l'autista che sara' a ns disposizione (contattato tramite Italiani residenti in loco) per i successivi 3 gg. E partiamo per Copan. Circa 2 ore di macchina per raggiungere un posto dalla natura incontaminata ma estremamente povero. Intendiamoci; nessun honduregno muore di fame (la natura del posto non lo permette), ma vedere con i propri occhi gente vivere in capanne di fango e tetto in lamiera (con quel clima!!!), senza elettricita' ed acqua corrente, e' molto diverso dal vederlo in televisione. Comunque, le rovine di Copan sono qualcosa di spettacolare; e' possibile avere guide in diverse lingue, basta chiedere...Non abbiate paura a mangiare nei ristoranti locali -cibo "ottimo e abbondante" e succhi di frutta strepitosi a circa 6 US$ a persona-.

Onestamente, non vale la pena spendere + di 1 gg a Copan. A parte le rovine e un minuscolo pueblo costruito ad uso e consumo del turista quadratico medio (con tanto di Internet Cafe), non c'e' molto d'altro. Visto che noi abbiamo passato 2 notti a Copan, ci siamo dovuti inventare qualcosa...Abbiamo cosi' scoperto una specie di terma (Agua Caliente, a circa 40 minuti di macchina su di una strada che assomiglia + a una mulattiera) formata da un rivolo di acqua bollente che esce da una frattura su un monte dentro la jungla e che si fonde con un fiume qualche metro + sotto. Le acque del fiume, neanche a dirlo, non risentono di inquinamenti industriali ed e' possibile fare il bagno dove le acque si incontrano.

Con 5 ore di macchina si raggiunge La Ceiba; la citta' di per se' non rappresenta nulla di speciale, ma ci sono alcuni villaggi turistici molto da "cartolina dei tropici". Comunque, noi siamo andati la' per visitare il parco di Pico Bonito; ecco, se volete rendervi conto di cosa vuol dire JUNGLA, fateci un salto. I percorsi preparati includono la possibilita' di fare un paio di bagni in un torrente che scorre in mezzo al parco e che e' completamente incontaminato in quanto lungo il suo percorso a monte non vi sono insediamenti umani o agricoli. Una stranezza; non abbiamo trovato zanzare...Pare che il periodo peggiore sia tra Novembre e Marzo..

  • 707 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social