Dreaming USA: il nostro sogno americano!

Un tuffo nel paradiso hawaiano di Oahu e Maui, per poi immergerci nell'intenso on the road alla conquista della Monument Valley

Diario letto 1863 volte

  • di Micix
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

24.08.2019 - Qui a Parma sono ormai le 02 di notte e noi siamo praticamente pronti per partire; l'aereo parte da Malpensa alle ore 07.00! Abbiamo fatto i giovani facendo un bel dritto, nella speranza di riposarci durante il volo. Parcheggio veloce al P4 e via: il sogno americano ci aspetta! Non è il primo viaggio che facciamo negli States ma, come ogni anno, cerchiamo sempre di vedere il più possibile e di costruirci itinerari che poi ci rimangano nel cuore. Il nostro volo scorre piuttosto bene, e finalmente ecco che sotto di noi compare la distesa infinita di case di Los Angeles; welcome in the U.S.A.! Dopo essere atterrati ed aver sbrigato le lunghe pratiche di ingresso nel continente americano, prendiamo lo shuttle gratuito ed arriviamo al nostro hotel "Crowne plaza", scelto appositamente per la vicinanza all'aeroporto. Dopo il check-in, non ci facciamo vincere dalla stanchezza e, utilizzando Uber (applicazione usatissima e comodissima), raggiungiamo Santa Monica Pier. Che splendida giornata: oggi si sta proprio una favola! Restiamo fino alle 19 e poi, sempre con Uber, ritorniamo al nostro hotel: domani si vola alle Hawaii!!!

25.08.2019 - Il nostro volo per Oahu con la compagnia American Airlines (già utilizzata per precedenti viaggi) dura circa 5 ore e mezza e scorre velocemente, anche grazie ai numerosi film in italiano che possiamo vedere a bordo; ormai abbiamo macinato un po' di ore di volo tra l'andata di ieri e il volo di oggi e non vediamo l'ora di rimanere un po' sulla terraferma. Arriviamo finalmente a Oahu (12 ore di fuso dall'Italia, 3 ore di fuso da L.A.) e, dopo un veloce recupero bagagli (siamo sempre nel territorio americano, quindi tutte le pratiche sono molto più veloci, alla stregua di un altro volo interno degli states "continentali"), andiamo al banco della Dollar, dove abbiamo prenotato la macchina. Finalmente, eccoci in territorio hawaiano!!! Abbiamo prenotato un appartamento tramite Airbnb in centro a Honolulu; a tal proposito, alle Hawaii è entrata in vigore una legge molto severa per quanto riguarda gli affitti airbnb: consiglio pertanto di informarvi preventivamente con il vostro Host sulla legalità del vostro affitto per non avere spiacevoli sorprese. Facciamo quindi check-in ed andiamo subito in esplorazione dell'iconica Waikiki. Mare stupendo, tutto molto pulito, bellissima giornata...insomma, sembra iniziare tutto al meglio! Dopo aver gironzolato un po' per le strade di Waikiki, cominciamo ad accusare un pò la stanchezza. Dunque, decidiamo di andare a fare spesa (decisamente tutto carissimo, anche se ce lo aspettavamo!) e di metterci comodamente a mangiare nel nostro monolocale, assaggiando finalmente la nostra prima pokebowl!

26.08.2019 - Oggi, un po' per il fuso e un po' perché ieri sera siamo andati a letto presto, ci siamo svegliati che era ancora buio. Nella notte ha chiaramente piovuto parecchio e, quando inizia ad albeggiare, qualche timido raggio di sole fa capolino vicino a nuvole minacciose..aiuto, iniziamo già con la pioggia? Ieri la nostra host ci ha raccontato che le settimane precedenti il tempo è stato piuttosto inclemente. Speriamo di essere più fortunati. Impareremo poi che il tempo alle Hawaii è talmente mutevole che preoccuparsi non deve essere uno stato d'animo; non a caso, queste isole sono famose per i loro arcobaleni. Decidiamo quindi di fare il Circle Island tour, partendo dal trekking più vicino e "semplice", quello sul Diamond Head, la famosa montagna che svetta sulla spiaggia di Waikiki. Consigliamo di andarci presto, alle 07:00 il parcheggio è già pieno e fa anche già piuttosto caldo. E' un trekking alla portata di tutti, ma sempre meglio andare presto, altrimenti la calca di gente potrebbe rovinarvi l'atmosfera: chi è disposto a rinunciare alla vista di Honolulu dall'alto? Nessuno! Terminato il trekking, continuiamo il nostro giro panoramico passando per famose spiagge come Waimanalo; intanto il cielo si è finalmente aperto: molto, molto bene! Piccolo pit stop per assaggiare i famosi gamberi locali da Tati's al Polinesian Cultural Center (non dimenticate di assaggiare anche le costolette!!), che abbiamo confrontato poi con il famoso Fumis (i gamberi piccanti sono la fine del mondo!). Abbiamo quindi fatto una piccola sosta in relax su una spiaggia, di cui ora però non ricordo il nome, prima di arrivare ad Haleiwa, "capitale" del North Shore; qui prendiamo qualche piccolo ricordino ed assaggiamo il famoso Shave Ice di Matsumoto: un'ottima pausa rinfrescante! Decidiamo quindi di tornare verso Honolulu, non prima di aver fatto una foto all'iconica spiaggia dove hanno girato Lost.

27.08.2019 - Anche oggi sveglia prima dell'alba: scopriremo in seguito di non essere gli unici, anzi, la maggior parte delle persone che vivono o visitano Oahu per turismo, vive appieno le ore di luce, , per poi andare a letto molto presto

  • 1863 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social