Guatemala - Chiapas - Riviera Maya (24-05/08-06)

CAMBIO: 1 Quetzal = 0,12USD = 0,11 Euro 1 Pesos = 0,085USD = 0,073 Euro PRELIEVI DI CONTANTE (effectivo): In Guatemala, dove siamo stati noi, è sempre stato molto semplice prelevare quetzales. Però solo con carta di credito. Non abbiamo ...

Diario letto 546 volte

  • di Massimo Spreafico
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: 3500
 

CAMBIO: 1 Quetzal = 0,12USD = 0,11 Euro 1 Pesos = 0,085USD = 0,073 Euro PRELIEVI DI CONTANTE (effectivo): In Guatemala, dove siamo stati noi, è sempre stato molto semplice prelevare quetzales. Però solo con carta di credito. Non abbiamo mai trovato nessuno sportello bancomat. In particolare, la Visa, è la carta + accettata.

FUSO: Tra Italia e Guatemala ci sono 8 ore di fuso; quando là ci si sveglia, qua è già pomeriggio inoltrato. All’andata è favorevole: si tende a svegliarsi presto; io che sono un dormiglione, per la prima settimana non ho avuto problemi a svegliarmi alle 6 di mattina, quando è stato necessario farlo per escursioni o spostamenti vari.

TEMPO: Regolarissimo: bello per tutta la mattina; nuvoloso per tutto il pomeriggio, con pioggia tra le 3 e le 5; sereno di sera. In tutte le città in cui siamo stati, c’erano + o – tra i 20 e i 25 gradi. Temperatura abbastanza gradevole. Sotto il sole faceva caldo; di sera e durante i temporali una felpa non guastava.

MANCE: Sono da dare sempre. Nei ristoranti, locali ecc se lo aspettano, poiché sarebbe il costo del servizio. Il 10% del conto è la prassi. Ci sono posti in cui il conto arriva già con l’indicazione della mancia inclusa: guardate sempre se c’è una voce “PROPINA”. A facchini di alberghi, taxista, inservienti vari, noi davamo sempre 10 quetzal (e in messico 10 pesos). Non è molto, ma a me sembra che non si siano mai lamentati.

INTERNET: In ogni posto dove siamo stati era pieno di internet cafè. Un’ora di connessione non costa niente. Se se ne ha la possibilità, secondo me è il modo + comodo per comunicare con casa. NON TELEFONATE MAI DAGLI HOTEL, 5 minuti di chiamata costano + di una cena!!! GUIDATORI DISSENNATI: Ciò che si dice sui conducenti guatemaltechi e sul loro stile di guida, e cioè che praticamente vanno come dei pazzi, è abbastanza vero. Quelli delle agenzie sono un po’ + tranquilli, quelli dei chicken bus effettivamente si avventurano in sorpassi abbastanza al limite NOSTRO ITINERARIO: Città del Guatemala (1 notte) > Antigua (2 gg, 2 notti) > Chichicastenango (1/2 giornata) > Panajachel/lago Atitlan (1 giorno e ½, 2 notti) > Quetzaltenango (1 giorno, 1 notte) > San Cristobal de Las Casas (3 giorni, 3 notti) > Palenque (3 giorni, 2 notti + 1 notte in bus) > Akumal (4 giorni, 3 notti).

24-05-04 (Lunedì) – VIAGGIO AEREO (Milano – Città del Guatemala, con scali di 2 ore ciascuno a Madrid e Miami) E TRASFERIMENTO IN HOTEL Gli scali non risultano troppo fastidiosi (sempre che a uno non diano troppo fastidio i decolli e gli atterraggi); uno scalo di 2 ore passa via veloce veloce, si scende si risale e si riparte quasi senza nemmeno accorgersene; 2 ore ci vogliono tutte per espletare le solite questioni burocratiche-aeree e fisiologiche. La trasvolata atlantica è invece abbastanza pesante. Da Madrid a Miami ci sono 9 ore, che verso la sesta/settima, diventano interminabili. Una noia mortale. Durante il volo ci si può alzare, ma + che andare in bagno o a prendere una cocacola (50 metri in tutto), non c’è altro da fare... La speranza è di riuscire a dormire il + possibile. Una nota: l’aereo dell’Iberia su cui siamo stati noi, non era per nulla comodo. C’era 1 solo schermo, in fondo alla sala, su cui hanno proiettato 1 solo film, pure brutto. So che su altre compagnie c’ una televisioncina per ogni posto, e i posto son + larghi e comodi.

Comunque sia, i tempi son questi: milano-madrid: 2ore; madrid-miami: 9 ore; miami-città del Guatemala: 1 ora e ½ . Indipendentemente dalla presenza di scali o meno, se si parte di mattina dall’Italia, si dovrebbe arrivare in Guatemala al peggio prima della 19.00 locali

  • 546 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social